Come Comprare Bitcoin - Guida Completa

Filippo Ucchino Ultimo Aggiornamento: July 2021 9 min lettura

Nell’ultimo decennio, molti investitori si sono interessati alle criptovalute. La nascita dei Bitcoin nel 2009, infatti, ha dato il via alla creazione di altre criptovalute che hanno dato origine ad un mercato tutto virtuale. Molti trader sono attratti da questo tipo di investimento e si chiedono come comprare Bitcoin.

Prima di provare a rispondere a questa domanda, però, occorre spiegare cosa sono le criptovalute e, in particolare, i Bitcoin. Col termine criptovaluta si intende una moneta puramente virtuale generata su network appositi mediante complicati calcoli algoritmici e può essere comprata, venduta o utilizzata per investimenti online mediante piattaforme apposite.

I Bitcoin sono una tra le migliori criptovalute esistenti e, come abbiamo già detto, si tratta della prima criptovaluta esistente che ha dato origine a questo tipo di mercato. Essendo una moneta virtuale, non la si possiede fisicamente ma è possibile conservarla su un wallet virtuale che ne consente il trasferimento.

In questo articolo ti spiegheremo come comprare i Bitcoin fornendoti tutte le informazioni necessarie su questa moneta virtuale per permetterti di investire al meglio in questo prodotto finanziario così particolare.

Elenco dei contenuti

Come comprare Bitcoin? Panoramica

Come accade per tutte le migliori criptovalute presenti in rete, la prima cosa da fare per comprare Bitcoin, è possedere un e-wallet specifico per conservare Bitcoin (con codice alfanumerico di 12 cifre). Per quanto riguarda la compravendita, invece, esistono diversi modi per farlo, basta scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

In linea di massima, bisogna iscriversi ad una piattaforma e creare un conto inserendo le proprie credenziali, spesso servendosi di un documento di identità in corso di validità per confermare i propri dati.

Successivamente si può procedere con l’apertura del portafoglio e, quindi, con l’acquisto dei Bitcoin. Ricordiamo che è possibile associare il proprio wallet ad un conto bancario o ad una carta di credito per facilitare le transizioni.

Esistono anche altri modi per comprare Bitcoin che vedremo in maniera più dettagliata nei prossimi paragrafi.

Bitcoin.org: Crea il tuo wallet per comprare Bitcoin

Una delle modalità principali per comprare Bitcoin è tramite la pagina ufficiale di Bitcoin.org. Il procedimento è abbastanza semplice: basta inserire le credenziali del proprio wallet BTC, o crearne uno direttamente sulla piattaforma nel caso in cui non se ne possegga già uno.

Dopo aver effettuato l’accesso, bisogna inserire l’indirizzo del proprio wallet BTC nella voce “Compra Ora”, e inserire la somma desiderata tenendo conto che il limite massimo di acquisto è pari a 10.000 EUR.

Exchange: comprare BTC in sicurezza

Come ogni tipo di investimento online, il tema della sicurezza è tra i più cari ai trader poiché nel trading online è estremamente frequente incorrere in truffe e perdite varie. Per quanto riguarda i Bitcoin, la sicurezza può essere presa in considerazione sotto due profili importanti: sicurezza del sistema e protezione della moneta.

Il successo di Bitcoin rispetto a tutte le altre criptovalute viene anche dalla sicurezza che è considerata una di quelle più solide. La tecnologia con la quale i Bitcoin sono stati creati, infatti, è considerata una delle più sicure al mondo ed è difficile che qualche hacker riesca a manometterne le blockchain.

Tra le varie modalità per comprare Bitcoin, una delle più sicure è tramite  Exchange, ossia, dei siti in cui venditori e compratori si incontrano virtualmente per mettere in atto la compravendita non solo di Bitcoin, ma delle migliori criptovalute presenti in rete.

Questo è uno dei metodi più utilizzati dai trader proprio perché permette l’accesso a più criptovalute e fornisce più servizi per quanto riguarda lo scambio di Bitcoin tra privati. Il primo passo è trovare l’Exchange più adatto alle proprie esigenze ed assicurarsi che sia sicuro ed affidabile. Il più famoso a livello internazionale è Coinbase.

Dopo aver scelto la piattaforma più adatta alle proprie esigenze, si può procedere con l’acquisto di Bitcoin. Successivamente si trasferiscono i Bitcoin sul proprio wallet, procedimento che richiede pochissime ore. Inoltre tramite Exchange è possibile ottenere una carta di credito per i propri acquisti.

Exchange più famosi: CoinBase

Come abbiamo già detto, CoinBase è uno degli Exchange più famosi al mondo nonché uno dei più sicuri ed è disponibile anche in Italia.

Aprire un conto CoinBase è semplicissimo: Basta accedere al sito, immettere le proprie credenziali verificando la propria identità e creare, così, un conto. Ricordiamo che il sito agisce nel totale rispetto della privacy dei propri utenti, pertanto, le proprie informazioni personali sono al sicuro.

