Indicatori per scalping forex: quali sono i migliori per il 2021 e perché

logomark Filippo Ucchino calendar Ultimo Aggiornamento: July 2021 timer 9 min lettura

Gli indicatori per fare scalping forex devono obbedire ad una serie ben definita di necessità. L’investitore che va a fare scalping su un titolo del forex market, infatti, ha bisogno di identificare in poco tempo i segnali di ingresso sul mercato e, allo stesso tempo, necessita che questi stessi siano sufficientemente affidabili da non portarlo a commettere errori.

Infatti, il forex scalping è una strategia di investimento che premia la velocità di analisi e di esecuzione sopra qualsiasi cosa: un’analisi corretta messa in pratica con un ritardo di qualche secondo può, difatti, rendere inutile l’intero investimento.

Il grafico deve restare il più semplice e pulito possibile: anche i trader esperti non vanno quasi mai ad applicare più di un paio di indicatori al grafico. Del resto con lo scalping i valori di Stop Loss e Take Profit sono già stabiliti, motivo per cui non vi è necessità di andare ad applicare indicatori di Supporto e Resistenza, che possano fornire indicativamente gli estremi dell’investimento.

Nella scelta dell’indicatore giusto, dunque, dovrai concentrarti sulla facilità con cui questo ti permette di individuare segnali di ingresso sul mercato.

Quindi, rapidità e accuratezza. Ecco perché gli indicatori di trend sono particolarmente utili, specialmente se si decide di fare scalping su 1 minuto, ovvero impostare la periodizzazione del grafico del titolo in questione su 1 minuto.

A seguire, dunque, ti andremo ad illustrare quali sono i migliori indicatori con cui iniziare a fare scalping sul forex, quelli che ti forniscono immediatamente tutte le informazioni necessarie a praticare la strategia del “Mordi e Fuggi” sulle coppie valutarie:

Elenco dei contenuti

Medie Mobili Esponenziali

Si tratta di un indicatore particolarmente utilizzato per fare scalping: le Medie Mobili Esponenziali interagiscono direttamente con il grafico senza andare, tuttavia, ad alterare significativamente la sua limpidezza.

Le Medie Mobili Esponenziali, infatti, essendo calcolate sulla base dei dati più recenti di un titolo, vanno ad aderire meglio al grafico e si prestano maggiormente ad una attività sul brevissimo periodo come lo scalping. Perché proprio quelle esponenziali?

Rispetto alle altre tipologie di Medie Mobili, queste vengono calcolate in modo da restituire un valore più fedele in relazione ai periodi più recenti. Detto altrimenti, permettono di seguire lo sviluppo dei prezzi eliminando i rumori di fondo del mercato e segnalando con maggior precisione il trend e il momentum degli asset.

In generale è consigliato di inserire sul grafico ben due EMA, delle quali una calcolata su 9 periodi e l’altra su 20 periodi. In questo modo una terrà conto maggiormente dell’andamento del titolo e l’altra, invece, terrà in considerazione la forza dei movimenti.

L’intersezione delle due produce un segnale di trading. Più precisamente:

  • Se l’EMA su 9 periodi interseca quella a 20 periodi dal basso verso l’alto, si ha un segnale rialzista;
  • Se, invece, l’intersezione avviene dall’alto verso il basso, si ha un segnale ribassista.

In questo modo si avrà modo di inserirsi tempestivamente sul mercato anche in occasione di grafici su timeframe estremamente condensati (come ad esempio il grafico a 1 minuto, utilizzato dalla maggior parte degli scalper).

W%R: William Percent Range

Si tratta di un indicatore simile allo stocastico, con la differenza che il range di valori entro cui si muove l’oscillatore è di tutt’altra natura.

Il calcolo del W%R, infatti, ne condiziona i valori sicché l’oscillatore si muove tra 0 e -100, con i valori significativi posizionati a -20 e -80, tali da individuare tre fasce:

  • Fascia iper-comprato, da 0 a -20. Il segnale di ingresso lo si ha quando l’oscillatore interseca la linea di -20, dall’alto (segnale ribassista) o dal basso (segnale rialzista);
  • Fascia iper-venduto, da -80 a -100. Il segnale di ingresso lo si ha quando l’oscillatore interseca la linea di -80, dall’alto (segnale ribassista) o dal basso (segnale rialzista);
  • Fasce intermedia, da -20 a -80, entro cui sono comprese le oscillazioni intermedie. In questi casi l’indicatore va preso come punto di riferimento unicamente se il titolo sta attraversando una fase ad alta volatilità, per cui un’oscillazione può coprire anche 20 pips;

L’indicatore W%R risulta essere particolarmente indicato per le operazioni di scalping proprio in quanto rende conto delle micro-oscillazioni di un titolo e permette di farsi un’idea anche della forza di ciascun momento, in modo da valutare effettivamente l’operazione da fare.

