immagine in evidenza dell'articolo consigli plus500Investire con un broker come Plus500 può regalare moltissime soddisfazioni grazie alla qualità globale dell’offerta, ma non per questo le insidie del trading online saranno minori.

Soprattutto i neofiti del settore potrebbero incappare in diverse problematiche: dopotutto il trading online è un campo molto tecnico e non è facile per chi non ha esperienza generare profitti consistenti.

Nella guida odierna ci rivolgiamo proprio agli utenti o aspiranti trader di Plus500, fornendo alcuni semplici ma efficaci consigli per partire con il piede giusto in questa attività.

Per chi poi volesse approfondire il discorso circa il broker stesso, può visitare questa guida sulle opinioni di Plus500, in cui verranno analizzate nel dettaglio tutte le caratteristiche.

Presentati i temi dell’articolo, non ci resta che partire con il primo e fondamentale consiglio plus500 per neofiti: aprire un conto demo.

Plus500 5 stelle
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
(Il 80.5% dei conti retail CFD perde soldi)

Plus500 consiglio numero 1: apri un conto demo se sei un principiante

Il primo consiglio è aprire un conto demo con Plus500. Ciò diventa un vero e proprio imperativo se parliamo di principianti, ma può valere anche per chi ha più esperienza, per motivi che vedremo in seguito.

Ma cos’è l’account demo di Plus500?

Possiamo definire questa tipologia di conto come una vera e propria simulazione in tempo reale. L’utente può accedere a questo account gratuitamente: fatto ciò avrà a disposizione la piattaforma del broker, tutti gli asset concessi agli utenti retail e, ovviamente, anche tutti gli strumenti.

Ogni titolo seguirà le quotazioni live, dunque investire attraverso un account demo sarà effettivamente provante per valutare le capacità di un trader.

Unica vera differenza è che non sarà richiesto alcun deposito minimo né denaro per gli investimenti. Tutte le funzioni sono assolutamente gratuite ed illimitate.

Ovviamente, è perfetto per approcciare e familiarizzare con il trading online o provare una piattaforma prima dell’iscrizione vera e propria, in maniera completamente protetta, poiché non essendo richiesto denaro non si presenta alcun rischio.

Maturata una certa esperienza attraverso l’account demo di Plus500, sarà poi possibile aprire un conto reale già consapevoli di cosa sia il trading online.

Per quanto l’account demo sia maggiormente pensato per i novizi, anche trader più esperti potranno sfruttarne alcune meccaniche.

In primis, utilizzare l’account demo di Plus500, permetterà di provare nuove strategie di investimento senza correre rischio alcuno per le proprie finanze.

In questo modo gli utenti possono saggiare l’efficacia di queste strategie in modo sicuro pur ricevendo riscontri assolutamente veritieri.

Ricordiamo, infine, che aprire un conto demo è un’operazione assai semplice da compiere: basterà fornire alcune informazioni biografiche l’iscrizione verrà accettata. Alternativamente, si può effettuare l’accesso utilizzando un account Facebook o Google, il che velocizzerà ancora di più l’operazione.

modulo di iscrizione plus500

Inoltre, aprire un conto demo con questo broker non impegnerà in nessun modo l’utente ad aprirne uno reale in futuro.

Plus500 consiglio numero 2: capire il capitale necessario

Partiamo dal presupposto che il deposito minimo con Plus500 è di 100 euro: per aprire un conto reale con il broker sarà necessario coprire questa cifra.

Nel caso si volesse aprire più posizioni contemporaneamente sarà quasi obbligatorio depositare più di 100 euro.

La leva finanziaria aiuta ad aumentare l’esposizione di un dato investimento, dunque 100 euro potrebbero risultare anche sufficienti a compiere più operazioni in leva.

Con Plus500, ogni asset presenta diversi livelli massimi di leva finanziaria, in base alla volatilità del titolo o simili fattori. Tutte le operazioni dovranno essere, pertanto, molto ben considerate.  Ma facciamo un esempio pratico.

Fingiamo di voler investire nella coppia EUR/USD, quindi una coppia forex major, con leva a 30:1, come da regole ESMA. Indipendente dalla natura dell’investimento, ci basteranno 33,33 euro per aprire una posizione, proprio grazie alla leva finanziaria.

Interfaccia della piattaforma webtrader plus500

Ovviamente l’utilizzo della leva deve sempre essere ben ponderato. Parliamo di uno degli strumenti cruciali del trading online, che permette tanto di aumentare in maniera artificiosa l’esposizione dell’investimento, tanto di ottenere profitti maggiorati in caso di operazione ben riuscita.

Tuttavia non dobbiamo mai dimenticare che se il nostro investimento risulterà errato, le perdite saranno anch’esse maggiorate, procurando problemi ad un trader che non ha ben valutato quando capitale impiegare.

Per questo, analizzare i costi e capire con precisione quanto capitale impiegare per svolgere questa attività, è di fondamentale importanza per diventare trader più consapevoli ed esperti.

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO PLUS500 E PROVA!

