​​immagine in evidenza dell'articolo etoro copy stop lossSecondo le statistiche, circa il 62% degli utenti di eToro risulterà perdente dopo il primo anno di attività. Questo accade per vari motivi, tra cui certamente l’intrinseca complessità di questo settore, ma soprattutto a causa della poca formazione degli utenti, che tendono a sottovalutare troppo il trading online.

La verità è che il trading online presenta senza dubbio numerose problematiche, e come ogni forma di investimento richiederà una certa conoscenza dei mercati e degli strumenti utili per investire.

eToro, inoltre, è il broker con la percentuale di perdite tra gli investitori inferiore tra le prime 20 piattaforme più utilizzate in Italia nel trading online, grazie ad alcune caratteristiche che aiutano i trader ad investire in maniera più sicura.

Oggi parleremo proprio dello Stop Loss sul Copy Trading, uno strumento assolutamente indispensabile per investire con eToro.

Prima di tutto cercheremo di capire cos’è e come funziona questo strumento; in seguito vedremo anche come utilizzarlo attraverso una spiegazione passo passo.

Non tratteremo, però, del broker in generale: chi volesse approfondire ciò, è invitato a visitare questa recensione sulle opinioni di eToro.

Si tratta di una guida completa sul broker, in cui ogni singolo aspetto di eToro verrà descritto ed analizzato in ogni suo dettaglio.

Detto ciò, non ci resta che partire: vediamo allora cos’è lo Stop Loss sul Copy trading di eToro.

eToro 5 stelle
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
(Il 75% dei conti retail CFD perde soldi)

Cos’è e come funziona lo Stop Loss sul Copy Trading di eToro

Lo Stop Loss è uno strumento di gestione del rischio, assolutamente fondamentale per tenere sempre sotto controllo l’andamento dei propri investimenti e limitare eventuali perdite.

Con eToro, lo Stop Loss è obbligatorio su tutte le posizioni, eccezion fatta per quelle in cui su “Acquista” un asset senza utilizzare la leva finanziaria. Questo vuol dire che si potrà usare questo strumento anche quando si usa il Copy Trading, sia su altri trader sia sui Copy Portfolio di eToro.

Ricordiamo brevemente che il Copy Trading è un sistema di trading automatico che permette di replicare ogni investimento compiuto da un altro trader. Si tratta di uno strumento molto intuitivo nel suo utilizzo, e difatti molto apprezzato anche dagli investitori meno esperti.

Il suo funzionamento è molto semplice: lo Stop Loss non fa che chiudere automaticamente le posizioni che il cui valore scende sotto un determinato tasso da noi deciso.

In altre parole, se si perde più di quanto preventivato dal trader, questo strumento chiuderà la posizione, limitando ad una cifra gestibile le perdite.

eToro, come detto, obbliga ad usare lo Stop Loss, che il broker fissa di default al 50% rispetto all’importo dell’operazione.

Non si tratta di una soglia scelta casualmente dal broker: eToro è infatti regolamentato dall’ESMA, che non permette agli investitori di perdere più del 50% su una singola operazione. Si tratta di una limitazione atta a proteggere i capitali degli utenti, così che non possano esporsi eccessivamente sui mercati finanziari.

Nel prossimo paragrafo vedremo un esempio pratico di Stop Loss sul Copy Trading di trader, così da capirne meglio il funzionamento.

Come funziona lo Stop Loss sul Copy Trading di Trader

Utilizzare lo Stop Loss sul Copy Trading di trader vuol dire che potremo copiare gli investimenti di altri investitori presenti sulla piattaforma, avendo comunque la possibilità di settare questo strumento di gestione del rischio. Ovviamente su investimenti canonici sarà seguita la stessa linea di principio.

Fingiamo di voler “copiare” un trader che apre 5 posizioni, investendo 100 euro (dunque la cifra minima) e fissando lo Stop Loss al 60%, dunque leggermente più alto rispetto a come impostato dal eToro. ciò vuol dire che, su un investimento di 100euro, non potremo perdere più di 40 euro.

Se le perdite medie del primo trader sulle sue 5 posizioni ammontano o superano il 60%, ci troveremo proprio in questa situazione: perderemo 40 euro, ma la posizione verrà chiusa, impedendoci di generare altre perdite.

