immagine in evidenza dell'articolo carta xmNella guida di oggi tratteremo un tema che non tutti conoscono, ma che negli anni ha avuto anche una discreta risonanza nel mondo del trading online.

Stiamo parlando della Carta XM, un prodotto che molti di voi con tutta probabilità non conosceranno e che pertanto sarà oggetto della nostra descrizione.

Ricordiamo brevemente che XM è un broker forex abbastanza utilizzato soprattutto perché permette di utilizzare entrambe le piattaforme di MetaTrader.

Non ci dilungheremo troppo sul broker in sé, ma chi volesse può visitare questa guida sulle opinioni di XM broker.

Ma torniamo adesso al tema principale e cerchiamo di capire prima di tutto cos’è la Carta XM.

Immagine di un fac simile della carta xm

XM 5 stelle
xm logo
  • Regolamentato: ASIC, FCA, CySEC
  • Piattaforme: MT4, MT5
  • Deposito Min: $5
xm logo
  • Regolamentato: ASIC, FCA, CySEC
  • Piattaforme: MT4, MT5
  • Deposito Min: $5
(Il 69,75% dei conti retail CFD perde soldi)

Cos’è la Carta XM

Spesso abbiamo ravvisato, nel corso delle nostre recensioni, alcuni problemi tecnici per ciò che riguarda aspetti molto importanti dell’attività di trading, ossia i trasferimenti di denaro.

Come ormai sapranno molti dei nostri lettori, quando andiamo a trasferire i soldi per o da un broker, anche se quest’ultimo non prevede nessun costo di commissione, può accedere che sia la nostra banca ad applicarne.

Anche ritardi e malfunzionamenti possono essere più o meno frequenti, i quali non contribuiscono di certo ad un’esperienza ideale.

Per questi motivi il noto broker XM nel 2014 lanciò una serie di carte prepagate, le Carte XM appunto, con lo scopo di eliminare queste problematiche e rendere più fluido il passaggio di denaro dal broker a noi e viceversa.

Sulla sicurezza di questi prodotti c’erano pochi dubbi possibili: dopotutto sfruttavano circuiti MasterCard e UnionPay, senza contare che il rilascio delle carte potuto avvenire solo dopo il via libera degli enti regolatori, come l’ESMA per intenderci.

Nel prossimo paragrafo daremo uno sguardo più ravvicinato a questo prodotto, analizzando le caratteristiche delle Carte XM.

Caratteristiche principali della Carta XM

Come abbiamo già avuto modo di riscontrare, le carte prepagate di XM sfruttano i circuiti MasterCard ed UnionPay.

Il broker si premurò di lanciare ben 3 versioni, che avrebbero coperto le diverse richieste degli utenti:

  • Prepagata MasterCard EUR;
  • Prepagata MasterCard USD;
  • Prepagata UnionPay USD.

L’obiettivo di queste carte era quello di risolvere completamente i problemi e gli inconvenienti nel trasferimento di denaro verso i broker, che sappiamo essere non certo rari.

Le prepagate funzionavano sicuramente bene, abbattendo le tempistiche dei trasferimenti e cancellando ogni genere di costo nascosto o commissione, che magari la vostra banca applicava ogni qual volta si andava a trasferire del denaro verso il broker.

Per ottenerla bastava fare richiesta al broker, e dopo aver coperto un costo di 10 euro la Carta XM sarebbe giunta tra le nostre mani.

Inoltre, per gli utenti il cui saldo del conto risultava superiore ai 2000 euro la carta veniva anche spedita gratuitamente.

L’idea di una carta prepagata era abbastanza buona, ma evidentemente XM non fu soddisfatta della diffusione.

Proprio per questo, dopo qualche anno di attività, le Carte XM furono ritirate ed oggi il broker non fornisce più questo servizio.

Tuttavia il broker ha implementato alcune interessanti regole così da risolvere, anche senza Carta XM, alcune delle problematiche sopra descritte.

Deposito e prelievo con XM broker

Il deposito minimo con questo broker varia dai 5 ai 100 euro, a seconda del tipo di conto che viene scelto:

  • Account Micro;
  • Conto Standard;
  • Account XM Zero;
  • Conto Ultra Low.

I metodi di deposito e prelievo accettati sono diversi: carte di credito, bonifico bancario, prepagate e anche alcuni sistemi di pagamento online.

Le valute accettate sono le seguenti: Euro, Sterlina Inglese, Dollaro USA, Franco Svizzero, Yen Giapponese, Yen Cinese, Rublo Russo.

Gli utenti che utilizzano valute diverse potrebbero incorrere in qualche tassa di conversione. Inoltre, nonostante il broker sia free-fees, la vostra banca potrebbe applicare dei costi di commissione per i trasferimenti di denaro, che verranno però coperti dal broker nel caso il deposito superi i 200 euro.

Purtroppo le Carte XM non vengono più prodotte, ma esistono ancora di broker che svolgono questo servizio, come vedremo nel prossimo paragrafo.

Alternative alla Carta XM

In verità il mercato delle carte prepagate è tutt’altro che morto: sono tantissimi i broker che forniscono questo genere di servizio, pertanto effettueremo una selezione dei soli 3 migliori broker che offrono carte prepagate oggi.

Ricordiamo, inoltre, ancora una volta che chi volesse invece avere maggiori delucidazioni sulle caratteristiche del broker può visitare la pagina XM broker opinioni.

