Cos'è il Copy Trading, Come funziona e Dove cominciare

logomark Filippo Ucchino calendar Ultimo Aggiornamento: July 2022 timer 9 min lettura

In InvestinGoal seguiamo degli standard rigorosi per garantire un processo di valutazione imparziale. Realizziamo le nostre recensioni esaminando l'offerta e le prestazioni di ogni broker attraverso 4 categorie chiave. La valutazione finale di ogni broker viene elaborata sulla base di un totale di 187 parametri. Scopri di più sui nostri processi e metodologie di valutazione.

In questo articolo parleremo di tutto ciò che c’è da sapere sul copy trading.

Troverai numerose informazioni sul copy trading, tra cui:

  • Cos’è il copy trading
  • Come funziona il copy trading
  • I rischi del copy trading
  • Pro e contro del copy trading
  • Quali sono le opzioni per fare copy trading
Elenco dei contenuti

Che cos’è il Copy Trading?

Spesso confuso con il social trading e il mirror trading, il copy trading consiste nel copiare le performance di altri trader utilizzando un sistema automatico.

Oggi i broker di copy trading più popolari offrono anche servizi di social trading. Questo tipo di funzionalità offre l’opportunità di studiare sia le azioni che il comportamento di ciascun trader.

Come funziona il copy trading?

Nel copy trading, l’investitore ha la possibilità di “copiare” automaticamente ogni operazione eseguita da un altro trader sul proprio conto di trading personale.

Al contrario di altri servizi, l’investitore non fornisce i suoi fondi direttamente al trader che vuole copiare. Infatti le azioni di copia utilizzeranno il denaro presente sul conto del trader, come se il proprietario le avesse acquistate in prima persona.

Per fare ciò, i conti di trading possono essere semplicemente collegati alle piattaforme di copy trading per replicare le operazioni dei fornitori di segnali.

Alcuni broker come eToro, invece, eliminano questo passaggio intermedio ed elaborano gli ordini direttamente all’interno dei loro server.

In questo modo eToro riesce a far coesistere i signal provider e i copy trader all’interno della stessa piattaforma, senza che il broker debba inviare i segnali di trading a terzi.

Scopri le migliori piattaforme di copy trading

Il processo di replica dei segnali nel copy trading

Il processo di replica dei segnali inizia dai fornitori di segnali, ovvero i trader che l’utente decide di seguire.

Supponiamo che il fornitore del segnale decida di andare long su EUR/USD per un lotto standard di volume.

Il fornitore del segnale apre la posizione nel suo account di trading.

Contemporaneamente succedono due cose:

  • Il broker esegue l’ordine sul conto personale del trader
  • Notifica al servizio di copy trading che l’ordine è stato eseguito.

processo replica segnali social trading

Il servizio di copy trading autorizza il segnale a essere replicato sui conti degli investitori che copiano il fornitore di segnali.

Le piattaforme di copy trading possono anche adattare le operazioni dei fornitori di segnali ai loro follower.

Questi ultimi possono impostare uno stop loss, un take profit o decidere di copiare l’operazione con volumi inferiori rispetto a quelli del trader copiato.

Di conseguenza, gli ordini vengono elaborati in base alle preferenze del copiatore.

modifica segnale social trading

A questo punto, la società di copy trading riceve l’ordine dal broker del fornitore del segnale, lo filtra e, se necessario, lo modifica in base ai parametri personali di ogni singolo follower.

Il risultato viene poi inviato nuovamente al broker.

Tutte queste operazioni vengono elaborate in un lasso di tempo molto breve, pari a decimi di secondo. Tuttavia, in questo piccolo lasso di tempo possono verificarsi degli episodi di slippage

ricezione segnali social trading

Slippage nel copy trading

Supponiamo che l’ordine di acquisto sia stato eseguito su EUR/USD a 1,3000, perché per il broker del trader quello era il prezzo migliore in quel momento.

