immagine in evidenza dell'articolo ig markets regime amministratoNon tutti gli investitori sono necessariamente esperti di finanza o di fiscalità.

Nel mondo di oggi è possibile investire il proprio denaro anche in piccole quantità e comodamente dal proprio pc o smartphone, da casa o dal proprio ufficio.

Può capitare di sentire parlare di regime amministrato o dichiarativo, ed è importante capirne le differenze.

IG Markets è un broker che agisce in regime amministrato, ovvero agisce come sostituto di imposta e gestisce direttamente la fiscalità delle operazioni e del conto dei propri clienti.

Si dice “sostituto d’imposta” proprio perché è il broker a prendere il posto di chi calcola e versa le tasse derivanti dalle attività di trading all’Agenzia delle entrate.

Utilizzare un broker come IG Markets, in regime amministrato, libera definitivamente il trader dagli oneri fiscali, da difficili calcoli e da tutte le trafile burocratiche del caso. Si occuperà di tutto direttamente IG Markets.

Sono numerose ed autorevoli le opinioni su IG Markets che ne attestano la qualità e l’affidabilità.

IG Markets 5 stelle
IG Markets logo
  • Regolamentato: FCA, ASIC, FMA (NZ), FSCA, MAS, JFSA, FINMA, BMA (Bermuda)
  • Piattaforme: Proprietaria MT4, L2 Dealer, ProRealTime
  • Deposito Min: $300 (dipende dal paese)
AXI review logo
  • Regolamentato: FCA, ASIC, FMA (NZ), FSCA, MAS, JFSA, FINMA, BMA (Bermuda)
  • Piattaforme: Proprietaria MT4, L2 Dealer, ProRealTime
  • Deposito Min: $300 (dipende dal paese)

81% dei conti CFD retail perde denaro

IG Markets: In Italia agisce come sostituto d’imposta?

Solitamente i broker che operano nei paesi in cui hanno una sede fisica, offrono la possibilità di agire come sostituto d’imposta.

IG Markets ha la filiale Europea con sede proprio in Italia

Infatti IG Europe GmbH ha sede a Milano, precisamente in via Cannobio 33.

Aprendo un conto reale con questo broker si potrà scegliere in che modo gestire la parte della tassazione: è il broker stesso a chiederci se si vuole operare in regime amministrato o dichiarativo.

IG Markets permette ai propri utenti di cambiare questa impostazione quando si vuole, compilando un apposito form che lo stesso broker fornisce ai propri iscritti.

Sono molte le caratteristiche interessanti di questo broker, le abbiamo concentrate tutte in una recensione approfondita del nostro team di esperti: si intitola Opinioni IG Markets.

IG Markets: Regime Amministrato o Regime Dichiarativo

Quel è la differenza tra questi due tipi di regimi fiscali? Vediamo in maniera sintetica come si configurano e quali le principali differenze per i traders.

Come abbiamo già detto in precedenza, un broker che opera in regime amministrato si configura come sostituto d’imposta: cioè si occupa per conto dell’iscritto di dichiarare e versare le somme derivanti dalla tassazione dei profitti sulle proprie operazioni.

Il regime amministrato non implica nessun onere da parte dell’utente.

Nel regime dichiarativo invece il broker non si assume nessuna responsabilità sulle dichiarazioni fiscali delle operatività degli utenti e non verserà le imposte al posto del trading. Questo significa che starà al trader affidarsi ad un commercialista e calcolare, comunicare e versare le imposte che derivano dalle attività di trading.

Questo tipo di regime fiscale può essere più adatto ai traders professionisti che spostano ed operano con cifre consistenti e hanno un piano fiscale complesso.

Per i trader retail che operano con cifre basse e un volume più contenuto di operazioni, il regime dichiarativo può essere più costoso che conveniente.

Spesso le spese di commercialista e di gestione delle pratiche può risultare superiore ai profitti derivati dal trading e così diventare controproducente.

IG Markets: cosa fare prima di aprire un conto reale

Una volta compresa la differenza tra regime dichiarativo e amministrato ci risulterà più semplice scegliere in quale regime configurare il rapporto con IG Markets e passare finalmente all’operatività vera e propria.

Cosa fare allora per iniziare il trading al meglio?

Le normative in materia di trading online ESMA MiFID II disciplina l’operatività in Europa e determina diverse tutele nel rapporto traders-broker.

Una di queste tutele consiste nel confermare la propria identità quando sia vuole aprire un conto reale.

In questo modo anche la fiscalità può essere collegata in maniera automatica se si opera con un regime amministrato.

IG Markets ti chiederà di inviare documenti di identità come:

  • Utenza recente o estratto conto bancario per attestare l’indirizzo di residenza
  • Copia della Carta di Credito se si utilizza come metodo di pagamento
  • Documento di Identità in corso di validità

Completato il processo di registrazione e confermata l’identità del titolare del conto, sarà possibile effettuare depositi e prelievi ed operare finalmente sui mercati.

Bisogna fare attenzione a quando si sceglie il metodo di pagamento, perché quello che si associa per il primo deposito dovrà inevitabilmente essere lo stesso che useremo poi per gli altri movimenti (compresi i prelievi futuri).

IG Markets fa parte di quell’insieme di broker che non permette di modificare i metodi di pagamento una volta completata l’iscrizione, quindi bisogna fare attenzione a non sbagliare metodo.

Quelli comunemente accettati sono:

  • bonifico bancario
  • carta di credito
  • eWallet

IG Markets non prevede commissioni sui depositi o prelievi e solitamente i tempi per prelevare i propri fondi è di 48h al massimo. Per i depositi le tempistiche dei trasferimenti possono variare in base a quanto previsto dalla propria banca.

IG Markets: Opinioni e Conclusioni

Questo broker vanta una reputazione eccellente nel mondo del trading, basta pensare che è attivo in Europa dal 1974, e da allora ha continuamente perfezionato l’offerta per i propri utenti, diventando nel tempo un punto di riferimento per tantissimi traders.

La sua doppia natura Market Maker / DMA, lo rende versatile e flessibile a tutte le necessità di operatività. La stessa flessibilità la troviamo per quanto riguarda il regime fiscale: dichiarativo o amministrato in base alle esigenze degli utenti.

É sempre importante ricordare che il trading online è un insieme di strumenti complessi e comporta un elevato rischio di perdere capitale. Se ne consiglia un approccio prudente e uno studio costante.

Molto utile, prima di aprire un conto reale, è esercitarsi con un conto demo gratuito.

Puoi approfondire tutte le caratteristiche di questo broker leggendo la recensione completa di Investingoal dal titolo: IG Markets Opinioni.

IG Markets 5 stelle
IG Markets logo
  • Regolamentato: FCA, ASIC, FMA (NZ), FSCA, MAS, JFSA, FINMA, BMA (Bermuda)
  • Piattaforme: Proprietaria MT4, L2 Dealer, ProRealTime
  • Deposito Min: $300 (dipende dal paese)
AXI review logo
  • Regolamentato: FCA, ASIC, FMA (NZ), FSCA, MAS, JFSA, FINMA, BMA (Bermuda)
  • Piattaforme: Proprietaria MT4, L2 Dealer, ProRealTime
  • Deposito Min: $300 (dipende dal paese)

81% dei conti CFD retail perde denaro