immagine di copertina del post broker forex svizzeri da evitarePurtroppo il mondo del trading online è spesso vittima di molte truffe perpetrare ai danni di ignari consumatori da piattaforme broker che, avendo quasi sempre sede in paradisi fiscali, facilmente riescono a fuggire le giurisdizioni di quasi tutti i paesi, oltre che le autorità di vigilanza inerenti al mondo della finanza.

Questo è il motivo per cui spesso i broker di determinati paesi, paradisi fiscali appunto, vengono evitati dagli utenti, che ben sanno i rischi che vi si possono celare.

Tra questi c’è la anche la Svizzera, per cui non di rado i Broker forex svizzera sono considerati poco affidabili o in linea di massima pericolosi. Tuttavia la questione è più complessa di così e va approfondita.

Broker forex svizzeri: cosa c’è da sapere

Prima di tutto va chiarito che tipo di legislazione ci sia in Svizzera per ciò che riguarda il trading online.

Va subito detto che la Svizzera non fa parte dell’Unione Europea e dunque i broker forex svizzeri non devono sottostare all’autorità dell’ESMA.

La maggiore autorità di vigilanza svizzera infatti, la FINMA (Swiss Financial Market Supervisory Authority), è un organo assolutamente indipendente e dunque, contrariamente alla nostra CONSOB, non ha nessun rapporto di subordinazione all’europea ESMA.

Contrariamente per ciò che accade alla maggior parte delle autorità di vigilanza di paradisi fiscali, che in genere non hanno nessun tipo di rilevanza, la FINMA è in realtà molto diligente e autorevole nel settore, anche perché collabora strettamente con le autorità europee.

Questo produce tutta una serie di particolarità, come ad esempio la possibilità di sottostare alle regole ESMA per tutti i consumatori europei che operano in svizzera.

Tuttavia è ben chiaro che alcuni servizi possibili in Svizzera non siano possibili in Europa e viceversa, si tratta comunque di due organi indipendenti e con diversi codici normativi.

Le caratteristiche principali della FINMA sono le seguenti. Prima di tutto questa autorità protegge fino a 100.000 franchi svizzeri i consumatori vittime di truffe, bancarotta di un broker, insolvenza o mancato rispetto degli accordi da parte del broker.

L’aspetto più interessante e che in caso di irregolarità non è la FINMA ad intervenire ma tutto passa in parlamento che provvederà in prima persona.

In poche parole è lo stesso Parlamento Svizzero a diventare autorità di vigilanza a tutti gli effetti.

Broker svizzeri da evitare  

Nonostante tutto ciò è opinione comune che in Svizzera ci sia un elevato numero di truffe legato al mondo degli investimenti online, proprio per la natura fiscale del paese.

Tutto ciò è abbastanza inesatto. Questo perché l’attività della FINMA e del Parlamento Svizzero è, da questo punto di vista, encomiabile.

Le truffe tuttavia non mancano. Se infatti la possibilità di essere truffati da un broker licenziato da FINMA sono molto basse, se non infinitesimali, tutt’altra storia per i broker svizzeri che non sottostanno a nessuna autorità di vigilanza.

Ecco i 5 broker svizzeri da evitare assolutamente:

  1. Swissmain

Piattaforma a con sede a Zurigo, non regolamentata e giunta alle cronache a causa delle lamentele e segnalazioni di molti utenti.

La descrizione fatta dagli utenti truffati rivelerebbe un modus operandi fatto da promesse impossibili, zero trasparenza e telefonate continue per spingere ad investire.

Il fatto poi che non sia regolato dalla FINMA fa sorgere molti sospetti su questo broker che dunque è caldamente sconsigliato.

  1. Crown Forex

Broker che aveva sede a Bassecourt, piccola città del Canton Giura. Qui la faccenda è abbastanza chiara: il parlamento ha denunciato nel 2009 varie irregolarità che ne hanno portato all’immediato fallimento.

Tuttavia questo broker sarebbe riemerso dalle ceneri con dei cloni quali CRFX e Crown Forex. Inutile sottolineare l’importanza di evitarli tutti.

  1. FSM Smart

La situazione di questo broker è molto allarmante. Non solo non è regolamentato dalla FINMA, ma dice senza pudore di esserlo.

Inoltre è proprietario anche di altre due piattaforme broker svizzere, entrambe, come vedremo da evitare.

  1. iForex24

Posseduto da FSM Smart, ne clona anche le caratteristiche. Pur non essendo regolamenteto dalla FINMA dice comunque di esserlo, il che è già di per sé illegale.

  1. Banc De Monarch

Anche qui abbiamo un altro figlio di FSM Smart che presenta le stesse modalità dei precedenti. Broker Svizzero non regolamentato dalla FINMA, nonostante dica di esserlo

Broker Svizzeri Consigliati

Detto dei broker poco affidabili, il panorama svizzero per ciò che riguarda il trading online non è assolutamente negativo.

