immagine in evidenza dell'articolo plus500 denaro realeIl trading online sta acquisendo molta popolarità e sono sempre di più gli utenti che approcciano questo settore con grandi speranze, che purtroppo non di rado vengono deluse.

Il problema non sta tanto nel trading online, ma nell’eccessiva spregiudicatezza di molti aspiranti trader, i quali tendono ad ignorare completamente i rischi, che pur ci sono.

Secondo questa guida sulle opinioni di Plus500, molti utenti della piattaforma, nonostante siano appena iscritti, tenderebbero a non dare importanza al lato formativo nel trading online, probabilmente dimenticando che si tratta dei loro risparmi ad essere investiti.

Questa guida nasce con lo scopo di fornire 3 semplici dritte da utilizzare se non si vuole bruciare subito il proprio conto attraverso azioni avventate e completamente prive della cautela necessaria.

Si tratta di consigli molto semplici ed adatti soprattutto ai tutti coloro che hanno poca o nessuna esperienza con trading online, esposti in maniera molto chiara per risultare ben comprensibili per chiunque.

Plus500 5 stelle
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
(Il 80.5% dei conti retail CFD perde soldi)

Fare molta pratica con il conto demo

Se l’utente in questione non ha nessun tipo di esperienza sui mercati finanziari, ciò che può esserci di più sbagliato possibile è l’investimento puro e semplice senza aver fatto pratica alcuna.

Come in ogni attività, anche il trading online necessita di molta pratica per essere capito e padroneggiato sufficientemente bene: investire i propri risparmi è molto pericoloso, considerando soprattutto la quasi totale inesperienza di molti neofiti.

Plus500 offre uno dei migliori conti demo tra quelli presenti sul mercato. Si tratta di un account che permette di investire un capitale fittizio, così è possibile fare esperienza senza mettere a repentaglio i propri risparmi.

L’importanza di questo strumento è palese, tuttavia continua ad essere ingenuamente sottovalutato da tanti utenti i quali difficilmente potranno trarre profitti dalla loro attività.

Va detto inoltre che è illimitato e non presenta scadenze di sorta, dunque può rivelarsi utile anche per trader più esperti che vogliono provare nuove strategie senza correre rischi.

Ovviamente si tratta di uno strumento del tutto gratuito e non impegna l’utente a dover per forza aprire un conto reale, quindi può essere provato in tutta libertà.

Conoscere la leva finanziaria

La seconda dritta riguarda uno degli strumenti più importanti del trading online: la leva finanziaria.

Si tratta di uno strumento che permette di moltiplicare per X volte l’importo di un investimento, così che sia i profitti che le perdite saranno di molto maggiori rispetto al normale.

Vie da sé che, sebbene sia potenzialmente molto utile, può rivelarsi estremamente dannoso quando viene usato in maniera impropria, dimenticandone i rischi potenziali.

Padroneggiare questo strumento è un passo fondamentale nella via che conduce a diventare trader consapevoli, pertanto va sfruttata e studiata nella maniera più consona.

Data la potenziale problematicità di questo strumento, esistono varie direttive atte a limitarne l’utilizzo.

I broker certificati applicano le direttive ESMA in merito alla leva finanziaria, che prevede limiti diversi a seconda dell’asset interessato.

I limiti previsti sono i seguenti:

  • Coppie Forex Maggiori: 30:1;
  • Coppie Forex Minori: 20:1;
  • Coppie Forex Esotiche: 20:1;
  • Indici: 20:1;
  • Materie prime: 10:1;
  • Azioni: 5:1;
  • Criptovalute: 2:1;

Su Plus500 i livelli sono fissi ed immutabili, pertanto il rischio è gestibile fino ad un certo punto. Esistono comunque delle alternative, come ad esempio eToro, altro broker di qualità e certificato anch’esso dalle più importanti autorità di vigilanza finanziaria.

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO PLUS500 E PROVA!

(Il 80.5% dei conti retail CFD perde soldi)

Conoscere i costi di ogni attività

Ultimo consiglio che vogliamo proporvi rappresenta un argomento su cui la community è sempre stata molto sensibile ed informata, come traspare dalle opinioni su Plus500, poiché entra nel merito diretto dei profitti che si possono o non possono ottenere.

Quando si fa trading online si deve tener ben presente quali spese verranno affrontare e come gestire al meglio il capitale che si è decisi ad impiegare per questa attività.

Plus500 non prevede costi per ciò che riguarda depositi e prelievi, ma solo se si rispetta un criterio legato al volume del trasferimento.

I depositi sono gratuiti se superiori a 100 euro, che diventano 500 se svolto attraverso carta di credito. Per i prelievi abbiamo una piccola commissione solo se si preleva meno di 50 euro, altrimenti anch’essi gratuiti.

Oltre a ciò, vanno studiati gli spread legati ai vari asset, che potrebbero variare in base ad alcune situazioni specifiche, legate per esempio alla volatilità di un dato asset o l’affidabilità dei mercati nel dato periodo.

Plus500: un broker per tutti

Queste sono le primissime dritte che ogni nuovo utente deve seguire per calarsi nella maniera migliore in questa realtà. Ovviamente tutti i consigli si rivelerebbero vani se non si seguisse la regola davvero fondamentale del trading online: operare su broker sicuri e certificati.

Purtroppo sono ancora tanti coloro i quali tentano scorciatoie scegliendo broker senza limitazioni di leva o che promettono profitti sicuri in pochissimo tempo.

Questi broker sono ovviamente truffe, ma mantengono evidentemente una certa forza persuasiva, poiché sono ancora tanti gli utenti che finiscono in queste trappole.

Ricordiamo di affidarsi sempre alle principali autorità di vigilanza come ad esempio CONSOB o CySEC, le quali monitorano costantemente le piattaforme broker, così da inquadrare quelle realmente affidabili rilasciando importanti certificati.

Tutte le piattaforme non certificate da autorità di vigilanza autorevoli, come quelle poc’anzi nominate, sono truffe o quantomeno broker poco trasparenti, sicuramente da evitare nel modo più assoluto: nessuno dovrebbe rischiare i propri risparmi in maniera così avventata.

Broker come Plus500 sono tra I migliori sul mercato, grazie all’offerta molto corposa, oltre che la sicurezza proposta ai propri utenti.

Tutte le caratteristiche di questo broker andrebbero approfondite a parte, poiché numerose e molto importanti.

è possibile scoprire di più sull’argomento attraverso una guida come Plus500 opinioni, nella quale ogni dettaglio di questo broker verrà sviscerato e posto sotto osservazione.

Plus500 5 stelle
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
(Il 80.5% dei conti retail CFD perde soldi)