Su timeframe molto condensati, inoltre, il W%R si dimostra un valido alleato, andando a evidenziare anche le variazioni minime di momentum e, quindi, permettendo entrate e uscite dal mercato molto rapide.

Indicatore Aroon

L’indicatore Aroon è un indicatore di trend che permette, anche lui, di cogliere con un semplice colpo d’occhio quali sono i segnali di ingresso sul mercato.

L’indicatore Aroon si compone di due linee, la Aroon UP e la Aroon DOWN. I segnali sono dati dall’intersezione delle due:

  • Se la Aroon UP interseca la Aroon DOWN dall’alto verso il basso, si ha un segnale di ribasso, per una posizione di vendita;
  • Se la Aroon UP interseca la Aroon DOWN dal basso verso l’alto, si ha un segnale di rialzo, per una posizione di acquisto;

Le due linee sono facilmente distinguibili in quanto presentano colorazioni diverse. Solitamente la Aroon UP è colorata di verde e la Aroon DOWN di rosso.

Diversamente dal W%R, l’indicatore Aroon è un indicatore di trend e, di conseguenza, difficilmente autosufficiente per altro che non sia lo scalping. La sua validità è connessa alla velocità con cui le due linee registrano le variazioni di prezzo: nel fare scalping questo è essenziale!

Analisi con indicatori per lo scalping sul forex

SMI: Stochastic Momentum Index

L’SMI, o Stochastic Momentum Index, è un indicatore stocastico indicato per l’analisi tecnica in generale e non solo per lo scalping. Si tratta di un oscillatore stocastico a cui è applicata anche una EMA (Media Mobile Esponenziale) calcolata solitamente su 14 periodi.

Ai segnali tipici dell’Oscillatore stocastico (come quelli del W%R, solo che l’SMI presenta valori distribuiti diversamente) si aggiungono quelli provenienti dall’intersezione dello stocastico con la EMA.

Avrai un segnale rialzista se:

  • Lo stocastico interseca l’EMA dal basso verso l’alto;
  • Lo stocastico supera il valore +40 dal basso verso l’alto;
  • Lo stocastico supera il valore -40 dal basso verso l’alto;

Avrai segnale ribassista se:

  • Lo stocastico interseca l’EMA dall’alto verso il basso;
  • Lo stocastico scende al di sotto del valore +40;
  • Lo stocastico scende al di sotto del valore -40;

La EMA, inoltre, ti permette di ottenere segnali più precisi anche nel mentre l’SMI si trova nella fascia intermedia (+40;-40).

Consigliamo a tal proposito di suddividere il grafico in modo che 50% dello schermo sia occupato dall’indicatore e il restante 50% dal grafico dei prezzi: non andando direttamente ad interagire con le candele, l’SMI richiede spazio per essere letto correttamente.

Ecco perché non ti consigliamo di abbinarlo ad altro, nemmeno ad uno dei tre indicatori precedentemente descritti: per fare scalping l’SMI è completamente auto-sufficiente.

Indicatori per il mordi e fuggi: come fare scalping e a quali condizioni

Non per ultimo, la tattica del mordi e fuggi tipica dello scalping sul forex market richiede caratteristiche ben precise da parte delle piattaforme di trading online con cui si desidera operare. Non è affatto detto, ad esempio, che i migliori forex broker lo siano anche per lo scalping.

Il costo di commissioni e spread è infatti primario nella scelta di uno Scalping broker. Per questo motivo, gli ecn brokers, che a cambio di una piccola commissione forniscono spread quasi nulli, sono i broker più adatti per applicare lo scalping sul forex market.

Parimenti bisogna controllare le caratteristiche sui volumi di trading, in modo da capire quanto margine operativo ti può dare, ad esempio, il deposito minimo eToro, di 200€, o il deposito minimo di altri broker come eToro.

Non da ultimo, devi controllare anche le offerte relative all’account demo, la cui importanza è stata oggetto dell’approfondimento su fbs broker demo.

Tutto questo e potrai dirti pronto a iniziare a fare scalping sul forex market.

Accorgimenti tecnici: non solo indicatori

Al di là degli indicatori vi sono altri accorgimenti tecnici che è necessario fare. Si tratta di aspetti dell’operare che è bene controllare prima di registrarsi presso un forex broker:

  • Volumi operativi: è bene che controlli su che tipo di volumi ti permette di operare un broker (Lotti, CentLotti, MicroLotti, etc.).

