Come funzionano i Bitcoin: Il funzionamento di BTC spiegato in maniera semplice

logomark Filippo Ucchino calendar Ultimo Aggiornamento: November 2021 timer 7 min lettura

Il mondo degli investimenti finanziari è in continua evoluzione, soprattutto dall’avvento di internet e, quindi, del trading online che ha portato alla luce nuovi prodotti finanziari su cui investire, nuovi strumenti di analisi e nuove modalità di investimento. In questo articolo, ci occuperemo di uno dei prodotti finanziari che sta spopolando negli ultimi decenni: le criptovalute, più precisamente i Bitcoin.

Come funzionano i Bitcoin? Questa è la domanda alla quale risponderemo in questa breve guida nella quale, inoltre, ti spiegheremo nel dettaglio cosa sono i Bitcoin, qual è il loro valore effettivo, come vengono creati e quali sono i vantaggi e svantaggi di questa moneta virtuale in modo da permetterti di investire o di comprare e vendere nel migliore dei modi.

Elenco dei contenuti

Una definizione di Bitcoin

Il Bitcoin è una delle migliori criptovalute esistenti. Fondata da un anonimo conosciuto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto nel 2009, è stata la prima moneta virtuale ed attualmente è una delle più famose. Il successo dei Bitcoin è dovuto all’innovazione tecnologica che li riguarda ed alla privacy che garantisce la sua compravendita.

Infatti, mediante processi di calcolo complessi che ne regolano lo sviluppo, questa moneta virtuale non è regolamentata da alcuna banca ma può essere comprata, venduta o utilizzata per trading online, in via del tutto virtuale garantendo il rispetto della privacy.

Non essendo emanati né regolamentati da una banca centrale, i Bitcoin si basano su due principi fondamentali: un network di nodi, ossia, una rete di computer collegati tra loro che li gestiscono mediante una tecnologia peer – to- peer, e l’utilizzo di un’elaborata crittografia che ne rende sicure le transizioni.

Seppure in alcune giurisdizioni sia ancora considerata illegale, sono molti i paesi che sostengono l’utilizzo di Bitcoin e molti negozi si stanno attrezzando a supportarli come metodo di pagamento.

Bitcoin: Come funziona

Trattandosi di una moneta puramente virtuale ed autonoma, non è regolamentata da nessuna banca ma tenuta in appositi wallet virtuali mediante i quali, poi è possibile effettuare tutte le operazioni inerenti mediante delle chiavi crittografiche associate al wallet stesso.

Le chiavi in questione sono sostanzialmente due: una privata che permette di inviare denaro ed una pubblica per riceverlo. Per effettuare queste operazioni, che riguardano lo scambio tra privati, è necessario rivelare le proprie chiavi sotto forma di indirizzo Bitcoin, che viene generato dall’ e-wallet stesso. Successivamente arriverà l’approvazione della transazione da parte della rete.

I Bitcoin, come tutte le migliori criptovalute in circolo, possono essere acquistati tramite dei siti exchange sui quali basta iscriversi e praticare la compravendita della moneta. Inoltre, è anche possibile riscuotere fisicamente la valuta. Per approfondire questo argomento, consigliamo il nostro articolo su come prelevare Bitcoin.

Quando si parla di Bitcoin, non si può non nominare due elementi focali che contraddistinguono questa valuta: il network su cui si appoggia, ossia, il blockchain e la sicurezza e la protezione.

Blockchain

Come abbiamo già accennato, la blockchain è un network pubblico condiviso su cui si appoggiano i Bitcoin, costituita da nodi di rete, ossia, diversi computer connessi tra loro.

La funzione di questo Network è quella di approvare e registrate tutte le transazioni che avvengono al suo interno, garantendo sicurezza e trasparenza nei pagamenti che sono, di conseguenza, consultabili. Per certificare il wallet dal quale è partito il pagamento, chiaramente, la rete ha bisogno di una firma digitale.