(Il 80.5% dei conti retail CFD perde soldi)

Plus500 consiglio numero 3: investire gradualmente e rispettare le tappe

Nelle prime fasi di un investitore si presenteranno necessariamente molte problematiche e non sempre il trader alle prime armi sarà in grado di affrontarle.

Certo, fare esperienza con un conto demo aiuterà, ma soli anni di esperienza possono davvero formare un investitore.

Detto ciò, per contenere sempre al massimo i rischi, il consiglio è di partire da cifre basse il più possibile, per poi imparare a gestire capitali via via più importanti.

Gestire il denaro nel mondo degli investimenti non sempre risulterà semplice da un punto di vista psicologico. Pensare di impiegare cifre importanti potrebbe far perdere di lucidità al trader, che agirà in maniera più emotiva, esponendosi a grossi rischi.

Imparare pian piano investendo gradualmente nei mercati finanziari, allenerà anche da un punto di vista meramente psicologico, e ciò non è assolutamente da sottovalutare.

Ricordiamo, infine, che impiegare poco denaro consentirà sempre all’utente di lasciare la sua carriera da trader senza troppi rimpianti o perdite.

Dopotutto qualcuno potrebbe sempre decidere di non continuare a fare trading online, e un simile dietrofront risulterebbe più comodo se non sono state impiegate somme ingenti.

Investire somme più modeste, oltre ad essere più semplice da gestire psicologicamente, sarà bastevole a compiere la maggior parte delle operazioni possibili con Plus500, soprattutto considerando l’aiuto fornito dalla leva finanziaria.

Plus500 consiglio bonus: diversificare gli investimenti

Concludiamo con una dritta meno entry level, rispetto alle precedenti, e dunque rivolta sia ai principianti che a chi ha già maturato un po’ di esperienza in più.

Diversificare gli investimenti è una strategia eterna nel mondo degli investimenti, sempre funzionale e consigliata a qualsiasi tipologia di trader.

Diversificare gli investimenti è probabilmente il miglior metodo per contenere i rischi in un settore complesso come il trading online. Questo per un motivo molto semplice.

Costruire un portafoglio finanziario contenente solo titoli appartenenti ad un solo settore è molto rischioso, poiché, se proprio quel settore presenta un periodo di crisi, tutti i nostri titoli ne subiranno le conseguenze.

Diversificare mette al riparo proprio da questa evenienza, e ci consente di scegliere anche i migliori titoli di diversi settori economici.

Se un settore qualsiasi dovesse incontrare una economica negativa, solo una piccola parte dei nostri titoli ne verrebbe colpita e ciò non graverebbe troppo sulle nostre strategie.

La teoria generale della diversificazione è stata dimostrata negli anni ’50 in maniera molto eloquente dall’economista Harry Markowitz.

Egli, dopo aver inventato una formula per quantificare i rischi correlati ad ogni strumento finanziario, dimostrò che combinarli in maniera non omogenea ne amplificava le performance.

Per diversificare il proprio portafoglio finanziario ci sono diverse strade.

La prima è costruire autonomamente un portafoglio ben diversificato. Ovviamente sono necessarie certe competenze di analisi: saper valutare le occasioni, capire in che modo combinare diversi asset et simila.

Un metodo più passivo può essere affidarsi a fondi di investimento o investire in un ETF, presenti su Plus500, ossia dei panieri che presentano già una diversificazione particolare.

Sezione ETF della piattaforma plus500

Ovviamente non sarà così semplice diversificare perfettamente i propri investimenti, tuttavia è molto utile, anche per chi ha appena iniziato, conoscere questo genere di strategia per abbattere i rischi in maniera concreta.

Conclusioni

Ecco i 3+1 consigli per investire con Plus500 in maniera più consapevole e cosciente. Ovviamente non tutto risulterà immediato e semplice da applicare come descritto.

Nel trading online, così come in altri settori, si cresce quasi unicamente con lo studio e l’esperienza, passando anche per qualche sporadico fallimento, che non deve abbattere il trader ma fornire indicazioni sul come migliorare.

Seguendo queste semplici dritte, accompagnate da impegno e costanza, senza dubbio si avranno ottime possibilità di conseguire risultati importanti con il trading online.

Parliamo di un settore sicuramente complesso e molto tecnico (si tratta pur sempre di investimenti finanziari in fondo), ma che non è certo impossibile da approcciare.

Avere poi a disposizione un buon broker è fondamentale per ottenere dei buoni risultati. Secondo le molte opinioni su Plus500 il broker è tra i migliori dell’intero settore, soprattutto per ciò che riguarda i meno esperti, grazie ad una piattaforma semplice ed intuitiva.

Non mancano altre interessanti caratteristiche, che sono ben descritte e presentate nella guida Plus500 opinioni.

Qui, il broker viene analizzato in maniera certosina e presentato ai lettori in ogni suo singolo aspetto, positivo o negativo che sia con chiarezza e competenza.

Non ci resta che augurare buon trading a tutti, sperando che simili consigli possano essere utili ad alcuni dei nostri lettori meno esperti di investimenti online.

Plus500 5 stelle
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
(Il 80.5% dei conti retail CFD perde soldi)