immagine in evidenza dell'articolo come fare trading senza soldiIl trading online si sta sempre più imponendo nel mercato e ciò è dovuto al suo essere “smart”, intuitivo almeno in apparenza e accessibile a chiunque.

Anche chi non dispone di capitali iniziali può infatti fare trading. Si può dire che anche senza impiegare nemmeno un singolo euro si possa fare esperienza sui mercati finanziari.

Ma sarà davvero così?

I metodi per fare ciò potrebbero essere svariati: dai conti demo ai bonus di benvenuto messi a disposizione da alcuni dei forex broker presenti sul mercato, o anche sfruttare i depositi minimi molto bassi di alcune piattaforme.

Fare trading senza soldi: account demo

Uno dei modi più semplici per entrare nel mondo del trading online in maniera del tutto gratuita è servirsi dei tanti account demo messi a disposizione da alcuni broker, come ad esempio fbs broker demo.

Questi account sono consigliati ai principianti i quali, non disponendo delle dovute conoscenze, potrebbero risultare troppo acerbi per il mercato duro e crudo. Il consiglio per costoro è di familiarizzare a sufficienza su queste piattaforme e solo in un secondo momento operare sui mercati reali.

Per iscriversi e fruire di questi account demo basta una semplice registrazione canonica, con email, nome e cognome, luogo di residenza e tal volta un recapito telefonico.

Ricordiamo che qualsiasi broker offre questo tipo di conto. Le uniche differenze stanno nella qualità della piattaforma e la possibile scadenza dell’account demo.

Trading online: sfruttare i bonus

Partiamo subito con il dire che i bonus iniziali sono stati bannati completamente dall’ESMA. Si tratta di tutti quei bonus che dovrebbero invitare i consumatori all’aprire un conto.

Vien da sé che l’unico modo di fruire di questi bonus è risiedere in altri paesi o in alternativa affidarsi a broker non regolamentati, i quali potrebbero rivelarsi delle truffe.

Ciò che i broker possono fare in Europa è rilasciare tutta una serie di premi generici che intervengono sui vari aspetti del trading online.

Questi, in genere, diventano disponibili per i trader più attivi sulla piattaforma, che potranno così godere di spread minori, l’invito ad eventi specifici di formazione e altro ancora.

Non è dunque questa la strada per fare trading online senza voler investire un capitale. La soluzione, dunque, può essere scegliere dei forex broker con deposito minimo il più basso possibile.

Broker con deposito minimo basso

I broker, anche ecn brokers, con deposito minimo molto basso non mancano di certo. Per basso, ovviamente intendiamo al di sotto della media del mercato.

Per fare un esempio, il deposito minimo eToro, broker di alta qualità e affidabilità, è di 200 euro. Una cifra come questa può essere già importante con chi vuole iniziare senza investire molto.

Prenderemo quindi in considerazione solo i broker con un deposito minimo a due cifre, che chiunque può affrontare senza grossi problemi.

FBS

FBS è da anni un broker solido ed affidabile, con 8.000 nuovi iscritti ogni giorno, il che dà un’idea della qualità dell’offerta.

Tra le varie scelte possibili, FBS offre l’account Cent, che prevede un deposito di soli 10 euro.

Anche con questo account si potrà investire e fare trading attraverso MetaTrader4 e MetaTrader5, due delle piattaforme più apprezzate dagli investitori.

Non manca ovviamente un Account demo con cui familiarizzare in maniera tranquilla e a zero rischi. Anche con l’ottimo fbs broker demo sono disponibili le due piattaforme.

Prova la piattaforma di FBS!

74-89% dei conti CFD retail perde denaro

XM.com

Broker meno famoso ma molto valido, XM.com dispone di un account, chiamato Micro, il cui deposito minimo è di ben 5 euro.

Il broker è affidabile e sicuro, non offre una particolare varietà di asset e in linea di massima non ha peculiarità determinanti.

Tuttavia risulta un broker intuitivo nell’utilizzo e molto semplice da padroneggiare. L’account demo è gratuito e non presenta nessuna scadenza.

Si tratta di una buona scelta per tutti quei principianti che vogliono approcciare il mondo del trading online limitando il più possibile i rischi.

Prova la piattaforma di XM!

69.75% dei conti CFD retail perde denaro

Trading online a zero spese: conclusioni

Fare trading online, e farlo per davvero, senza spendere nemmeno un euro è impossibile. Tuttavia ci sono delle scorciatoie per ridurre le spese il più possibile.

Si tratta di una strategia più che consigliata per i principianti che, non avendo nessun tipo di esperienza, altrimenti rischierebbero inutilmente.

Gli account demo sono il primo passo. Nessun novizio dovrebbe scartare questa ipotesi poiché, al di là dell’esser gratuita, servono a familiarizzare con il mercato senza nessun reale rischio per le proprie finanze.

Infine, essendo i bonus promozionali bannati in Europa a seguito delle direttive ESMA, ed essendo i bonus generici riferiti ai trader più navigati, la terza ed unica strada è di scegliere broker con depositi minimi il più bassi possibile.

Come abbiamo visto, i broker con deposito minimo basso ce ne sono eccome, sia tra i market maker che tra gli ECN. È dunque a questi che dovrà direzionarsi l’attenzione degli aspiranti trader.