Contrariamento a ciò che molti pensa, il Copy Trading non si applica unicamente ad altri investitori. eToro ha creato determinati panieri chiamati Copy Portfolio, anch’essi ottimi per questo tipo di operazioni, come emerge anche dalle molte opinioni su eToro.

Inutile dire che anche su quest’ultimi sarà possibile impostare lo Stop Loss, come vedremo nel prossimo paragrafo.

Come funziona lo Stop Loss sul copy trading di Copy Portfolio

Come accennato, i Copy Portfolio non sono altro che pool di asseti quali replicano l’andamento di un settore specifico, di un mercato o di alcuni dei migliori fondi di investimento del mondo.

Strutturalmente, funzionano in modo simile a come abbiamo visto per il Copy Trading su altri investitori.

Ciò che varia è l’investimento minimo consentito, che corrisponde a 1000 euro, fino ad un massimo di 5000. Si tratta di operazioni più onerose e sicuramente indicate ad un’utenza più navigata, la quale avrà anche meno problemi con investimenti così importanti.

Ad ogni modo, lo Stop Loss funzionerà allo stesso modo. Fingiamo questa volta di fissare lo Stop Loss al 50%, creando più margine per eventuali oscillazioni dl mercato ma al contempo aumentando anche il rischio.

Se il Copy Portfolio scelto supererà quella soglia, l’investimento verrà comunque chiuso al 50% della perdita, cosicché rimarremo con 500 euro.

Molti lettori, a questo punto, si staranno chiedendo perché non fissare sempre lo Stop Loss al 95%, minimizzando al massimo eventuali perdite.

Ovviamente ci sono ragioni ben precise per cui non è sempre conveniente impostare una soglia così alta, come vedremo nel prossimo paragrafo.

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO ETORO E PROVA!

(Il 75% dei conti retail CFD perde soldi)

Come usare lo Stop Loss sul Copy Trading eToro

Chiariamo subito che lo Stop Loss ha valenze strategiche molto importanti. Ovviamente il suo scopo principale è limitare i rischi e proteggere gli investitori, soprattutto i novizi, che potrebbero facilmente cadere in operazioni fallimentari.

Grazie a questo strumento è impossibile compromettersi del tutto il proprio capitale con una singola operazione: per quanto scontata possa essere ciò, dobbiamo ricordare che fino a qualche anno fa non esisteva nulla di simile, e il trading online si presentava assai più rischioso di oggi.

L’ESMA, ossia la maggiore autorità di vigilanza finanziaria sul suolo europeo, nell’ultimo decennio ha dettato diverse regole atte proprio a rendere il settore più sicuro, e senza dubbio gli investitori ne hanno giovato.

Perché allora non settare sempre lo Stop Loss al 95% e limitare fino al minimo le perdite eventuali? La questione è fondamentalmente strategica.

Quando noi andiamo ad aprire una posizione, è molto probabile che questa possa oscillare ed andare anche in negativo, per poi risollevarsi e generare profitti.

Settando sempre lo Stop Loss al 95% rischieremmo di far chiudere posizioni che potrebbero invece risollevarsi.

Insomma, settare lo Stop Loss è un’operazione che richiede molta analisi, soprattutto tecnica, senza la quale non potremmo mai massimizzare i profitti e, soprattutto minimizzare le perdite.

Chiarito anche questo importante tema, vediamo adesso come impostare davvero lo Stop Loss sul Copy Trading di eToro.

Come impostare lo Stop Loss Sul Copy Trading di eToro: guida passo passo

Il primo passo da compiere è, ovviamente, iscriversi al broker. già qui ci si pone la prima scelta da compiere: conto demo o account reale.

Tra i due conti esiste una sola differenza: il conto demo è solo una simulazione, dunque non richiederà denaro reale. Tuttavia presenta le stesse caratteristiche di un account reale, con gli stessi asset, quotazioni aggiornate live e stessi strumenti utilizzabili, tra cui ovviamente Stop Loss e Copy Trading.

Per ciò che riguarda il conto demo, per aprirne uno basterà coprire il deposito minimo, che eToro imposta a 200 euro: fatto ciò si potrà accedere al broker e investire sui mercati finanziari.

