immagine in evidenza dell'articolo strategia forex scalping strettoSi tratta di una questione spinosa quella che concerne l’importanza dei volumi nello scalping sul forex market.

I volumi di trading, se vi siete informati a sufficienza sul trading online, dovreste saperlo, sono uno dei fattori cruciali per valutare o meno un’operazione. A volumi alti corrispondono maggiori oscillazioni dei prezzi e, conseguentemente, maggiori potenzialità di profitto.

Un asset caratterizzato da volumi bassi, invece, è da considerarsi tutt’altro che proficuo.

Detto questo, andiamo ora a sbrogliare l’intricata questione dell’importanza dei volumi nella strategia forex scalping stretto.

La maggior parte dei broker forex, infatti, mette a disposizione di chi vuole investire con lo scalping una vasta gamma di indicatori di volume, ma sono veramente utili? E a cosa?

Volumi: quanto sono importanti per un investimento?

Come dicevamo, gli indicatori dei volumi messi a disposizione dai broker forex e dagli ecn brokers sono molteplici. I volumi, di fatto, permettono di sapere se sull’asset stanno operando numerosi investitori e, specialmente, investitori istituzionali.

Gli investitori istituzionali sono capaci di mobilitare milioni e milioni con una singola operazione e, conseguentemente, influenzare significativamente la quotazione di un titolo. Per questo motivo si dice che a volumi elevati corrisponde una maggiore oscillazione dei prezzi nelle fasi di trend dominanti e, conseguentemente, un maggior margine di profitto.

Ora, specialmente se si prende in considerazione una strategia come lo scalping forex stretto, operare su asset caratterizzati da volumi di scambio elevati è essenziale.

Difatti lo scalping forex non è altro che una relazione simbiotica con i grossi investitori: questi sono interessati alle macro-oscillazioni del titolo mentre chi fa scalping, invece, trae profitto dalle micro-oscillazioni che caratterizzano un titolo caratterizzato da grossi investimenti.

Per questo motivo uno dei titoli con cui è consigliato iniziare a fare scalping è la coppia EUR/USD, tra le maggiori sul Forex Market.

Prova la piattaforma di FBS!

74-89% dei conti CFD retail perde denaro

Volumi e Forex Market: una stima approssimativa

Dicevamo che la relazione tra il Forex Market e i volumi è intricata?

Ebbene, il principale motivo di questo intreccio complesso deriva dal fatto che nonostante il Forex Market sia il mercato caratterizzato da i maggiori volumi di scambio al mondo, cionondimeno si tratta di un mercato OTC (Over the Counter), ovvero un mercato che non ha una sede ufficiale di scambio (come è invece per le Borse Valori).

Questo significa che monitorarne i volumi è un’impresa assai ardua, se non proprio impossibile. I market maker che operano sul Forex Market, difatti, non fanno capo ad alcuna istituzione centralizzata e si muovono liberamente sul mercato.

Per questo motivo si possono avere a disposizione solo stime approssimative dell’entità dei volumi su una determinata coppia del Forex Market in un determinato momento. Vi sono market maker che rendono noti i volumi di scambio delle coppie che mettono a disposizione degli investitori, ma si tratta per lo più di dati relativi alla piattaforma in questione, insufficienti ad avere uno sguardo globale del mercato.

Vi sono, altrimenti, siti che eseguono ricerche incrociate su decine di operatori finanziari che sono attivi sul Forex Market e sommano i dati dei volumi di ciascuno di essi, ma restano comunque informazioni discretamente frammentarie.

Fare scalping stretto sul Forex: l’importanza dei volumi

Per fortuna i volumi ricoprono una importanza relativa all’interno dell’economia complessiva di una strategia come lo scalping stretto.

I volumi di scambio, infatti, risultano essere estremamente importanti quando si tratta di scegliere su quale coppia di valute operare con lo scalping, ma se ne può fare a meno per tutto il resto.

Come abbiamo detto, infatti, tra i maggiori responsabili delle micro-oscillazioni sulle quali si andrà ad investire con lo scalping stretto vi è proprio la presenza di grossi investitori tra gli operatori attivi sul titolo. Per questo motivo avere sott’occhio i volumi può essere importante all’inizio.

Siti come Quandl hanno basato gran parte della loro fortuna sulla pubblicazione di dati relativi ai volumi delle principali valute del Forex (le informazioni, infatti, sono disponibili solo dopo aver sottoscritto un abbonamento). I dati sono ottenuti sommando i volumi dei principali market maker mondiali.

Tuttavia, senza dover necessariamente spendere denaro in un abbonamento, si può tranquillamente affermare che si va sul sicuro nel momento in cui si scelgono le principali coppie di valute. Si tratta di coppie di valute particolarmente riconoscibili in quanto basate su due monete che sono associate ad economie rilevanti a livello mondiale.

Dato che i principali operatori istituzionali sul Forex Market sono gli enti finanziari, le principali coppie di valute prendono in considerazione monete attive nei paesi il cui settore finanziario è di impatto globale (EUR/USD, USD/JPY, EUR/GBP, etc.).

Gli indicatori di volumi nello scalping stretto sul Forex

Detto questo, gli indicatori di volumi non ricoprono una importanza tali da rendere necessario sapere con precisione l’entità di questi.

Come ti abbiamo mostrato in altri approfondimenti, sebbene vi siano piattaforme come eToro (te ne abbiamo parlato in occasione del deposito minimo eToro) o altri broker con deposito minimo simile a eToro che mettano a disposizione indicatori di volumi per lo scalping, in generale ti consigliamo di affidarti ad indicatori tecnici (SMI, W%R, etc.) o indicatori di trend (Nuvole di Ichimoku, etc.) per renderti la vita più semplice e individuare più rapidamente i segnali di trading.

Puoi tranquillamente operare con lo scalping stretto sul forex anche senza tener conto dei volumi.

Ultimo accorgimento che ti invitiamo a prendere in considerazione è quello di, qualunque sia l’indicatore da te scelto, fare prima pratica con l’account demo, con le modalità e le tempistiche che abbiamo analizzato con fbs broker demo.

In questo modo potrai andare sul sicuro e prepararti al meglio all’operatività reale.

FBS 5 stelle
FBS review logo
  • Regolamentato: CySEC, IFSC
  • Piattaforme: MT4
  • Deposito Min: $1
FBS review logo
  • Regolamentato: CySEC, IFSC
  • Piattaforme: MT4
  • Deposito Min: $1
(Il 74-89% dei conti retail CFD perde soldi)