Sicurezza e protezione

Sebbene una delle caratteristiche peculiari di questa moneta sia la garanzia di privacy, si tratta comunque di una moneta virtuale che, pertanto, è soggetta agli attacchi di hacker. Inoltre, sono possibili perdite dovute ad errori o ad un malfunzionamento del dispositivo sul quale la si riceve.

Bisogna, quindi, mettere in conto questi rischi e provare ad agire col massimo dell’attenzione.

funzionamento BTC

Qual è il valore di Bitcoin

I trader che si avvicinano a questo tipo di mercato, decidono di investire nelle migliori criptovalute consapevoli del fatto che il loro valore può cambiare da un giorno all’altro. Bitcoin non è esente da questo tipo di variazione giornaliera e, anzi, è uno dei motivi che spingono gli investitori a conservarla nei propri portafogli virtuali.

Il valore di Bitcoin, quindi, è totalmente indipendente poiché, trattandosi di una moneta virtuale, non è legato a nessun metallo prezioso (cosa che invece può accadere per le monete reali).  Partendo con un valore pari a 0 alla loro creazione nel 2009, attualmente, la cifra è salita alle stelle: il valore di 1 Bitcoin è pari a 54 milioni USD, ossia, 45 milioni di euro circa.

Attualmente si stima che i Bitcoin in circolazione siano circa 19 milioni, mentre quelli disponibili in rete e non ancora emessi raggiungano la cifra di 21 milioni. Tuttavia, questa stima è estremamente mutevole poiché ogni giorno vengono estratti nuovi blocchi di Bitcoin, ognuno dei quali, ne mette in circolazione circa 12,5 ogni volta.

Come viene creato un Bitcoin

Una delle particolarità delle valute virtuali, e quindi anche dei Bitcoin, è il modo in cui vengono generati. Questi, infatti, sono creati mediante delle attività dette mining, cioè, una serie di calcoli elettronici volti a decodificare gli algoritmi alla base della moneta stessa.

Trattandosi di una moneta virtuale e, quindi, non tangibile, anche la sua emissione avviene in maniera non canonica rispetto a quella delle monete reali. I Bitcoin, infatti, così come tutte le altre criptovalute, sono generate mediante un’operazione chiamata mining, un processo che, mediante l’utilizzo di elaborati calcoli ed algoritmi, queste monete vengono virtualmente “estratte” dalla rete.

Coloro che producono e gestiscono i Bitcoin sono detti miners poiché, proprio come dei minatori, si servono di questi sistemi per produrre e gestire i Bitcoin. Questo processo, però, è sconsigliato ai trader poco esperti poiché richiede dei sistemi troppo avanzati, non facilmente reperibili o utilizzabili da chi non è del settore. In questo caso, quindi, sarebbe più opportuno propendere per la compravendita di Bitcoin, magari speculando sulle oscillazioni dei prezzi.

Bitcoin: vantaggi e svantaggi

Come ogni prodotto finanziario, anche i Bitcoin presentano i loro pro e contro. Prendere in considerazione sia i vantaggi che gli svantaggi di questa moneta, ti sarà sicuramente d’aiuto per decidere che utilizzo farne e come procedere nella compravendita.

  • Partiamo dai vantaggi: Uno dei vantaggi dei Bitcoin è sicuramente la possibilità di poterli trasferire in qualsiasi momento e/o in qualsiasi luogo senza alcuna limitazione esterna o lunghi iter burocratici. Anche le commissioni dei pagamenti presentano un vantaggio: infatti, variano in base alla velocità della conferma del pagamento. I pagamenti, inoltre, avvengono nella totale privacy delle parti in modo da tutelarle da furti di identità o addirittura frodi. Infine, sempre sulla scia della sicurezza, ricordiamo che le transizioni sono sempre rintracciabili dalla rete.
  • Per quanto riguarda gli svantaggi, ne riscontriamo di meno rispetto ai vantaggi. Innanzitutto c’è da dire che si tratta di una valuta ancora poco supportata dalle attività e, quindi, non è ancora così diffusa a livello globale. Inoltre si tratta di un prodotto molto volatile e sensibile ad ogni evento, aumentando il margine di rischio degli investimenti. Infine, strumenti e servizi legati ad essi sono ancora in fase di sviluppo, trattandosi di un prodotto finanziario relativamente giovane.