Anche se l’ordine è stato effettuato a quel prezzo, il miglior prezzo disponibile in quel momento, una volta eseguito l’ordine, potrebbe essere leggermente diverso come 1,30010. La differenza di 1 pip (0,0001) tra il prezzo richiesto e il prezzo di esecuzione è chiamata slippage.

Lo slippage può essere a favore del trader se il prezzo eseguito è migliore, ma contro il trader se il prezzo eseguito è peggiore.

Gli attori principali del Copy Trading

I seguenti sono i principali componenti di base di qualsiasi servizio di Copy Trading.

Il mercato

Il mercato principale su cui il copy trading è nato e si è sviluppato (grazie alla sua immensa liquidità) è stato il mercato Forex.

Successivamente, con l’avvento dei CFD, è stato possibile copiare quasi tutti gli altri mercati e i loro strumenti, tra cui azioni, indici, materie prime, tassi di interesse, ETF e criptovalute.

La piattaforma

Un altro elemento fondamentale è la piattaforma di trading, che di solito viene offerta dai broker di copy trading.

Con il Copy Trading, è necessario avere un conto di trading con un broker che faciliti il copy trading.

Alcuni dei principali broker forex offrono anche direttamente le loro piattaforme di copy trading. Esistono diversi tipi di piattaforme di copy trading, ognuno con i propri pro e contro.

Il trader (o fornitore di segnali)

Il fornitore di segnali è il trader che gli investitori hanno deciso di copiare. Ogni piattaforma consente agli investitori di osservare e valutare varie metriche sulla performance del trader.

Alcune piattaforme richiedono una valutazione della strategia di un fornitore di segnali prima di consentirla, mentre altre si limitano a registrare la performance di questi fornitori di segnali dal momento in cui si iscrivono.

Sono molti i fattori che concorrono a differenziare i fornitori di segnali. L’esperienza di trading, l’orizzonte temporale dell’investimento, il volume degli scambi, il tipo di strumento e i livelli di rischio/ricompensa sono alcune delle principali aree in cui i fornitori di segnali possono differenziarsi per soddisfare le esigenze di diversi investitori o follower.

L’investitore (o follower)

L’investitore o follower nel copy trading è la persona che copia le operazioni del fornitore di segnali. Senza questo copiatore, non esiste copy trading. Anche se può sembrare un processo semplice quello di copiare direttamente le operazioni, è molto importante studiare e comprendere i fornitori di segnali e le strategie. Trovare i trader giusti da copiare è parte integrante del successo del copy trading.

Poiché il copy trading comporta comunque dei rischi, un investitore prudente dovrebbe comprendere i propri obiettivi e finalità prima di condurre una ricerca e scegliere di copiare un trader esperto la cui strategia si adatti al proprio profilo di rischio. Questo processo richiede tempo e pazienza.

Rischi del copy trading: come utilizzare correttamente la piattaforma

Come per qualsiasi altra forma di trading, anche nel copy trading esistono alcuni rischi da tenere presenti. Tra questi vi sono:

Mancanza di conoscenza della piattaforma: La comprensione della piattaforma di copy trading di un broker, delle sue caratteristiche e di come possa differire da quella di altri broker è fondamentale nel copy trading.

Gestione del rischio: Decidere e mantenere una strategia di gestione del rischio è essenziale. Farsi influenzare da rendimenti e percentuali di vincita che sembrano troppo belli per essere veri può portare a grosse perdite.

Assegnazione del capitale: Mantenere una diversità di investimenti con vari fornitori di segnali e assegnare il capitale a ciascuno di essi è altrettanto importante quanto mantenere un portafoglio diversificato di attività. Una flessione in un settore può quindi essere controbilanciata.

Selezione del trader: Seguire un solo trader o investire con il trader sbagliato può essere un errore costoso. Tempo, pazienza e capacità analitiche sono fondamentali per scegliere i trader migliori da copiare. Allo stesso modo, non lasciatevi influenzare da rendimenti che sembrano eccessivamente positivi.

