immagine in evidenza dell'articolo prelievo avatradeNella guida di oggi vedremo come avvengono con AvaTrade i prelievi. Il broker è tra i più utilizzati in Italia e nel mondo, e pur essendo molto intuitivo in ogni suo aspetto, c’è comunque bisogno di una piccola guida che possa descrivere tutti i dettagli.

Oggi ci concentreremo solo su questo aspetto e ben poco sulle caratteristiche del broker. Per chi volesse, invece, approfondirne l’offerta può visitare la guida AvaTrade opinioni, in cui verranno analizzate tutte le questioni riguardanti questo broker.

Tornando a noi, prima di capire funziona con AvaTrade il prelievo, bisogna spiegare come avviene l’apertura di un conto con lo stesso broker.

Diciamo immediatamente che non si tratta di una procedura particolarmente lunga o tediosa, come traspare da molte opinioni su AvaTrade, tuttavia necessiterà di un po’ di pazienza. Ma vediamo tutto nel dettaglio.

AvaTrade 5 stelle
AvaTrade logo
  • Regolamentato: CBI, BVI FSC, ASIC, SAFSCA, FFAJ
  • Piattaforme: AvaTradeGo, MT4, Mac Trading, Webtrader
  • Deposito Min: $100
AvaTrade logo
  • Regolamentato: CBI, BVI FSC, ASIC, SAFSCA, FFAJ
  • Piattaforme: AvaTradeGo, MT4, Mac Trading, Webtrader
  • Deposito Min: $100
(Il 71% dei conti retail CFD perde soldi)

AvaTrade prelievo: come aprire un account

Per aprire un account con AvaTrade prima di tutto bisogna andare sul sito ufficiale della pagina. Come possiamo vedere dall’immagine, avremo la possibilità di scegliere tra un conto reale e un conto demo.

La differenza tra i due è molto semplice.

Un conto demo permette di compiere le stesse operazioni sugli stessi asset di un conto reale. Tuttavia presenta un capitale fittizio, dunque profitti e perdite avranno sempre un carattere fittizio.

Vien da sé che lo scopo dell’account demo è quello di allenarsi e fare pratica nel trading online, o tuttalpiù provare la piattaforma prima dell’iscrizione. Comunque sia è ovvio che con un account demo non si può né prelevare né depositare alcunché.

Vediamo allora come aprire un conto reale con AvaTrade. Prima di tutto bisognerà digitare su “Registrati ora”. Fatto ciò si aprirà una tendina in cui verrà chiesto di inserire un indirizzo email valido con relativa password.

homepage sito avatrade

Si dovrà poi inserire una serie di dati personali, come possiamo vedere dall’immagine sottostante, ed in un secondo momento procedere alla verifica di questi dati. Per fare ciò basterà inviare una copia di un qualche documento che possa confermare i dati inseriti precedentemente.

form di iscrizione a avatrade

Arrivati a questo punto si dovrà compilare un questionario, chiamato Know Your Costumer, il quale verificherà le conoscenze dell’utente in fatto di trading e investimenti online. Non si tratta di un questionario lungo e le domande non sono così complesse.

La presenza del KYC, però, è del tutto necessaria per comprendere livello di preparazione dei propri utenti, come richiesto dal MiFID II dell’ESMA. Se il livello di conoscenze dovesse dimostrarsi eccessivamente basso, si potrà comunque aprire un conto con AvaTrade.

Tuttavia il broker consiglierà di aprire un conto demo per fare un po’ di esperienza prima di lanciarsi nel mondo degli investimenti veri e propri.

Come effettuare un prelievo con AvaTrade

Completata la registrazione con AvaTrade, bisognerà solo compiere il primo deposito affinché il conto venga effettivamente aperto. Come quasi tutti i broker, AvaTrade presenta un deposito minimo, corrispondente a 100 euro se effettuato tramite carta di credito, 500 se tramite bonifico.

Arrivati a questo punto si potrà operare con questo broker e, una volta ottenuti dei profitti, si potrà prelevare il frutto della propria attività di investimento. Ma effettuare un prelievo con AvaTrade?

Ovviamente bisogna accedere alla piattaforma ed entrare nella sezione My AVA. Fatto ciò si dovranno completare alcune semplici procedure, fino a scegliere il metodo di prelievo.

La scelta prevede le stesse opzioni offerte per il deposito, dunque carta di credito o bonifico, tuttavia i metodi per il deposito e il prelievo devono coincidere.

