Come fare short selling su Plus500: Spread, costi e caratteristiche

Alberto Villa Ultimo Aggiornamento: July 2021 9 min lettura

Plus500 è uno dei top broker sul mercato, utilizzato prevalentemente da trader esperti, le sue funzionalità intuitive e la piattaforma facile da utilizzare, rendono Plus500 un ottimo broker anche per chi si sta affacciando solo ora al mondo del trading online.

Nonostante l’esperienza di trading accessibile a tutti che il Broker Plus500 offre ai propri iscritti, va ricordato che fare trading online non è affatto semplice e concerne molteplici competenze da acquisire prima di poter ottenere risultati tangibili.

In questa guida vedremo con precisione cosa si intende per fare short selling con Plus500 e quali sono i pro e i contro di questa strategia di trading.

Tuttavia, qui non viene recensito il broker: se sei intenzionato ad approfondire le opinioni di Plus500, ti conviene consultare la nostra recensione completa.

Detto questo, entriamo nel dettaglio della nostra guida e vediamo di capire cosa significa andare short con Plus500.

Elenco dei contenuti
Plus500 5 stelle
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
76.4% dei conti CFD retail perde denaro

Che cos’è la vendita allo scoperto?

Lo short selling o vendita allo scoperto rende possibile prendere posizione al ribasso su un qualsiasi asset di mercato che sta perdendo valore. Ma cos’è la vendita allo scoperto? E come funziona per il broker Plus500 lo short selling?

Nel trading online di CFD, la volatilità del mercato può rappresentare vantaggi anche quando i prezzi di un determinato asset scendono. In questa situazione può verificarsi la particolare operazione finanziaria speculativa detta vendita allo scoperto.

Quando si vende un’azione, una coppia di valute o un materia prima “allo scoperto”, si guadagna denaro una volta che il prezzo di quell’asset diminuisce. Al contrario, in un’operazione di questa natura (short), si perde denaro quando il prezzo del bene o titolo aumenta.

Con il trading CFD, dunque, non ci sono limiti: è possibile vendere allo scoperto qualsiasi tipo di bene finanziario, comprese le criptovalute. Specialmente in tempi economicamente turbolenti la vendita allo scoperto può dimostrarsi redditizia.

Per questo tipo di operazioni, la piattaforma Plus500 dispone di tutti gli strumenti adatti. É infatti in grado di fornire un’esperienza di trading ottimale per strumenti come CFD e il Forex, dispone di Metatrader gratuitamente, analisi e grafici sempre aggiornati ed un conto demo senza deposito per esercitare ed affinare le strategie come lo short selling.

Plus500: aprire un conto e provare lo Short Selling

Come abbiamo appena accennato nel paragrafo precedente, la piattaforma Plus500 consente di creare un conto demo gratuito, adatto a tutti i trader principianti, dove sperimentare ed acquisire le tecniche ed i rudimenti necessari per affrontare il mondo degli investimenti online.

Il conto demo risulta in tutto e per tutto analogo ad un conto reale ma protegge il trader da errori da principiante che potrebbero causare perdite anche ingenti.

Una volta presa dimestichezza con i tools della piattaforma e letto le principali opinioni su Plus500 e le migliori strategie per operare con i CFD, si può finalmente iniziare a fare sul serio.

Aprire un Conto con capitale reale è lo step successivo per iniziare ad investire e utilizzando Plus500 sarà sufficiente un primo deposito di $100.

A questo punto si hanno le carte in regola per aprire le prime operazioni di short selling con Plus500: basterà entrare nella piattaforma, analizzare il mercato sul quale si vuole operare, determinare l’asset di riferimento e, semplicemente, cliccare su tasto “vendita”.

Sarà così aperta la posizione short su quel titolo e si guadagnerà dalla decrescita del valore del prezzo di quella determinata azione o titolo.

Plus500 ci consente anche di impostare una serie di parametri che permettono di automatizzare la posizione che si vuole aprire (in questo caso al ribasso). I parametri principali sono lo STOP LOSS e il TAKE PROFIT.

Se si vuole approfondire il funzionamento di questi strumenti, vi suggeriamo di leggere questo articolo su Plus500 opinioni.

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO PLUS500 E PROVA!

76.4% dei conti CFD retail perde denaro

Costi dello short trading su Plus500

Molti prodotti finanziari hanno costi di finanziamento. Costi come lo spread  ad esempio, operando con i CFD possono influire sul profitto di una determinata posizione.

Quali sono i costi di Plus500 per lo short selling?