Per comprare Bitcoin su CoinBase, quindi, basta effettuare l’accesso e decidere se collegare i pagamenti ad un conto bancario o carta di credito, successivamente si può procedere all’acquisto che ha un limite minimo di 25 $.

Exchange più famosi: Il broker eToro

eToro è una delle piattaforme di trading online più famose al mondo che conta oltre 10 milioni di utenti attivi in tutto il globo e permette di investire su numerosi prodotti finanziari, tra cui le criptovalute.

Con eToro, è possibile acquistare Bitcoin ed altre 17 criptovalute e trasferirle sull’apposito wallet chiamato eTorox che permette di investire su più di 100 cripto asset. L’acquisto di Bitcoin su eToro è possibile tramite bonifico, carte di credito o PayPal.

Inoltre, la piattaforma mette a disposizione un conto demo gratuito illimitato sul quale è possibile simulare investimenti e strategie di trading prima di cominciare ad investire denaro vero, evitando così ulteriori perdite. Infine, ricordiamo che in modalità Copy Trading è possibile copiare le operazioni di trader esperti selezionati in modo da permettere anche agli investitori meno esperti di ottenere gli stessi risultati di un trader professionista.

Per maggiori informazioni sui servizi di eToro, consigliamo di leggere la nostra opinione su eToro. Inoltre, se vuoi conoscere altri broker online con i quali acquistare Bitcoin, leggi il nostro articolo sui migliori broker Bitcoin Italia selezionati dal nostro team di esperti.

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO ETORO E PROVA!

(

62% dei conti CFD retail perde denaro

)

modi di comprare bitcoin

Bitcoin come CFD e non come asset sottostante

Oltre alla compravendita di Bitcoin reali, è possibile investire sulle oscillazioni di prezzo di questa moneta tramite prodotti derivati come i CFD.

Questo strumento permette di speculare sui rialzi, nella cosiddetta posizione long o buy, o sui ribassi, nella cosiddetta posizione short o sell senza comprare concretamente Bitcoin ma basandosi solo sull’oscillazione dei prezzi dei Bitcoin sui mercati.

In questo caso, quindi, non si posseggono Bitcoin direttamente ma è possibile guadagnare investendo sulle oscillazioni dei loro prezzi proprio come si può fare su qualsiasi asset presente sui mercati finanziari.

È importante ricordare che il mercato delle criptovalute è soggetto ad un’elevata volatilità, pertanto, è opportuno fare le giuste valutazioni ed analisi prima di investire in questo particolare prodotto. Tuttavia, proprio per la volatilità così alta, il metodo migliore per investire in BTC è proprio il CFD dato che si basa sulle oscillazioni di prezzo nel breve termine e permette di puntare sia sul rialzo che sul ribasso offrendo maggiori possibilità di guadagno.

Investire sui Bitcoin tramite CFD è semplice: basta rivolgersi ad un broker online autorizzato che metta a disposizione una sezione apposita per il cripto trading e che offra tutti gli strumenti necessari per investire in questo particolare prodotto.

Una delle piattaforme più famose per investire in Bitcoin tramite CFD è Plus500 che permette di fare trading di Bitcoin con leva finanziaria, senza limiti di tempo per 24 ore al giorno e senza pagare commissioni. Inoltre, Plus500 offre la possibilità di testare la piattaforma aprendo un conto demo gratuito per simulare strategie e investimenti senza rischiare di perdere il capitale investito. Successivamente, si può scegliere di procedere con gli investimenti veri e propri.

Consigliamo di leggere la nostra opinione su Plus500 per maggiori informazioni a riguardo.

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO PLUS500 E PROVA!

76.4% dei conti CFD retail perde denaro

Comprare BTC con Carta di credito/debito

Come abbiamo già accennato, molte piattaforme consentono di comprare Bitcoin servendosi di una carta di credito o di debito. Questo si può fare tramite Exchange, o comunque tramite il proprio wallet personale.

Per acquistare Bitcoin tramite carta di credito o di debito, basta seguire dei semplici passaggi:

  • Innanzitutto, bisogna aprire un conto Exchange che consenta di acquistare BTC con carta di credito o debito nel proprio paese di appartenenza;
  • Successivamente, bisogna convalidare l’account caricando un documento di identità;
  • Infine si può procedere con l’ordine.

Se non si possiede un wallet, però, l’acquisto di Bitcoin tramite carta di credito o carta di debito comporta delle commissioni abbastanza alte. Inoltre, è un metodo di pagamento più soggetto a frode quindi consigliamo la massima prudenza.

Comprare Bitcoin Contanti: ATM Bitcoin

Pur trattandosi di una valuta virtuale, è possibile comprare Bitcoin in contanti utilizzando appositi ATM Bitcoin. Come fare? Semplice, basta recarsi a sportelli ATM Bitcoin presenti nelle principali città Italiane.