Come possiamo vedere dalle immagini, prima di tutto dovremo scegliere su che categoria applicare il Copy Trading, tra le due che abbiamo già avuto modo di conoscere in precedenza: “Persone” ovvero i trader, o “Copy Portfolio”.

etoro webtrader pagina copyportfolio

Nel nostro esempio selezioneremo Copy Portfolio, tuttavia selezionando “Persone” l’iter da seguire sarà assolutamente identico. A questo punto si aprirà una scheda con diversi pool su cui investire, o per meglio dire, diversi panieri da copiare.

investire in etoro cryptoportfolio

Una volta scelto il Copy Portfolio che più ci aggrada, si aprirà una tendina, che ci chiederà di settare alcuni parametri circa l’investimento da compiere:

  • Importo: ossia la cifra che intendiamo investire. Ricordiamo che per questo tipo di investimento il minimo possibile corrisponde a 1000 euro;
  • Rapporto: il livello del Copy Stop Loss da settare. Nell’immagine questo valore viene visualizzato in percentuale, tuttavia è possibile impostarlo anche inserendo la cifra desiderata.

Nel nostro esempio abbiamo settato l’85% dell’investimento. Ciò vuol dire che, in caso di perdita, l’investimento verrà chiuso non appena si supererà questo valore. Andremo così a perdere solo 150%, proteggendo i rimanenti 850.

impostare stop loss nell'etoro cryptoportfolio

Come cambiare lo Stop Loss sul Copy Trading eToro

Abbiamo visto come investire su eToro utilizzando lo Stop Loss sul Copy Trading. Una volta che avremo settato tutti i parametri, basterà cliccare su Investire, e l’operazione verrà aperta alle condizioni decise.

Lo Stop Loss può ancora essere modificato, almeno fino a quando l’operazione non verrà chiusa. Per fare ciò, come possiamo notare dall’immagine di cui sotto, dovremo andare nella sezione Portafoglio.

Qui troveremo tutte le operazioni in corso d’opera e quelle concluse in precedenza: si tratta di una sorta di Database in cui verranno registrate le nostre attività presenti e passate, utile anche quando dovremo pagare le tasse sulla nostra attività di trading.

Tornando a noi, se l’operazione che ci interessa è ancora attiva, potremo modificare lo Stop Loss, ma anche decidere di chiuderla manualmente.

modificare stop loss con copy trading etoro

Per fare ciò basterà modificare l’Importo nella stessa maniera con cui l’abbiamo impostato la prima volta e premere su aggiorna. In questo modo l’operazione seguirà i nuovi parametri da noi settati.

Questo è tutto ciò che bisogna sapere circa lo Stop Loss sul Copy Trading di eToro. Concludiamo la nostra guida con alcune importanti considerazioni finali, soprattutto per ciò che riguarda gli utenti meno esperti.

Stop Loss sul Copy Trading eToro: conclusioni

Con la guida odierna abbiamo visto come lo Stop Loss sia uno strumento assolutamente imprescindibile per minimizzare il più possibile le perdite sulle nostre operazioni.

Abbiamo avuto modo di osservare come non sia affatto difficile utilizzarlo su eToro, tuttavia adoperarlo nella maniera giusta richiederà una certa capacità d’analisi.

Va detto che da solo lo Stop Loss non può impedire le perdite o le cattive prestazioni dei trader. Il trading online, come abbiamo detto all’inizio, non è un settore che si possa prendere sotto gamba.

Studio e preparazione, unite ad un sapiente utilizzo degli strumenti come lo Stop Loss o lo stesso Copy Trading, sono gli unici fattori che possono generare profitti soddisfacenti.

Per questo motivo, per coloro che non hanno ancora molta esperienza sui mercati finanziari è consigliato di aprire un conto demo con eToro, così da fare pratica sul campo prima di lanciarsi negli investimenti veri e propri.

Concludiamo dicendo che chiunque volesse approfondire il discorso intorno a questo broker, può visitare la guida eToro opinioni.

In questa recensione verranno analizzati tutti gli aspetti caratteristici del broker, che per ovvi motivi non abbiamo potuto trattare in questa sede.

eToro 5 stelle
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
(Il 75% dei conti retail CFD perde soldi)