immagine in evidenza dell'articolo etoro rippleMolti trader di eToro sparsi per il mondo stanno orientando i propri interessi verso Ripple, criptovaluta fondata da Chris Larsen, le cui caratteristiche promettono di risolvere e superare le problematiche che si riscontrano, per esempio, in Bitcoin o altre valute digitali.

Ripple nasce proprio con il preciso scopo di rendere più veloci le transazioni rispetto all’illustre rivale e avere una valuta digitale meno vittima della volatilità, problema cronico per questo tipo di asset.

I piani di Larsen sembrano parzialmente riusciti, tant’è che XRP è un asset molto scambiato sul famoso broker eToro, per motivi che si comprenderanno a breve.

In questa guida cercheremo proprio di capire quali sono le implicazioni derivanti dall’utilizzo di eToro per investire in Ripple. In altre parole, vedremo i pro e contro della piattaforma riferita a questo asset.

Secondo le opinioni sul broker eToro di moltissimi utenti, la piattaforma sarebbe molto interessante come base per l’investimento in Ripple, pur presentando qualche piccola problematica.

Vediamo allora nel dettaglio quali sono i pro e i contro di investire con eToro su Ripple.

eToro 5 stelle
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
(Il 75% dei conti retail CFD perde soldi)

Investire in Ripple con eToro: vantaggi

Partiamo la nostra analisi dalle caratteristiche positive di questo broker.

eToro offre ovviamente investimenti attraverso lo strumento dei CFD, che presenta l’indubbio vantaggio di poter investire anche al ribasso.

Tuttavia non è l’unica possibilità di investimento disponibile su eToro. Il broker offre anche investimenti in Real Stock, ovvero sarà possibile effettivamente acquistare XRP reali, che verranno poi conservati in eToroX, il wallet proprietario.

Altro vantaggio è rappresentato dalla stessa struttura “Social” del broker.

Quando parliamo di criptovalute dobbiamo ben tenere a mente che si tratta di un mercato molto complesso da prevedere, vittima di frequenti oscillazioni, anche molto decise.

Pertanto poter comunicare con altri investitori interessati a questo asset è un vantaggio da non sottovalutare, come ben risulta da eToro opinioni.

Ovviamente il Copy Trading è sfruttabile anche con Ripple. In questo modo basterà trovare trader più esperti in materia per replicarne gli investimenti senza nessuno sforzo.

Secondo quanto emerge da questa guida sulle opinioni di eToro, sono proprio le funzionalità Social del broker ad elevarlo sopra la media, così come apprezzatissimo è anche il Copy Trading.

Vediamo adesso quali sono gli asset riferiti a Ripple disponibili su eToro.

Oltre alla possibilità di scambiare la criptovaluta pure con il dollaro (XRP/USD), sono dispobili altri asset correlati a Ripple:

  • XRP ha 7 Crypto-fiat crosses. Attraverso questa opzione sarà possibile fare trading scambiando XRP con Sterline Yen, Euro, Franchi Svizzeri, Dollari Australiani, Neozelandesi o Canadesi;
  • XRP ha 2 Crypto-crosses. Con questo asset sarà possibile fare trading con zCash e Dash attraverso le coppie ZEC/XRP e XRP/DASH.

Ricordiamo in conclusione che il mercato delle criptovalute non presenta interruzioni, e sarà possibile investire 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Detto dei vantaggi che offre eToro per questo asset, vediamo ora le note dolenti, che pure ci sono, ma che come vedremo non rischiano seriamente di minare l’esperienza di trading.

Investire in Ripple su eToro: svantaggi

Partiamo con il dire che c’è un singolo svantaggio su eToro per ciò che riguarda il trading di criptovalute, e dunque anche Ripple.

Tuttavia, per quanto non sia qualcosa che può rovinare totalmente l’esperienza di trading degli utenti, non è un fattore trascurabile del tutto.

Come sappiamo eToro imposta gli spread soprattutto in base alla volatilità dell’asset in questione. Trattandosi di criptovalute, dunque l’asset tra i più volatili in generale, su eToro sono presenti spread davvero alti per investire in Ripple, anche rispetto alla concorrenza.

Questo implica che certe strategie risultino quasi inutili o comunque di difficile applicazione, come ad esempio il trading intra-day.

Per dare un’idea dei livelli di spread presenti sulla piattaforma, basti pensare che nel momento in cui viene scritta questa guida, lo spread su Ripple si attesta al 2,41%. Quest vuol dire che, se si investono 100 euro senza leva, partiremo già in perdita di 2,41 euro.

In altri termini, solo per tornare in positivo, XRP dovrebbe salire di più del 2,41%, cosa non impossibile data la volatilità dell’asset, ma comunque da tenere ben a mente prima che si decida di investire.

Il mercato delle criptovalute non è semplicissimo da affrontare, per questo è consigliata una preparazione ad hoc su questo tipo di asset.

Conoscere l’oggetto dei nostri investimenti sarà molto importante, poiché ogni valuta digitale presenta strutture e caratteristiche diverse, da conoscere assolutamente per comprenderne i possibili sviluppi futuri.

Investire in Ripple: caratteristiche e peculiarità

In questo paragrafo cercheremo di capire perché Ripple sta riscuotendo così tanto successo, analizzando la sua struttura e le sue caratteristiche.

La criptovaluta nasce nel 2012 per volontà di Chris Larsen, un appassionato di criptovalute che aveva ben compreso alcuni limiti di Bitcoin.

Decise dunque di creare Ripple per due motivi fondamentali: rendere la sua piattaforma più veloce nel computare le transazioni e renderla anche più stabile.

Gli obbiettivi furono parzialmente raggiunti: Ripple può contare su un sistema di transazioni in tempo reale, che la rende una piattaforma utilizzata anche per scambi che non prevedono XRP.

Sulla questione stabilità non ci sono dubbi: XRP è indubbiamente la criptovaluta più stabile e meno volatile del mercato.

Per questi due motivi, istituti finanziari e enti ufficiali sono molto ben disposti nei confronti di Ripple, tanto che alcune banche molto importanti, come UniCredit, UBS e Banco Santander, hanno già adottato questo sistema di pagamento.

Per capire a fondo il successo di Ripple non bisogna confondere la piattaforma propriamente detta e la valuta XRP.

La piattaforma è, infatti, utilizzabile indipendentemente dalla sua valuta di riferimento e non esiste nessun obbligo di scambiare necessariamente XRP attraverso Ripple

L’unico obbligo che gli utenti dovranno rispettare è detenere necessariamente almeno 20 XRP. Per il resto, gli utenti possono operare come meglio credono senza vincoli esterni.

eToro 5 stelle
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
etoro review logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC
  • Piattaforme: WebTrader
  • Deposito Min: $200
(Il 75% dei conti retail CFD perde soldi)