Visto che i Bitcoin, e le criptovalute in generale, non sono ancora un metodo di pagamento così diffuso, di conseguenza anche gli sportelli ed i luoghi in cui sono accettati non sono così facili da trovare.

Gli ATM di Bitcoin sono, complessivamente, presenti in 71 paesi al mondo con maggior affluenza negli Stati Uniti che ne conta 15.701, ed in Canada che ne ha circa 1365.

In Italia, ad esempio, se ne contano solo 63 distribuiti in tutto il paese ed è possibile trovarli in alcune città ad alta affluenza.

Nel seguente elenco, riportiamo le città italiane dove è possibile trovare questi ATM con il numero di sportelli presenti in ognuno di esse così potrai verificare quello più vicino al luogo in cui vivi:

  • Milano che è la città italiana dove sono presenti più sportelli ATM di Bitcoin, ne conta 25;
  • Roma che ha 10 sportelli;
  • Torino che ne conta 7;
  • Venezia con 6 ATM di Bitcoin;
  • Firenze 5;
  • Infine Bari, Catania, Palermo, Cagliari e Napoli che hanno 2 ATM di Bitcoin.

Questi sportelli sono collegati alla rete e permettono di comprare Bitcoin utilizzando una moneta flat. Questi sportelli non sono collegati alle banche e possono essere utilizzate sia mediante un wallet esistente, sia creandone uno nuovo per ogni acquisto.

Comprare Bitcoin tramite Gruppi Privati: un metodo di nicchia

Un metodo meno utilizzato, è quello dello scambio di Bitcoin tra privati su appositi siti, come LocalBitcoins.com che è quello più famoso. Questo metodo è considerato, appunto, di nicchia proprio perché è stato il primo ad essere utilizzato prima che i Bitcoin riscuotessero tutto questo successo.

Su questi gruppi, quindi, è possibile comprare e vendere Bitcoin in modo diretto tra privati. Molti trader scelgono questa modalità perché, per quanto riguarda i pagamenti, è una delle più comode. Infatti, è possibile pagare in molti modi, tra cui Western Union e PayPal.

Proprio quest’ultimo, da un po’ di tempo a questa parte, si sta muovendo verso l’acquisto dei Bitcoin. Negli Stati Uniti, ad esempio, è un metodo largamente utilizzato, e sta prendendo piede anche in Italia.

Come Comprare Bitcoin FAQ

Dove conviene comprare Bitcoin?

Le piattaforme più diffuse ed anche le più diffuse, sono gli Exchange. Tra i più utilizzati per l’acquisto di Bitcoin reali, ci sono CoinBase ed eToro, mentre per i CFD, uno dei più diffusi è Plus500.

Come comprare Bitcoin in Banca?

Attualmente non è possibile comprare Bitcoin tramite banca. Questo metodo di pagamento, infatti, è nato in alternativa alle banche, ma non si esclude che in futuro possa essere possibile comprare Bitcoin anche in banca.



Leave a Reply
image-banner-example-1024x448
Per rimanere meglio informati

Trova e confronta i migliori
Broker Online per te

Il trading di CFD, FX e criptovalute comporta un alto grado di rischio. Tutti i broker mostrano la percentuale dei conti di investitori retail che perdono denaro quando fanno trading di CFD sulle loro piattaforme. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre l’elevato rischio di perdere i tuoi soldi, e sapere che è necessario conoscere il funzionamento di CFD, FX e Criptovalute. Le criptovalute non sono uno strumento adatto a tutti gli investitori in quanto il loro valore è molto volatile. Il trading di criptovalute non è regolamentato da alcun quadro normativo dell'UE. Il tuo capitale è a rischio. La presente pagina è destinata esclusivamente a scopo didattico. Non deve essere intesa come consulenza operativa per gli investimenti, né come invito alla raccolta del pubblico risparmio. Qualsiasi risultato reale o simulato non costituisce garanzia di possibili risultati futuri. L'attività speculativa nel mercato forex, così come in altri mercati, comporta notevoli rischi economici; chiunque svolga attività speculativa lo fa sotto la propria responsabilità.
INFORMATIVA SULLA PUBBLICITÀ: InvestinGoal è completamente gratuito per tutti. Sebbene potremmo ricevere delle commissioni da alcuni dei broker che segnaliamo, questo non influisce sulla qualità delle nostre recensioni o delle nostre classifiche, che sono redatte in completa indipendenza e obiettività, seguendo una metodologia imparziale. Aiutaci a continuare a fornire le migliori recensioni gratuite di broker aprendo il tuo conto seguendo i nostri link. Leggi la nostra Informativa sulla Pubblicità per saperne di più.
Copyright © 2021 – Tutti i diritti riservati. / Privacy e Cookie Policy / Termini di Utilizzo / Sitemap