Come Prelevare Bitcoin - Guida Completa 2021

Filippo Ucchino Ultimo Aggiornamento: July 2021 7 min lettura

Se cerchiamo le migliori criptovalute nelle quali investire, non possiamo non nominare i Bitcoin. Trattandosi di una valuta digitale, però, viene da chiedersi come prelevare Bitcoin per trarre il massimo dei benefici dai propri investimenti.

In questo articolo ti forniremo una panoramica su cosa sono i Bitcoin e su come è possibile investire al meglio in questo particolare prodotto finanziario, quali sono i migliori broker online e come prelevare Bitcoin.

Elenco dei contenuti

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO ETORO E PROVA!

(

62% dei conti CFD retail perde denaro

)

Bitcoin: Cos’è e come funziona

Prima di procedere con i nostri consigli su come fare trading di Bitcoin e su come prelevarli, vorremmo darti maggiori informazioni su questa criptovaluta per fornirti una conoscenza maggiore su questo tipo di investimento ed aiutarti ad ottimizzare i tuoi investimenti.

Bitcoin non è solo una delle migliori criptovalute  attualmente in circolazione, ma è proprio la prima che è stata messa sul mercato. Fu creata nel 2009 da uno sviluppatore anonimo conosciuto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto come sistema di pagamento mondiale utilizzabile solo in rete.

Dopo il successo inaspettato dei Bitcoin, sono nate altre criptovalute che vengono utilizzate tramite un wallet digitale che ne permette il possesso e la compravendita. Pur trattandosi di un mercato molto recente, sono molti gli investitori di tutto il mondo interessati a questo tipo di trading.

Infatti si tratta di una moneta che può essere comprata, venduta ed utilizzata per fare trading, ma anche per essere scambiata online e, quindi, prelevata secondo diverse modalità che ti spiegheremo nei prossimi paragrafi.

Come prelevare Bitcoin

Prelevare Bitcoin è possibile recandosi ad appositi sportelli bancomat presenti nelle principali città degli Stati Uniti ed in Europa. Questi sportelli sono presenti anche in Italia nelle città ad alta affluenza.

Per servirsi di questi sportelli è necessario possedere un portafoglio elettronico adibito alla conservazione dei Bitcoin collegato al proprio conto bancario. Per effettuare il prelievo bisogna seguire pochi semplici passi:

Innanzitutto bisogna selezionare l’opzione prelievo sullo sportello, inserire il numero di telefono collegato al conto e selezionare la cifra che si desidera prelevare. Successivamente, bisogna confermare l’operazione tramite telefono e procedere con un’ulteriore conferma sullo sportello tramite un altro codice che sarà fornito dallo sportello stesso.

Dopo aver seguito queste operazioni, sarà possibile prelevare la cifra desiderata. È importante sapere che le commissioni di prelievo per i Bitcoin sono relativamente alte, in genere superiori all’8%. Inoltre, non è possibile prelevare contanti da tutti gli sportelli Bitcoin, anche per questo molte persone decidono di ricorrere ad altri metodi di utilizzo dei Bitcoin, come l’Exchange e il trading.

modi di prelevare bitcoin

Prelevare Bitcoin: Sportelli Bancomat

Come abbiamo già accennato, una delle modalità utilizzate per prelevare Bitcoin è servirsi di sportelli bancomat specifici per i Bitcoin. Questo metodo è quello meno utilizzato proprio per scarsa disponibilità degli sportelli stessi.

Infatti, i Bitcoin e le criptovalute in generale, sono un sistema di pagamento ancora poco diffuso a livello concreto per cui è più facile utilizzarli in via telematica che affidarsi al prelievo fisico della moneta che, ricordiamo, essendo virtuale, prima di essere prelevata deve essere sottoposta ad una conversione in una valuta reale, la cui transizione ha commissioni che, in alcuni casi, arrivano a superare l’8%.

Se, però, nella tua città sono presenti degli ATM Bitcoin, puoi servirtene collegando il tuo e-wallet al conto corrente bancario, selezionare l’opzione di prelievo e la cifra sul display dello sportello ed inserire il tuo numero di telefono che ti servirà per la conferma dell’operazione.

Dopo l’avvenuta conferma, dovrai digitare un codice di riscatto che ti permetterà di accedere finalmente al prelievo di contanti.

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO PLUS500 E PROVA!

76.4% dei conti CFD retail perde denaro

Prelevare Bitcoin: Exchange dedicati

Una valida alternativa al prelievo fisico tramite sportello bancomat, è la conversione di Bitcoin in altre valute. Esistono diversi Exchange che permettono la compravendita delle migliori criptovalute, tra cui i Bitcoin, sia tra di loro che tra valute flat (soprattutto USD).

Per usufruire di questo servizio, basta iscriversi su alcuni siti appositi come Coinbase, Kraken, Binance e Local Bitcoins, che sono tra i più popolari e più sicuri attualmente in circolazione. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta:

  • Coinbase: è uno dei principali siti di scambio su cui è possibile convertire Bitcoin in euro. Questo sito offre la possibilità di trasferire Bitcoin da un portafoglio all’altro e di ordinarne il ritiro tramite bonifico bancario. Per effettuare queste operazioni, si paga una commissione dell’1,49%, aggiungendo un ulteriore 15% se si vuole trasferire il denaro su un conto corrente bancario;
  • Kraken è un altro famosissimo sito di scambio dove è possibile convertire Bitcoin in euro. Funziona più o meno come Coinbase, ma tiene conto del prezzo dei mercati al momento della transizione e richiede solo lo 0,25% di commissione;
  • Local Bitcoins: funziona in modo diverso dalle precedenti. Infatti, è consigliata a chi desidera restare in anonimo poiché mette in contatto compratori e venditori. Inoltre, applica una commissione dell’1% sul totale per chi vuole vendere i propri Bitcoin.