In questo modo ti puoi rendere conto di quanto, ad esempio, vale effettivamente fare il deposito minimo eToro, o di qualsiasi altro broker tu abbia selezionato per la tua attività di investimento;

  • Commissioni di trading: non tutti i forex broker ti offrono condizioni di trading vantaggiose per lo scalping. I migliori forex broker per lo scalping sono quelli che presentano Spread variabile sulle operazioni sul Forex. Da valutare assolutamente sono gli ecn brokers, che offrono spread minimi a cambio di una piccola commissione;
  • Velocità esecutiva degli ordini: nello scalping la velocità è tutto ed è essenziale affidarsi a broker che garantiscono una velocità esecutiva ultra-rapida (in media di pochi decimi di secondo).

Capirai bene che su un timeframe di un minuto è essenziale che l’ordine venga eseguito il più velocemente possibile: il ritardo di anche solo un secondo, infatti, può significativamente compromettere l’efficacia della tua operazione.

A tal proposito assicurati di fare scalping SOLO se sei connesso ad una rete internet veloce e affidabile: i problemi di latenza sono non meno pericolosi della velocità esecutiva.

Forex scalping indicator: in conclusione

In conclusione, ci teniamo a precisare una cosa. Non pochi sono coloro che suggeriscono di impiegare le Medie Mobili per lo scalping. In questo approfondimento abbiamo voluto presentarti anche altri indicatori utili in modo da metterti in grado di affrontare numerose situazioni di mercato.

Le Medie Mobili, infatti, per quanto efficaci, non sono in grado di affrontare efficacemente tutte le situazioni e, nel caso di momenti particolarmente volatili sui mercati, potrebbero risultare troppo lente.

Per questo motivo ti consigliamo calorosamente di familiarizzare con tutti e 4 gli indicatori scalping che ti abbiamo consigliato, in modo da avere a tua disposizione una risposta pronta a qualsiasi circostanza. Per la pratica e per fare prove di scalping si consiglia fbs broker demo, che consente un periodo di prova di 30 giorni estendibili.

Ci teniamo, infine, a rammentarti che lo scalping è una strategia di investimento che richiede un elevato livello dell’attenzione per periodi anche molto dilatati. È altamente sano, dunque, decidere di dedicarvisi per poche ore al giorno, in modo da evitare affaticamento e stress.

Come tutte le cose con un elevato potenziale, infatti, lo scalping richiede molto all’investitore che lo applica al proprio portafogli: fare pratica e trovare il tuo equilibrio personale sono le due tecniche che maggiormente ti aiuteranno a diventare uno scalper di successo.



Leave a Reply
image-banner-example-1024x448
Per rimanere meglio informati

Trova e confronta i migliori
Broker Online per te

Il trading di CFD, FX e criptovalute comporta un alto grado di rischio. Tutti i broker mostrano la percentuale dei conti di investitori retail che perdono denaro quando fanno trading di CFD sulle loro piattaforme. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre l’elevato rischio di perdere i tuoi soldi, e sapere che è necessario conoscere il funzionamento di CFD, FX e Criptovalute. Le criptovalute non sono uno strumento adatto a tutti gli investitori in quanto il loro valore è molto volatile. Il trading di criptovalute non è regolamentato da alcun quadro normativo dell'UE. Il tuo capitale è a rischio. La presente pagina è destinata esclusivamente a scopo didattico. Non deve essere intesa come consulenza operativa per gli investimenti, né come invito alla raccolta del pubblico risparmio. Qualsiasi risultato reale o simulato non costituisce garanzia di possibili risultati futuri. L'attività speculativa nel mercato forex, così come in altri mercati, comporta notevoli rischi economici; chiunque svolga attività speculativa lo fa sotto la propria responsabilità.
INFORMATIVA SULLA PUBBLICITÀ: InvestinGoal è completamente gratuito per tutti. Sebbene potremmo ricevere delle commissioni da alcuni dei broker che segnaliamo, questo non influisce sulla qualità delle nostre recensioni o delle nostre classifiche, che sono redatte in completa indipendenza e obiettività, seguendo una metodologia imparziale. Aiutaci a continuare a fornire le migliori recensioni gratuite di broker aprendo il tuo conto seguendo i nostri link. Leggi la nostra Informativa sulla Pubblicità per saperne di più.
Copyright © 2021 – Tutti i diritti riservati. / Privacy e Cookie Policy / Termini di Utilizzo / Sitemap