immagine in evidenza dell'articolo live forex spreadsChi fa Forex trading è ben consapevole dell’importanza che assumono gli spread nell’ambito delle negoziazioni.

La soluzione migliore è sempre quella di restare aggiornati, se possibile in tempo reale, sull’andamento delle quotazioni di mercato con relativi differenziali.

Non è un caso, dunque, che molti traders, o aspiranti tali, si chiedano come restare sempre a conoscenza dei livelli di spread aggiornati o come si dice in gergo di live forex spreads.

Noi di InvestinGoal possiamo dare molti suggerimenti a riguardo, per permettere agli operatori di negoziare restando consapevoli degli spread presenti sui diversi mercati.

Live Forex Spreads: come monitorare lo spread in tempo reale

Se sei in questo articolo, molto probabilmente fai già trading o comunque ti interessi di negoziazioni e mercati finanziari. Per questo motivo, sappiamo che è probabile che tu conosca qualche piattaforma di trading online, almeno per sentito dire.

Lo diciamo perché praticamente qualsiasi piattaforma di brokeraggio ha una sezione dedicata a mostrare gli spread. Quindi se si è iscritti a un intermediario, il primo consiglio che ci sentiamo di dare è quello di scovare la pagina del sito dove vengono riportati gli spread e affidarsi innanzitutto a quella come fonte di informazione.

Ora, la modalità con cui viene presentato il valore dello spread può variare da broker a broker. Ci sono quelli che scelgono di aggiornare in tempo reale i numeri relativi allo spread, mentre altri si occupano di modificare periodicamente le varie tabelle. Comunque sia, il proprio forex broker va considerato come la prima fonte utile cui affidarsi.

Perché fare riferimento al broker?

Il calcolo dello spread è utile a un investitore in primis per il calcolo dei costi da sostenere in fase di negoziazione sui mercati. Dato che gli spread possono essere fissi o variabili e visto che possono dipendere da diversi fattori (come dalle scelte che variano da broker a broker, market maker o broker ecn che sia) è meglio riferirsi alla propria piattaforma per conoscere queste cifre.

In questo modo, si possono evitare brutte sorprese quando si vanno ad aprire operazioni di mercato. Controllando il valore dello spread aggiornato dal proprio broker si può evitare che le cifre riportate da altre fonti ti inducano a pensare di poter conseguire un risparmio o una perdita rispetto alle quotazioni realmente imposte dal broker.

Piattaforme per controllare i Live Forex Spread

Dopo aver consigliato la soluzione per noi più ovvia vogliamo comunque parlarvi di 3 portali affidabili che possono comunque rappresentare una soluzione alla necessità di controllare i forex spread live.

1 – Sito MyFxBook per verifica degli spread

Esiste ad esempio MyFxBook. Si tratta di un sito, sponsorizzato dal broker XM, che si propone come una piattaforma di analisi degli account di negoziazione degli utenti iscritti a broker. MyFxBook permette di monitorare le proprie performance d’investimento su più di 100 piattaforme.

Oltre a questo è presente una ricca sezione dove poter controllare i live forex spread di oltre 100 intermediari di investimento online. Qui è possibile verificare lo spread in tempo reale su tutte le principali coppie di valute del mercato Forex.

Nell’ordine sono presenti coppie quali:

  • EUR/USD
  • GBP/USD
  • USD/JPY
  • GBP/JPY
  • USD/CAD

Queste e molte altre sono le coppie di valute sulle quali è possibile restare costantemente aggiornati. Addirittura su questo sito per alcuni broker è disponibile la quotazione live per singole specifiche della tipologia di account disponibile presso il broker, una funzione davvero comoda e avanzata.

2 – Sito ForexChurch

In secondo luogo abbiamo ForexChurch. Sempre di buon livello del servizio, ma meno ampio e variegato, anche il sito ForexChurch garantisce di restare sempre aggiornati sugli spread di oltre 30 broker e 9 coppie forex.

Su ForexChurch tra le funzioni disponibili c’è anche quella comparativa. Ciò significa che è possibile comparare il valore dello spread live anche per 5 broker contemporaneamente su una singola coppia di valute.

3 – Broker Forex come eToro o FBS

Una soluzione, come dicevamo è offerta anche dai broker forex. Ad esempio, operando sul conto del broker FBS anche demo, è possibile conoscere facilmente il valore degli spread visitando l’apposita sezione. Lo stesso dicasi anche per chi scegliesse di iscriversi gratis o fare il deposito minimo eToro.

Ricordiamo che una piattaforma come quella di eToro oltre ai valori dello spread è in grado di mostrare anche molte altre informazioni relative ai mercati finanziari e al loro andamento in tempo reale. Su eToro sono disponibili notizie e grafici con analisi tecnica (per chi volesse iscriversi – eToro deposito minimo: 200€).

FBS 5 stelle
FBS review logo
  • Regolamentato: CySEC, IFSC
  • Piattaforme: MT4
  • Deposito Min: $1
FBS review logo
  • Regolamentato: CySEC, IFSC
  • Piattaforme: MT4
  • Deposito Min: $1
(Il 74-89% dei conti retail CFD perde soldi)