I costi quando si opera con top broker come Plus500 non sono alti. Broker regolamentati e sicuri come Plus500 hanno opinioni che concordano su come sappiano rendere l’esperienza di trading per i propri iscritti molto conveniente e sicura.

Diffidate da Broker che hanno costi aggiuntivi di commissione o valori di spread elevati. Nel caso di Plus500 lo spread è molto basso e parte da 0,6 pips (punti in percentuale della variazione del prezzo dell’asset). Non sono richiesti costi di commissione aggiuntivi, mentre i costi di finanziamento Rollover e Overnight sono variabili e sempre espressi in maniera chiara dal Broker.

Protezione di Plus500

Oltre i costi molto bassi, Plus500 garantisce ai propri trader strumenti di protezione che permettono di ridurre se non evitare le perdite.

Attraverso lo strumento di “Chiamata a margine” Plus500 avviserà il trader nel momento in cui la posizione aperta vada troppo in negativo e se questo non potrà portare nuovo margine sul proprio conto (chiudendo altre operazioni o depositando ulteriore credito nel proprio account) Plus500 chiuderà automaticamente la posizione.

Può verificarsi che il mercato abbia un’oscillazione anomala così significativa da bypassare la chiamata a margine, per queste situazioni atipiche esiste lo strumento “Protezione del bilancio negativo”. Questa protezione tutela il capitale del trader permettendogli di evitare perdite più ingenti del totale ammontare sul proprio conto. Sostanzialmente se si hanno 100 euro sul conto, e se ne perdono 101, Plus500 azzererà il tuo conto e pagherà 1 euro per coprire la perdita.

Plus500 fornisce una serie di strumenti a tutela del capitale per i propri iscritti, e rende lo short trading meno rischioso.

Short Selling con Plus500: Pro e Contro

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della vendita allo scoperto? Come ogni operazione riguardante i mercati finanziari anche questa comporta sia vantaggi che svantaggi oltre ad una costante di rischio propria del settore.

Pensare di fare trading senza rischi è quanto di più sbagliato si possa fare come investitore.
Un’attenta ed approfondita analisi di tutte le componenti che determinano la riuscita della propria operatività è sicuramente consigliata.

Nel caso della vendita allo scoperto, oltre ai costi che abbiamo visto nel paragrafo precedente, serve capire quali possano essere le giuste tempistiche per aprire e chiudere queste posizioni al ribasso. Inoltre, è importante essere consapevoli dei rischi che si corrono e avere conoscenza della questione etica di questo tipo di strategie.

Ecco i vantaggi della vendita allo scoperto con Plus500.

Elenchiamo dunque quelli che secondo noi sono i principali vantaggi di fare vendita allo scoperto attraverso i servizi di un broker riconosciuto e affermato come Plus500.

Più flessibilità

Avere la possibilità di scegliere di vendere allo scoperto gli asset aumenterà la tua flessibilità. Una volta aperte posizioni di acquisto, normalmente riusciresti ad avere successo solo in un mercato in crescita. Ma con i CFD su piattaforme come Plus500 lo short selling vi permetterà di vendere allo scoperto, come abbiamo visto ciò permette di profittare anche in caso di mercati in calo.

Abbassare i rischi con le protezioni di Plus500

È inoltre possibile abbassare i rischi correlati a queste operazioni grazie alla protezione del bilancio negativo e la chiamata al margine. Limitare le perdite è sicuramente parte di una strategia efficace e solo top broker come Plus500 vi forniscono tutti gli strumenti necessari.

Rendimento più alto

Quando il mercato vive delle crisi come quelle viste nel primo ventennio degli anni duemila, i prezzi degli asset possono scendere rapidamente. Con la vendita allo scoperto è possibile ottenere un rendimento sostanziale in breve tempo.

Inoltre, ricordiamo che l’utilizzo della leva finanziaria, quando si opera con CFD, permette un incremento sostanziale dei profitti anche in caso di short selling, ma nasconde anche molti rischi, quindi si raccomanda la massima attenzione a riguardo. Inoltre Plus500 per lo short selling non prevede costi di commissioni aggiuntive. Un vantaggio da non sottovalutare.

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO PLUS500 E PROVA!

76.4% dei conti CFD retail perde denaro

Ora invece gli svantaggi nell’operare con vendite allo scoperto

Ci sono anche alcuni svantaggi delle vendite allo scoperto. Qui di seguito discutiamo i possibili rischi di questa tipologia di operazioni.

