immagine di copertina del post ib tws demo i valori sono davvero fittiziUna delle principali problematiche che emergono tra gli utenti che si approcciano al settore del trading online senza la dovuta preparazione riguarda l’account demo.

Una cattiva comprensione, ad esempio, dell’interactive brokers demo tws può portare alla divulgazione di informazioni vere solo in parte.

Interactive Brokers è tra gli ecn brokers più interessanti, con un’ampia offerta di piattaforme di trading. In questo modo, almeno in linea teorica, il broker si garantirebbe la copertura totale delle esigenze dei clienti.

Ogni piattaforma, ovviamente, è dotata di una versione demo per fare pratica e, purtroppo, è qui che inizia la problematica che ci occuperemo di risolvere in questa sede. In quanto simulazione, un account demo è totalmente fittizio o segue i mercati reali?

Come funziona un account demo?

Tutti i forex broker, siano essi ecn brokers o meno, offrono un servizio di account demo. Si tratta di una simulazione di trading nella quale si opera con denaro assolutamente fittizio, senza correre alcun rischio.

Tuttavia, in quanto simulazioni, sono davvero attendibili? Ovvero, i movimenti di un titolo sulla piattaforma demo corrispondono a equivalenti movimenti dello stesso titolo sui mercati reali?

La risposta non può che essere: dipende.

È a discrezione del broker costruire l’account demo in modo che sia una semplice simulazione oppure di renderlo un riflesso diretto dei mercati finanziari. Nel caso in cui la piattaforma demo rifletta i mercati finanziari, probabilmente viene impostata una differenza di qualche decina di minuti tra la realtà e la simulazione.

Altri broker, invece, scelgono di impostare la demo in modo che ciò che venga riflesso altro non sia che il comportamento probabile di un titolo: in poche parole, si tratta di una vera e propria simulazione, assolutamente inattendibile rispetto ai mercati reali.

In questo caso tuttavia, non viene meno la vera importanza di un account demo.

Quanto è importante un account demo?

Ciò che rende utile un account “demo” non è la verosimiglianza degli asset simulati con quelli reali quanto, piuttosto, la possibilità di prendere dimestichezza con gli strumenti e le tecniche di mercato. Andando a simulare i mercati, infatti, l’account demo non intacca il reale funzionamento della piattaforma.

Con la simulazione si può esplorare la piattaforma da cima a fondo, comprendendone a pieno le meccaniche e, nel frattempo, velocizzando i propri processi di analisi e di previsione dell’andamento di un titolo.

Come abbiamo evidenziato nell’approfondimento su FBS broker demo, indipendentemente dalla simulazione o dalla verosimiglianza, un account demo permette di mettere in moto la curva di apprendimento nel mentre si opera sui mercati finanziari, in modo da riuscire a riconoscere le motivazioni alla base di ciascun errore che verrà fatto nel tempo.

Nonostante, infatti, nasca come tentativo di arginare gli errori che si possono fare sul trading online, quelli ci saranno sempre: ciò che l’esperienza accumulata su un account demo fornisce è la capacità di evitare di fare errori fatali e, allo stesso tempo, apprendere da quelli marginali in modo da curare il problema alla radice.

Prova la piattaforma di FBS!

74-89% dei conti CFD retail perde denaro

Interactive Brokers demo: i valori sono fittizi?

Interactive Brokers è tra le piattaforme che, per quel che riguarda l’account demo, hanno optato per una situazione che non riproduca ma simuli i mercati.

Questo significa che gli utenti, andando a confrontare i risultati e le liste di asset su cui poter investire con quelli delle controparti reali potrebbero non trovare alcuna corrispondenza. Si tratta di una soluzione scelta dalla piattaforma che non rende, per questo, l’account meno affidabile.

Come si è detto, chi opera sulla demo non deve cercare verosimiglianza con i mercati quanto piuttosto con la piattaforma che andrà ad impiegare quando deciderà di aprire un conto reale.

Quando gli utenti lamentano che la demo TWS (Trader WorkStation) di Interactive Brokers riporta prezzi e quotazioni fittizi, di fatti affermano il giusto. Tuttavia non vi è nulla di cui lamentarsi in quanto il riportare una quotazione reale non influisce affatto su quello che è lo scopo dell’account demo.

Ciò che è assolutamente attendibile nella demo TWS di Interactive Brokers sono le tasse sul trading e gli strumenti per operare e analizzare tecnicamente il grafico di un titolo: ovvero tutti quei fattori preparatori all’apertura di un conto reale e all’operatività sul mercato.

Operare realmente: quando passare dalla demo al conto reale

Come si accennava, il momento migliore per iniziare a operare sul mercato reale si presenta quando le operazioni effettuate con l’account demo risultano essere semplici e immediate. Questo è indice del raggiungimento di una certa dimestichezza con gli strumenti finanziari di base.

La dimestichezza, tuttavia, non è garanzia di successo. È necessario tenerlo sempre a mente: l’operatività sui mercati reali prevede l’influenza di numerosi fattori che non vengono calcolati affatto dal conto demo, quali l’influenza sulla psiche di alcuni eventi come il costante timore di perdere soldi.

Anche per questo motivo non è affatto consigliabile partire da account come il TWS Desktop di Interactive Brokers, adatto ad utenti che hanno già una certa esperienza nel settore degli investimenti.

È, invece, consigliabile cercare broker che forniscono un servizio di deposito minimo come eToro o far direttamente riferimento al deposito minimo eToro, di 200€.

Gli account con deposito minimo più basso, infatti, sono per lo più pensati per utenti principianti. Risultano essere molto più user friendly, adatti ad un’operatività per principianti oltre che, ovviamente, essere più compatibili con le necessità di chi non vuole rischiare fin da subito capitali cospicui.

Un punto sul quale non si insisterà mai abbastanza, infatti, è di considerare i soldi depositati sull’account di un broker come denaro ormai impegnato, da dedicare esclusivamente agli investimenti.

Non è affatto saggio depositare soldi che altrimenti verrebbero destinati a spese di prima necessità (affitto, cibo, bollette o tasse): specialmente con i primi depositi, infatti, le probabilità di perdere il vostro investimento piuttosto che ricavare profitti sono piuttosto elevate.

Anche se si realizzassero profitti, inoltre, essi sarebbero talmente scarni da non modificare in alcun modo la propria situazione finanziaria complessiva.

eToro 5 stelle
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
(Il 75% dei conti retail CFD perde soldi)