Tempismo: Il momento in cui si inizia a copiare un trader può essere fondamentale. Al di là dell’ovvio slippage che può verificarsi di tanto in tanto, ci sono sempre periodi in cui un trader di successo ha una serie di perdite e viceversa. Cercate di mantenere un equilibrio e una prospettiva a lungo termine.

Benefici del copy trading

Il copy trading è spesso consigliato ai principianti, ma non solo, per i vantaggi che offre.

Il copy trading consente di investire denaro in modo automatico senza avere una conoscenza diretta dei mercati, è personalizzabile in base ai propri obiettivi, permette di diversificare gli investimenti e di guadagnare sulle commissioni se si è un fornitore di segnali.

Qui di seguito, approfondiamo tutti i benefci che il copy trading può dare

1. Permette di investire con una conoscenza limitata del mercato

Il copy trading consente ai trader con conoscenze limitate, siano essi principianti o con poco tempo a disposizione per operare, di investire.

Seguire e copiare le strategie di trader esperti può rivelarsi vantaggioso, anche se non elimina del tutto la necessità di ricercare e comprendere il mercato e di attuare una solida strategia di gestione del rischio.

2. Risparmia tempo automatizzando il processo

Il cuore del copy trading è il fatto che la maggior parte del processo può essere automatizzato. Si sceglie un fornitore di segnali o un trader da replicare e la piattaforma di copy trading di solito facilita il resto in base a determinati parametri impostati dall’investitore. Ciò consente di risparmiare molto tempo rispetto all’inserimento manuale delle operazioni.

3. Si può imparare come operano i trader professionisti

L’utilizzo di piattaforme di copy e social trading come eToro e altre offre agli investitori l’opportunità non solo di copiare le strategie di trading, ma anche di osservare e imparare da trader più esperti e professionali.

Questo tipo di esperienza può essere istruttiva e rivelarsi preziosa nel lungo periodo, soprattutto per i trader principianti e per quelli nuovi del settore.

Visita eToro
(Il 78% dei conti retail perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovete valutare se potete permettervi di correre il rischio di perdere denaro.)

4. Potete personalizzare le operazioni in base alle vostre esigenze

La maggior parte delle migliori piattaforme di Copy Trading, come eToro e ZuluTrade, e altre, non solo consentono agli utenti di copiare direttamente le operazioni e le strategie dei fornitori di segnali, ma anche di personalizzare alcuni parametri delle modalità di copia.

Ciò significa che gli investitori possono scegliere di copiare le operazioni, ma a volumi inferiori, o di copiare solo alcune porzioni di un’operazione.

Le operazioni e le quantità copiate da un fornitore di segnali possono spesso essere flessibili. Ciò consente di adattare le operazioni copiate a diversi profili di rischio e livelli di conto.

5. Il copy trading diversifica gli investimenti

La diversificazione del portafoglio è un aspetto importante della gestione del rischio. Questo tipo di diversificazione è possibile anche con il copy trading.

Gli investitori possono scegliere tra una serie di trader diversi che operano su asset diversi, in periodi diversi e con approcci strategici diversi.

Tutto ciò può contribuire a creare equilibrio e diversità all’interno di un portafoglio.

6. Potete lavorare come fornitori di segnali a tempo pieno

Gli utenti possono anche lavorare come fornitori di segnali con i broker di copy trading.

Ogni broker ha un proprio sistema, ma la maggior parte di essi consente ai fornitori di segnali di essere pagati con una commissione o una percentuale in base al numero di follower che hanno.

Per i trader esperti con strategie di trading solide, questa può essere una buona opportunità per fare trading e guadagnare del denaro extra allo stesso tempo.

Contro del copy trading

Ecco alcuni dei principali aspetti negativi del copy trading.