Fare Trading con i Bitcoin

Una delle opzioni più scelte dai possessori di Bitcoin è proprio il trading. Chiaramente, vista l’altissima volatilità di questo tipo di mercato, si tratta di un investimento con un notevole margine di rischio, infatti, è prediletto generalmente da trader più esperti.

Ma con le giuste valutazioni e la giusta dose di prudenza, ci si possono avvicinare anche investitori con meno esperienza. Per farlo, bisognerà servirsi di broker forex certificati grazie ai quali sarà possibile speculare su Bitcoin ed altre criptovalute tramite CFD.

Molti di questi broker, permettono di comprare e vendere criptovalute fungendo quasi da exchange poiché permettono di depositare i propri Bitcoin in un wallet elettronico dedicato e di prelevare i propri guadagni direttamente sul proprio conto corrente bancario.

Trovare un broker onesto e legale è fondamentale per evitare di incorrere in truffe o in eccessive perdite di denaro. Pertanto, consigliamo di assicurarsi di scegliere un broker che eserciti in conformità alle direttive europee emanate dall’ESMA e che possegga le certificazioni apposite per poter esercitare, come CySEC valida in tutto il territorio europeo, e CONSOB specifica per l’Italia.

A questo proposito, noi di Investingoal abbiamo selezionato per voi alcuni tra i migliori broker online per investire in Bitcoin:

  • eToro: è uno del broker online più famosi al mondo e consente di fare trading sui Bitcoin, anche reali, con uno spread medio dello 0,75%. La piattaforma, permette di fare trading con un deposito minimo di 200 USD ed è possibile testarla prima di cominciare ad investire con un conto demo gratuito illimitato;
  • AvaTrade: Consente di speculare sui Bitcoin ma non di investire su quelli reali. È comunque un broker conveniente col quale fare trading con un deposito minimo di 100 USD e col 35% di spread sui Bitcoin. Inoltre, mette a disposizione un conto demo gratuito valido 21 giorni che consente di provare la piattaforma prima di procedere con gli investimenti veri e propri;
  • Admiral Markets: consente di investire in Bitcoin con uno spread medio del 50% ed un deposito minimo di 100 USD. Per provare tutti i servizi della piattaforma, si può accedere ad un conto demo gratuito per la durata di 30 giorni;
  • Plus500: come eToro, mette a disposizione degli utenti un conto demo illimitato per provare tutte le strategie di investimento senza rischiare di perdere i propri soldi. Dopo, si può cominciare a fare trading sui Bitcoin con un deposito minimo di 100 USD ed uno spread medio sui Bitcoin del 50%;
  • Naga Trader: Permette di investire sia su Bitcoin reali che speculare tramite prodotti derivati come i CFD. Per investire con questa piattaforma, non occorre versare un deposito minimo e lo spread medio sui Bitcoin è di 500,00/unità. Inoltre, il conto demo gratuito è illimitato.

Come prelevare Bitcoin FAQ

Come prelevare Bitcoin in Euro?

Per prelevare Bitcoin in Euro esistono diversi metodi da scegliere in base alle proprie preferenze. Quello più popolare è l’utilizzo di appositi siti Exchange che permettono di effettuare operazioni di compravendita con il pagamento di una commissione dalla percentuale variabile fissata dall’Exchange stesso. In alternativa è possibile optare per il trading di criptovalute reali o speculando tramite strumenti derivati come i CFD mediante broker autorizzati, in questo modo, oltre al cambio sarà possibile beneficiare di eventuali guadagni.



Leave a Reply
image-banner-example-1024x448
Per rimanere meglio informati

Trova e confronta i migliori
Broker Online per te

Il trading di CFD, FX e criptovalute comporta un alto grado di rischio. Tutti i broker mostrano la percentuale dei conti di investitori retail che perdono denaro quando fanno trading di CFD sulle loro piattaforme. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre l’elevato rischio di perdere i tuoi soldi, e sapere che è necessario conoscere il funzionamento di CFD, FX e Criptovalute. Le criptovalute non sono uno strumento adatto a tutti gli investitori in quanto il loro valore è molto volatile. Il trading di criptovalute non è regolamentato da alcun quadro normativo dell'UE. Il tuo capitale è a rischio. La presente pagina è destinata esclusivamente a scopo didattico. Non deve essere intesa come consulenza operativa per gli investimenti, né come invito alla raccolta del pubblico risparmio. Qualsiasi risultato reale o simulato non costituisce garanzia di possibili risultati futuri. L'attività speculativa nel mercato forex, così come in altri mercati, comporta notevoli rischi economici; chiunque svolga attività speculativa lo fa sotto la propria responsabilità.
INFORMATIVA SULLA PUBBLICITÀ: InvestinGoal è completamente gratuito per tutti. Sebbene potremmo ricevere delle commissioni da alcuni dei broker che segnaliamo, questo non influisce sulla qualità delle nostre recensioni o delle nostre classifiche, che sono redatte in completa indipendenza e obiettività, seguendo una metodologia imparziale. Aiutaci a continuare a fornire le migliori recensioni gratuite di broker aprendo il tuo conto seguendo i nostri link. Leggi la nostra Informativa sulla Pubblicità per saperne di più.
Copyright © 2021 – Tutti i diritti riservati. / Privacy e Cookie Policy / Termini di Utilizzo / Sitemap