IG Markets è un broker multiasset che esercita nel campo del trading dal 1974 affermandosi negli anni, come uno dei migliori broker in circolazione. Nei nostri articoli abbiamo parlato più volte di questo broker e sui servizi che ha da offrire ai suoi clienti proprio perché, utilizzandolo, ne siamo rimasti particolarmente colpiti.

Nel presente articolo, andremo ad approfondire le commissioni di IG Markets che sono tra le più vantaggiose che potrete trovare in rete. Vi forniremo una panoramica su quelle che sono le commissioni secondarie del broker, ossia, gli eventuali costi di tutte quelle funzioni ausiliarie messe a disposizione dei clienti, e quali sono le principali opinioni su IG Markets.

IG Markets 5 stelle
IG Markets logo
  • Regolamentato: FCA, ASIC, FMA (NZ), FSCA, MAS, JFSA, FINMA, BMA (Bermuda)
  • Piattaforme: Proprietaria MT4, L2 Dealer, ProRealTime
  • Deposito Min: $300 (dipende dal paese)
AXI review logo
  • Regolamentato: FCA, ASIC, FMA (NZ), FSCA, MAS, JFSA, FINMA, BMA (Bermuda)
  • Piattaforme: Proprietaria MT4, L2 Dealer, ProRealTime
  • Deposito Min: $300 (dipende dal paese)

81% dei conti CFD retail perde denaro

IG Markets: cosa sono le commissioni e come funzionano

Molti dei servizi offerti da IG Markets sono gratuiti, ma ce ne sono alcuni soggetti al pagamento di una piccola commissione. E’ importante sottolineare che una delle caratteristiche principali di questo broker è proprio la trasparenza e, per questo motivo, tutti i prezzi aggiuntivi vengono indicati prima di effettuare qualsiasi operazione, in modo da non avere spiacevoli sorprese.

I costi delle commissioni, seppur sempre accessibili, variano in base al paese nel quale viene utilizzato il sito e riguardano, principalmente, le seguenti operazioni che analizzeremo più nel dettaglio nei paragrafi successivi:

  • Commissioni IG Markets su depositi e prelievi;
  • Commissioni IG Markets sui diversi tipi di asset e di conto;
  • Spread;
  • Commissioni IG Markets su overnight e tassa di inattività.

Le seguenti informazioni sono frutto di un’analisi approfondita del team di esperti di Investingoal.it che, confrontando i costi delle commissioni con quelle di altri broker, ha potuto fornirvi delle opinioni sui servizi di IG Markets accurate ed obiettive.

Ecco una tabella che mostra proprio la situazione comparativa dei servizi di IG Markets con quelli di altri noti intermediari finanziari.

IG MarketsCMC MarketsForex.com
Deposito minimo$300*$0$50
Spread fissiNoNo
Spread variabili
Numero di asset17.000+10.000+300+
Asset CFDs
Asset realiNoNoNo

*Dipende dal gruppo IG e dalla regolamentazione

IG Markets: Commissioni su depositi e prelievi

Depositi e Prelievi su IG Markets sono generalmente gratuiti. Principalmente nei paesi europei dove i broker hanno aderito ad una campagna a zero commissioni, gran parte dei servizi offerti dal broker non prevedono costi aggiuntivi e depositi e prelievi sono le operazioni che in particolar modo seguono questa regola per rendere più semplici ed accessibili le varie attività di trading.

Alcuni paesi fuori dal territorio europeo, però, non rientrano in questa politica a zero commissioni ed hanno il pagamento di una piccola commissione sia sui depositi che sui prelievi. Tra questi troviamo, ad esempio, Singapore che prevede il pagamento di una commissione pari al 2,3% e la Nuova Zelanda con commissioni pari all’1%.

Negli Stati Uniti, invece, c’è da pagare una commissione sui prelievi di 25 USD per i bonifici bancari.

IG Markets: Spread e commissioni su asset e tipi di conto

Come abbiamo già accennato, IG Markets di base non richiede commissioni aggiuntive a parte lo spread. Una delle caratteristiche che rendono questo broker particolarmente conveniente è proprio la variabilità degli spread, infatti, mentre molti broker presentano spread fissi sulle commissioni, con IG Markets gli spread sono sempre variabili.

Le uniche eccezioni riguardano i diversi tipi di conto come ad esempio IG Share dealing che applica le seguenti commissioni che variano in base ai differenti asset:

  • Commissioni sulle azioni USA: c’è il pagamento di una commissione pari a 0,02 USD per la conversione manuale di valuta, mentre per le conversioni istantanee non è previsto alcun costo aggiuntivo;
  • Commissioni per le azioni UK: i costi di commissioni vanno dai 3 agli 8 USD e, per questo motivo, è consigliabile effettuare oltre 3 operazioni di trading mensili per ottenere commissioni più convenienti;
  • Per tutte le altre azioni i costi di commissione sono pari allo 0.1%.

Inoltre per il trading di Barrier e options, c’è il pagamento di una tassa all’apertura di ogni posizione che viene bilanciata da costi di spread più bassi.

Che tipo di trader sei?

81% dei conti CFD retail perde denaro

IG Markets: tassa di inattività e overnight

La tassa di inattività è una commissione che viene addebitata dopo 24 mesi di inattività in un conto live ed è pari a 14 USD mensili.

Per quanto riguarda l’overnight, invece, si tratta di una commissione addebitata sulle posizioni aperte nel trading CFD. Dato che i CFD sono investimenti da fare sul breve termine, le posizioni vanno chiuse prima della chiusura del mercato.  Se alla chiusura del mercato la posizione resta aperta fino al giorno seguente, scatta il pagamento di una commissione chiamata, appunto, tassa di overnight e vale per ogni asset sul quale si investe tramite CFD.

Queste ultime due commissioni, chiaramente, non sono fisse e mantenendo una attività di trading costante ed attenta si possono evitare.

Conclusioni

In conclusione, dal punto di vista delle commissioni, IG Markets presenta dei prezzi davvero competitivi. Innanzitutto per l’adesione della politica a zero commissioni che rende il trading online in territorio europeo davvero conveniente, poi per lo spread variabile.

Una delle cose che ci ha colpiti particolarmente utilizzando la piattaforma di IG Markets è proprio la convenienza dei costi dello spread che, in questo modo, è sempre commisurato ai risultati dei singoli investimenti. Inoltre, laddove ci sia una tassa da pagare come nel caso del trading su barrier e options, l’abbassamento dei costi dello spread va a bilanciare questo costo aggiuntivo non gravando sul risultato dell’investimento.

C’è da aggiungere che il deposito minimo all’apertura di un conto è di soli 250 EUR, affermandosi tra i più bassi presenti in rete.

Per ulteriori informazioni sui servizi offerti da questo broker, consigliamo di consultare un altro articolo più completo che potrete trovare sul nostro sito con le opinioni su IG Markets dei nostri esperti finanziari.

IG Markets 5 stelle
IG Markets logo
  • Regolamentato: FCA, ASIC, FMA (NZ), FSCA, MAS, JFSA, FINMA, BMA (Bermuda)
  • Piattaforme: Proprietaria MT4, L2 Dealer, ProRealTime
  • Deposito Min: $300 (dipende dal paese)
AXI review logo
  • Regolamentato: FCA, ASIC, FMA (NZ), FSCA, MAS, JFSA, FINMA, BMA (Bermuda)
  • Piattaforme: Proprietaria MT4, L2 Dealer, ProRealTime
  • Deposito Min: $300 (dipende dal paese)

81% dei conti CFD retail perde denaro