In questa sede verranno descritte in maniera davvero approfondita tutte le caratteristiche di XM broker, così da soddisfare anche gli utenti più curiosi.

Detto ciò vediamo i migliori 3 broker che offrono carte prepagate.

1.      Naga Markets

La Carta Naga è tra le prepagate più utilizzate richieste nel mercato del trading online, senza contare che sono sempre di più i commercianti che l’accettano per i pagamenti.

Immagine rappresentativa dello staff e ufficio NAGA

Questo è dovuto all’aumento di reputazione che nel giro di pochi anni ha visto protagonista questo broker, molto apprezzato dagli utenti grazie ai suoi servizi di Social Trading e Copy Trading.

La carta Naga sfrutta i circuiti MasterCard ed è in grado di soddisfare più valute, tra cui ovviamente le 3 principali: USD, Euro e Sterlina Inglese.

Con questa carta non sarà difficile, inoltre, effettuare prelievi in tutto il mondo grazie agli sportelli ATM. Infine, i versamenti e prelievi con il broker saranno molto più veloci, sicuri ed efficienti, senza contare che si riuscirà ad eliminare qualsiasi tipo di imposta su questo genere di operazioni.

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO NAGA TRADER E PROVA!

(Il tuo capitale è a rischio)

2.      Swissquote

Il secondo broker di cui vogliamo parlare è uno dei nomi con la miglior reputazione nel mondo del trading online: Swissquote.

Ricordiamo che Swissquote oltre a fornire servizi di trading online, è prima di tutto uno dei gruppi bancari più solidi ed importanti nel mondo, con milioni di clienti sparsi per il globo.

Immagine del logo di Swissquote

L’offerta di carte di credito proprietarie, su circuito MasterCard, è molto vasta: in primis abbiamo la classica carta di credito fisica canonica, una carta prepagata e una carta di credit digitale.

Insomma, sono chiare le intenzioni dio questo istituto di credito di aggredire questo mercato, cosa che sta facendo con un certo successo.

Capitolo commissioni: in genere dopo il primo anni di utilizzo non vengono applicate tasse di nessun genere, dopodiché potrebbe venir applicata una tassa di 100 euro, ma tutto dipenderà dal tipo di carta o di conto che si è sottoscritto con la banca.

Le carte sono abbastanza flessibili, riuscendo a coprire un prelievo settimanale fino a 1000 euro. Esistono, infine, alcune tasse su prelievi e conversioni, che comunque risultano abbastanza competitive.

I prelievi vedono una tassa del 3,5%, mentre per le conversioni è prevista una tassa dell’1,5%

3.      Activtrades (Activtrades Mastercard)

Ultimo nome della nostra lista è ActiveTrades, uno dei broker più apprezzati in Europa, che non ha tardato a lanciarsi nel mercato delle carte prepagate con un’offerta molto interessante.

Va detto, però, che rispetto alle precedenti ha un numero limitato di utenti a cui è stata assegnata una carta.

Immagine rappresentativa del conto professionale ActivTrades

Nel momento in cui viene scritto l’articolo sembra che il broker abbia raggiunto il numero massimo di utenti a cui assegnare le carte. Tuttavia, chi fosse interessato può ugualmente farne richiesta al broker per il futuro.

Anche in questo caso abbiamo una carta prepagata che sfrutta il circuito MasterCard. L’importo minimo richiesto per ottenerla è 50 euro, a fronte di un importo massimo di 3750 euro, ma non è detto che in futuro questo tetto possa salire. La carta è utilizzabile liberamente online e si può prelevare fino a 400 euro al giorno da bancomat.

Per quanto riguarda le tasse la situazione è la seguente.

C’è una tassa dell’1,5% se viene utilizzata fuori dai confini europei, una tassa del 10% se in alberghi e ristoranti e una tassa di 50 euro se viene utilizzata in stazioni di servizio.

Per il resto è assolutamente priva di oneri, e migliorerà sicuramente in maniera decisiva la vostra esperienza con il trading online.

Conclusioni

Nella guida di oggi abbiamo dato uno sguardo al vasto mondo delle prepagate intorno al trading online. Come abbiamo potuto notare, nonostante la Carta XM non venga più commercializzata, esistono diverse alternative ad essa, ognuna con diverse caratteristiche e tutto sommato molto interessanti.

Vogliamo comunque sottolineare che simili prodotti hanno senso di esistere solo per i trader, poiché come semplici carte di credito non sarebbero poi così competitive.

I vantaggi che offrono agli investitori online sono tanti, e vale la pena considerare questo genere di investimento che, seppur non obbligatorio o necessario, può certamente aiutare.

Per quanto riguarda il broker XM, non sappiamo se in futuro riproporrà le Carte, che comunque ottennero un buon successo, anche se non tanto quanto ci si aspettava evidentemente.

Secondo le opinioni su XM broker, le prepagate che avevano commercializzato erano davvero di buon livello, anche se ciò non è bastato ad evitarne la scomparsa.

Come che sia, invitiamo i trader a ponderare con attenzione l’acquisto di una di questi prodotti, che potrebbe velocizzare di parecchio alcune delle operazioni di versamento e deposito.

XM 5 stelle
xm logo
  • Regolamentato: ASIC, FCA, CySEC
  • Piattaforme: MT4, MT5
  • Deposito Min: $5
xm logo
  • Regolamentato: ASIC, FCA, CySEC
  • Piattaforme: MT4, MT5
  • Deposito Min: $5
(Il 69,75% dei conti retail CFD perde soldi)