Sono numerosi i broker affidabili e validi, coi i quali spesso è interessante cimentarsi poiché non presentano molte delle restrizioni operate dall’ESMA.

I broker più interessanti sono:

Si tratta di un broker certificato sia da FINMA e Consob (12043879 del 24/05/2012), il che lo rende assolutamente affidabile e sicuro.

Caratteristica molto importante è quella legata al conto demo e alle piattaforme disponibili.

Le piattaforme sono ben 2: Metatrader e Advanced trader.

Il conto demo non ha limiti di utilizzo su per ciò che riguarda Metatrader 4. Unica limitazione è la chiusura per inutilizzo entro 30 giorni. Sull’altra piattaforma ha scadenze variabili.

Presenta 4 account, di cui uno riservato unicamente a professionisti.

Il deposito minimo è di 1.000 dollari, mentre quello massimo arriva fino a 50.000 dollari.

Permette depositi con vari metodi e valute, tra cui EUR, USD, GBP, CHF. Tuttavia i depositi in CHF (per i non svizzeri) potrebbe portare a tasse di conversione

Oltre ai 130 asset disponibili, sono offerti anche molti servizi di investimento bancari. Alcuni di questi servizi sono disponibili solo per gli Svizzeri, in quanto non hanno il permesso della Consob per essere offerti in Italia

Questo broker rappresenta un’ottima scelta se si è interessati anche al lato investimento finanziario e non solo al trading forex.

Broker regolamentato da FINMA e Consob (11078739 del 20/09/2011), Dukaspony presenta 3 account demo utilizzabili anche contemporaneamente.

  • Demo Jforex: sistema utilizzato per sviluppare applicazioni per automatizzare le operazioni di trading;
  • Demo MT4: per forex trading;
  • Demo Binary: demo Opzioni Binarie.

Questo broker offre 2 account, uno standard e uno ECN.

Il deposito minimo è di 100 dollari per i clienti europei, e di 1000 dollari per i clienti svizzeri.

Permette depositi con molti metodi e valute, tra cui EUR, USD, GBP, CHF

Non ci sono commissioni, tuttavia i bonifici possono presentare una commissione fino ad un massimo del 2,3% sul totale della transazione

L’offerta comprende circa 20 coppie forex, e oltre 500 assets aggiuntivi.

Insomma di tratta di un ottimo broker se si è in cerca di un broker svizzero che permetta l’utilizzo di API per il trading e/o Opzioni binarie.

Broker regolamentato da FINMA e Consob (0076603/13 del 26/09/2013), presenta un conto demo che non ha nessun tipo di scadenza.

Gli account disponibili sono ben 3, di cui 1 raw spread. Esso prevede spread 0 e le commissioni sugli asset saranno sostituite da un costo mensile (da 1$ a 79$) in base al volume di trading.

Il deposito minimo è molto basso e si attesta sui 100 dollari.

BDswiss coprirà per il trader qualsiasi tassa sul deposito

Per ciò che riguarda asset e piattaforme, sono ben 51 le coppie forex presenti nel catalogo, tutte da 0 pips, oltre 94 titoli CFD.

Le piattaforme sono 3: mt4, mt5 e la piattaforma proprietaria più semplice delle precedenti due anche se meno professionale.

Ottimo per principianti e trader esperti, BDswiss presenta un account demo senza scadenze, deposito minimo basso, nessuna tassa sul deposito e spread molto bassi.

Per gli esperti ci sono gli account raw che non hanno commissioni a favore di una tassa unica mensile variabile.

Broker Offshore con sede a Mauritius regolato dalla FSC (C116016172)

È la sezione offshore di BDSwiss, ed offre servizi a quello che viene definito “mercato globale”

Il conto demo non scade. Il conto demo verrà aperto assieme a quello live (gratuitamente), quindi la procedura sarà più lunga.

Presenta 4 account, di cui 3 con raw spread.

Il deposito minimo è di 200 dollari, ma va da 200$ fino a 10.000$ con gli account raw spread. Infatti, più il deposito minimo sarà alto, più vantaggiose saranno le commissioni sul forex.

Permette depositi con molti metodi e valute, tra cui EUR, USD, GBP, CHF.

Swiss Markets coprirà per il trader qualsiasi tassa sul deposito. Sono inoltre presenti oltre 50 coppie forex da 0 pips, e 160 asset aggiuntivi.

Se si è in cerca di un broker svizzero e si vive al di fuori dalla UE, Svizzera, USA e altri paesi che non fanno parte del mercato globale, Swiss Markets è un’ottima scelta.