Come funzionano i Bitcoin FAQs

Quanto vale un Bitcoin ora?

Trattandosi di una valuta estremamente volatile, non è semplice dare una risposta precisa. Al 27 aprile 2021 il prezzo di 1 Bitcoin si aggira intorno ai 45 milioni EUR (pari a circa 54 milioni USD). Inoltre, ricordiamo che, trattandosi di una valuta indipendente, il suo valore può cambiare in poco tempo.

Come vengono creati i Bitcoin?

I Bitcoin sono generati da operazioni di mining che consistono in operazioni di calcolo dall’elevata complessità, basate sugli algoritmi. È possibile effettuare queste operazioni mediante degli appositi hardware.


Visita Il Broker
Il 74-89% dei conti CFD retail perde denaro

Autore del post

Filippo Ucchino

Co-Fondatore - CEO - Broker Expert

Filippo è il co-fondatore e amministratore di InvestinGoal.it. Ha 15 anni di esperienza nel settore finanziario e forex in particolare. Ha iniziato la sua carriera come forex trader nel 2005, per poi interessarsi a tutto il settore Fintech e Crypto in generale.

Con il tempo ha sviluppato un approccio quasi scientifico all’analisi dei broker, dei loro servizi e delle loro offerte. Inoltre, è un esperto delle Politiche di Compliance e Sicurezza per la tutela dei consumatori in questo settore.

Con InvestinGoal l’obiettivo di Filippo è di portare quanta più chiarezza possibile per aiutare gli utenti a navigare il mondo del trading online, del forex e delle criptovalute.


Leave a Reply
image-banner-example-1024x448
Per rimanere meglio informati

Trova e confronta i migliori
Broker Online per te

Il trading di CFD, FX e criptovalute comporta un alto grado di rischio. Tutti i broker mostrano la percentuale dei conti di investitori retail che perdono denaro quando fanno trading di CFD sulle loro piattaforme. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre l’elevato rischio di perdere i tuoi soldi, e sapere che è necessario conoscere il funzionamento di CFD, FX e Criptovalute. Le criptovalute non sono uno strumento adatto a tutti gli investitori in quanto il loro valore è molto volatile. Il trading di criptovalute non è regolamentato da alcun quadro normativo dell'UE. Il tuo capitale è a rischio. La presente pagina è destinata esclusivamente a scopo didattico. Non deve essere intesa come consulenza operativa per gli investimenti, né come invito alla raccolta del pubblico risparmio. Qualsiasi risultato reale o simulato non costituisce garanzia di possibili risultati futuri. L'attività speculativa nel mercato forex, così come in altri mercati, comporta notevoli rischi economici; chiunque svolga attività speculativa lo fa sotto la propria responsabilità.
INFORMATIVA SULLA PUBBLICITÀ: InvestinGoal è completamente gratuito per tutti. Sebbene potremmo ricevere delle commissioni da alcuni dei broker che segnaliamo, questo non influisce sulla qualità delle nostre recensioni o delle nostre classifiche, che sono redatte in completa indipendenza e obiettività, seguendo una metodologia imparziale. Aiutaci a continuare a fornire le migliori recensioni gratuite di broker aprendo il tuo conto seguendo i nostri link. Leggi la nostra Informativa sulla Pubblicità per saperne di più.
Copyright © 2021 – Tutti i diritti riservati. / Privacy e Cookie Policy / Termini di Utilizzo / Sitemap