1. Non avete il controllo sulle decisioni di trading

Chi è impegnato nel copy trading non ha alcun controllo sulle strategie di trading e sulle decisioni dei fornitori di segnali che sta copiando.

Sebbene sia possibile stabilire alcuni parametri sulle modalità di copiatura delle operazioni, gli investitori devono comunque prestare molta attenzione alle operazioni, alla strategia e all’ambiente di mercato attuale.

2. I risultati non sono garantiti

Il copy trading offre l’opportunità di copiare alcuni trader molto esperti e persino professionisti. Come in tutte le forme di trading, però, il rischio è sempre presente.

Le performance passate sono una guida utile, ma non possono garantire il successo e i profitti futuri.

3. Spesso richiede un budget più elevato rispetto al trading in solitaria

Iniziare a fare copy trading richiede spesso un budget elevato. I fornitori di segnali spesso richiedono ai follower di investire 500 dollari o più.

Si tratta in genere di una cifra superiore a quella necessaria per iniziare a fare trading individuale: la maggior parte dei broker richiede infatti un deposito di 200 dollari o meno.

Se un trader non investe abbastanza denaro sul trader, è probabile che la strategia non sia in grado di replicarsi perfettamente e che i risultati finali ne risentano.


Autore del post

Filippo Ucchino

Co-Fondatore - CEO - Broker Expert

Filippo è il co-fondatore e amministratore di InvestinGoal.it. Ha 15 anni di esperienza nel settore finanziario e forex in particolare. Ha iniziato la sua carriera come forex trader nel 2005, per poi interessarsi a tutto il settore Fintech e Crypto in generale.

Con il tempo ha sviluppato un approccio quasi scientifico all’analisi dei broker, dei loro servizi e delle loro offerte. Inoltre, è un esperto delle Politiche di Compliance e Sicurezza per la tutela dei consumatori in questo settore.

Con InvestinGoal l’obiettivo di Filippo è di portare quanta più chiarezza possibile per aiutare gli utenti a navigare il mondo del trading online, del forex e delle criptovalute.


Leave a Reply
image-banner-example-1024x448
Per rimanere meglio informati

Trova e confronta i migliori
Broker Online per te

Il trading di CFD, FX e criptovalute comporta un alto grado di rischio. Tutti i broker mostrano la percentuale dei conti di investitori retail che perdono denaro quando fanno trading di CFD sulle loro piattaforme. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre l’elevato rischio di perdere i tuoi soldi, e sapere che è necessario conoscere il funzionamento di CFD, FX e Criptovalute. Le criptovalute non sono uno strumento adatto a tutti gli investitori in quanto il loro valore è molto volatile. Il trading di criptovalute non è regolamentato da alcun quadro normativo dell'UE. Il tuo capitale è a rischio. La presente pagina è destinata esclusivamente a scopo didattico. Non deve essere intesa come consulenza operativa per gli investimenti, né come invito alla raccolta del pubblico risparmio. Qualsiasi risultato reale o simulato non costituisce garanzia di possibili risultati futuri. L'attività speculativa nel mercato forex, così come in altri mercati, comporta notevoli rischi economici; chiunque svolga attività speculativa lo fa sotto la propria responsabilità.
INFORMATIVA SULLA PUBBLICITÀ: InvestinGoal è completamente gratuito per tutti. Sebbene potremmo ricevere delle commissioni da alcuni dei broker che segnaliamo, questo non influisce sulla qualità delle nostre recensioni o delle nostre classifiche, che sono redatte in completa indipendenza e obiettività, seguendo una metodologia imparziale. Aiutaci a continuare a fornire le migliori recensioni gratuite di broker aprendo il tuo conto seguendo i nostri link. Leggi la nostra Informativa sulla Pubblicità per saperne di più.
Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati. / Privacy e Cookie Policy / Termini di Utilizzo / Avvertenza Sui Rischi / Sitemap