Fuori dall’Unione Europea è possibile anche una terza scelta, ossia prelevare attraverso Neteller, un sistema di pagamento molto sicuro ed affidabile.

Ricordiamo che AvaTrade permette di prelevare solo ed unicamente al titolare dell’account: questo vuol dire che non possono essere inviati i soldi a terzi, nemmeno facciano parte del nucleo familiare.

Capitolo commissioni. Diciamo subito che generalmente AvaTrade non applica alcuna commissione su depositi e prelievi. Tuttavia alcune banche sono solite applicare delle proprie commissioni per questo genere di operazioni. Pertanto la questione andrà preliminarmente chiarita con la propria banca.

Ciò a cui bisognerà prestare attenzione solo le commissioni sulle conversioni. Va detto che per gli utenti europei il problema quasi non sussiste. Tuttavia la questione può presentarsi con valute che non siano quelle supportate, ovvero: USD, GBP, JPY e AUD.

Per quanto riguarda i tempi di attesa, generalmente parliamo di 2 giorni lavorativi, escludendo festivi o alcune feste statunitensi. Anche in questo caso le banche potrebbero risultare un elemento di disturbo, poiché spesso svolgono determinati quanto necessari accertamenti dilatando i tempi.

Come pagare le tasse con AvaTrade

Cerchiamo ora di chiarire un aspetto correlato alla questione prelievi e più in generale all’attività stessa di trading online: il pagamento delle tasse.

Diciamo subito che AvaTrade non è un sostituto d’imposta: ciò vuol dire che le tasse non vengono pagate per conto dell’utente dal broker.

Quest’ultimo, però fornirà tutta la documentazione necessaria al pagamento delle imposte sulle attività di trading online, così da facilitare il lavoro del CAF o del commercialista.

È molto utile affidarsi a questi soggetti poiché in Italia non sempre la burocrazia è del tutto chiara, dunque è sempre buona regola avvalersi dell’opinione di un esperto.

Ricordiamo che le tasse, in Italia, sul trading online corrispondono al 26%. Potrà sembrare una cifra molto alta, ma vanno chiariti alcuni punti a riguardo.

Prima di tutto, le tasse sono applicabili unicamente alle plusvalenze prodotte: banalmente, se non otteniamo profitti non ci sarà alcunché di tassabile.

Inoltre, se durante un anno solare produrremo un rapporto tra perdite e profitti negativo, non solo non pagheremo nessuna imposta, ma le perdite si andranno a sottrarre ad eventuali profitti dell’anno successivo.

Esistono anche alcune imposte specifiche, come la Tobin Tax, ma per questo invitiamo a visitare la recensione – AvaTrade opinioni -, in cui questo ed altri temi verranno affrontati in maniera più estesa.

Conclusioni

Giunti a termine di questa guida possiamo trarre alcune conclusioni importanti sul tema “prelievi AvaTrade”.

Prima di tutto, prelevare e depositare non è un’operazione ne complessa ne opaca. Le modalità, come abbiamo avuto modo di vedere, sono spiegate molto chiaramente dal broker e non possono produrre situazioni equivoche.

Il consiglio è quello di leggere tutte le informazioni rilasciate dal broker per conoscere esattamente come muoversi in ogni contesto specifico.

Per coloro che desiderano aprire un conto con AvaTrade, invece, il consiglio è quello di provare prima il conto demo del broker, e solo in un secondo momento, ossia quando ci si sentirà davvero consapevoli di questa attività, sarà saggio aprire un conto reale.

Non dimentichiamo che stiamo pur sempre parlando di investimenti finanziari, il che vuol dire che approcciare questo ambiente senza nessuna conoscenza significherà inevitabilmente perdere tempo e denaro.

Un conto demo è il primo ed importante passo per conoscere le dinamiche principali di questo settore, ma andrà ugualmente accompagnato da uno studio teorico della materia, così da creare una formazione davvero completa ed efficace.

AvaTrade 5 stelle
AvaTrade logo
  • Regolamentato: CBI, BVI FSC, ASIC, SAFSCA, FFAJ
  • Piattaforme: AvaTradeGo, MT4, Mac Trading, Webtrader
  • Deposito Min: $100
AvaTrade logo
  • Regolamentato: CBI, BVI FSC, ASIC, SAFSCA, FFAJ
  • Piattaforme: AvaTradeGo, MT4, Mac Trading, Webtrader
  • Deposito Min: $100
(Il 71% dei conti retail CFD perde soldi)