Perdite quando gli asset aumentano di valore

Con una posizione short, ogni aumento di prezzo ti costa denaro (perdite). Il valore di un bene può teoricamente aumentare anche di 2 o 3 volte in caso di fortissime oscillazioni di mercato. La tua perdita potenziale potrebbe dunque risultare molto pesante se non si usano gli strumenti protettivi messi a disposizione sulla piattaforma di Plus500

Short Squeeze

Uno dei maggiori rischi di vendita allo scoperto è rappresentato dal cosiddetto  “short squeeze”.

Lo short squeeze si manifesta quando il prezzo di un’azione aumenta considerevolmente perché ci sono molti ordini aperti allo scoperto. Quando il prezzo aumenta, gli stop loss di molte di queste posizioni vengono colpiti. I detentori di quelle posizioni short sono quindi obbligati ad acquistare le azioni, il che aumenta ulteriormente il prezzo.

Inefficace per posizioni di lungo termine

Nel lungo periodo i mercati azionari aumentano di valore. Quando si inserisce un ordine corto, si inserisce un ordine in controtendenza. È quindi importante che la vostra posizione short sia ben cronometrata e non sia pensata per durare nel lungo termine.

Conclusioni sulla vendita allo scoperto e Plus500

La vendita allo scoperto di beni finanziari può essere un’ottima strategia di trading. I ribassi del mercato azionario sono spesso più estremi dei rialzi e consentono di ottenere potenziali profitti molto interessanti. Inoltre, i ribassi sono spesso facili da prevedere: in caso di notizie negative come periodi di crisi economica, i prezzi scendono spesso notevolmente per un giorno intero e gli investitori possono trarne un vantaggio considerevole.

Con il software Plus500 lo short selling è possibile per tutti gli asset CFD più diffusi. Seguire i trend di mercato e le relative notizie negative permetterà al trader di capire quando scenderanno i prezzi, mentre quelle positive spingeranno il prezzo verso l’alto rendendo inefficace la vendita allo scoperto. Plus500 fornisce strumenti di analisi gratuiti che statisticamente aiutano a fare operazioni di mercato più efficaci.

Fare trading non è un gioco, lo ripetiamo spesso. Per diventare abile in attività speculative come operare con CFD, sono necessarie competenze teoriche e molte ore di pratica sul campo. Per questo motivo è strettamente consigliato, per coloro che non hanno esperienza, l’utilizzo di un conto demo. Molti broker offrono questo servizio gratuitamente, ma non tutti sono di ottima qualità: per questo motivo, secondo le opinioni su Plus500, è bene iniziare a fare pratica sul conto demo prima di aprirne uno reale.

Plus500 5 stelle
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
Plus500 logo
  • Regolamentato: FCA, CySEC, ASIC, MAS, IE Singapore, FMA, SA FSP
  • Piattaforme: Proprietary
  • Deposito Min: $100
76.4% dei conti CFD retail perde denaro


Leave a Reply
image-banner-example-1024x448
Per rimanere meglio informati

Trova e confronta i migliori
Broker Online per te

Il trading di CFD, FX e criptovalute comporta un alto grado di rischio. Tutti i broker mostrano la percentuale dei conti di investitori retail che perdono denaro quando fanno trading di CFD sulle loro piattaforme. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre l’elevato rischio di perdere i tuoi soldi, e sapere che è necessario conoscere il funzionamento di CFD, FX e Criptovalute. Le criptovalute non sono uno strumento adatto a tutti gli investitori in quanto il loro valore è molto volatile. Il trading di criptovalute non è regolamentato da alcun quadro normativo dell'UE. Il tuo capitale è a rischio. La presente pagina è destinata esclusivamente a scopo didattico. Non deve essere intesa come consulenza operativa per gli investimenti, né come invito alla raccolta del pubblico risparmio. Qualsiasi risultato reale o simulato non costituisce garanzia di possibili risultati futuri. L'attività speculativa nel mercato forex, così come in altri mercati, comporta notevoli rischi economici; chiunque svolga attività speculativa lo fa sotto la propria responsabilità.
INFORMATIVA SULLA PUBBLICITÀ: InvestinGoal è completamente gratuito per tutti. Sebbene potremmo ricevere delle commissioni da alcuni dei broker che segnaliamo, questo non influisce sulla qualità delle nostre recensioni o delle nostre classifiche, che sono redatte in completa indipendenza e obiettività, seguendo una metodologia imparziale. Aiutaci a continuare a fornire le migliori recensioni gratuite di broker aprendo il tuo conto seguendo i nostri link. Leggi la nostra Informativa sulla Pubblicità per saperne di più.
Copyright © 2021 – Tutti i diritti riservati. / Privacy e Cookie Policy / Termini di Utilizzo / Sitemap