admiral markets conto demoMolti dei nostri lettori più affezionati sanno quanta importanza hanno per noi i conti demo che moltissimi broker oggi sono in grado di offrire.

I benefici di questi strumenti non si riducono unicamente ai novizi, ma spesso anche gli utenti più esperti ne traggono particolare giovamento.

Nella guida di oggi descriveremo il conto demo di Admiral Markets, un broker che pur non tra i più famosi, è riuscito a farsi largo nelle preferenze degli utenti, anche per motivi che avremo modo di verificare incidentalmente oggi.

Come sempre, non si tratta affatto di una recensione sul broker: chi cerca contenuti simili può visitare questa guida sulle opinioni di Admiral Markets, nella quale si andranno ad analizzare le caratteristiche del broker in maniera più generale e dettagliata.

Tornando a noi, ella guida odierna ci occuperemo di capire come aprire un conto con Admiral Markets, quali sono le piattaforme disponibili, quali features e strumenti e quali sono i principali motivi che dovrebbero spingere un utente ad aprire un conto demo Admiral Markets.

Detto ciò e senza ulteriori indugi, partiamo con il vedere come aprire un conto demo Admiral Markets.

Come aprire un conto demo con Admiral Markets

Il processo di registrazione che ci porterà ad aprire un conto demo con Admiral Markets è molto simile a molti altri che abbiamo già avuto modo di vedere in precedenti guide.

Come da prassi, ci rechiamo sul sito ufficiale del broker, dove dovremo digitare su “Vai Al Trading”. Fatto ciò ci comparirà il classico form di registrazione che andrà compilato inserendo alcune informazioni come nome, cognome, una e-mail valida e numero di telefono.

form apertura conto demo training

Dopo aver opportunamente confermato la e-mail con il solito processo, avremo accesso a una delle tante piattaforme che può vantare questo broker, ma ciò andrà visto nel prossimo paragrafo.

Conto demo Admiral Markets: piattaforme disponibili

Senza entrare troppo nel dettaglio, uno dei maggiori punti di forza di questo broker è senza dubbio la scelta di piattaforme disponibili, ovvero MetaTrader4, MetaTrader5 e WebTrader.

Le 3 opere di MetaQuotes sono probabilmente quanto di meglio si possa trovare per ciò che riguarda i software per fare trading online.

Se l’interfaccia non è delle migliori viste o delle più intuitive (soprattutto MT4), a livello contenutistico non c’è quasi paragone con la concorrenza.

Basta pensare al sistema di trading automatico gestibile attraverso gli Expert Advisor, o alla possibilità, quasi inedita a dire il vero, di creare autonomamente i propri script e bot automatici.

Ovviamente si tratta di piattaforme che per essere usate al meglio hanno bisogno di qualche tempo di apprendistato, e qual miglior modo di farlo attraverso un conto demo, che dunque permette di investire senza rischiare alcunché.

A dire il vero qualche salto avanti da un punto di vista del mero layout è stato compiuto con MT5, la versione più recente tra le piattaforme di MetaQuotes, anche se MetaTrader 4 è ancora la piattaforma più utilizzata al mondo.

Il motivo di questa estrema diffusione è da ricercare proprio nella possibilità di personalizzare davvero ogni aspetto della piattaforma, anche a livello algoritmico. Tuttavia, ricordiamo che ogni script o bot automatico sviluppato su una piattaforma sarà utilizzabile solo su essa.

MT4 ed MT5 sono scritti e sviluppati su due linguaggi che, benché simili, presentano differenze strutturali che non rendono questo genere di algoritmi trasferibili dall’uno all’altro.

Anche per questo motivo moltissimo non vogliono lasciare MetaTrader 4 in favore della nuova versione: questo vorrebbe dire la perdita di moltissimo lavoro che non tutti sono disposti ad accettare, anche perché la piattaforma è ad oggi ancora una delle migliori del settore nonostante gli anni.

Conto demo Admiral Markets: features e strumenti

Apriamo adesso un capitolo molto importante, grazie al quale andremo a conoscere in maniera più dettagliata cosa ci offre, come strumenti e features, il conto demo di Admiral Markets.

La prima caratteristica, per la verità, farà storcere il naso a molti: il conto demo ha una scadenza di soli 30 giorni. Non siamo propriamente tra i maggiori fan di queste soluzioni, poiché risultano più indicate a provare la piattaforma che ad imparare da zero come funziona il trading online.

Tuttavia è possibile prolungare la durata, ma per maggiori dettagli si invita a visitare il sito ufficiale del broker.

Veniamo al numero di asset proposti, fuori scala per quello che siamo abituati a vedere per altri broker: sono più di 3900 CFD tra cui mercato forex, materie prime, azioni, ETF, Bond e criptovalute.

Un’offerta davvero clamorosa, che non manca di farsi apprezzare tra i trader più esperti, come sottolineato da queste opinioni su Admiral Markets.

L’offerta comprende anche i servizi MT4 e MT5 Supreme Edition totalmente gratuiti, sia per il conto demo, sia per l’account reale.

Si tratta di un pacchetto che va ad implementare l’esperienza già ottima offerta da MetaTrader, aggiungendo alcuni strumenti per una migliore analisi tecnica, in collaborazione con Trading Central.

Sempre a proposito di Trading Central, dalla collaborazione con Admiral Markets nasce l’indicatore Forex Featured Ideas™, il quale fornirà possibilità strategiche totalmente gratis e a scadenza odierna.

L’offerta del broker non è ancora finita, si dovrà ancora parlare dei corsi formativi offerti dal broker, senza contare una lunga serie di strumenti minori, che contribuiscono comunque ad arricchire l’esperienza con questo broker.

Concludiamo, allora, il discorso sull’incredibile offerta del broker con il prossimo paragrafo, nel quale ci andremo maggiormente a concentrare sul lato formativo.

Conto demo Admiral Markets: corsi di formazione gratuita

Che il lato formativo giochi un ruolo assolutamente cardine nel mondo del trading online è cosa risaputa, e noi non ci stancheremo mai di sottolinearlo.

Investire denaro è un’attività molto delicata e non sono pochi quelli che non solo non riescono ad ottenere profitti soddisfacenti, ma che magari finiscono completamente per dilapidare il capitale che si sono dati per questa attività in poco tempo.

Come ripetiamo spesso, solo competenza, studio e formazione posso aiutare davvero ad ottenere risultati in questo mondo.

Una buona mano può darla il pacchetto formativo messo in piedi da Admiral Markets, che comprende diversi corsi e tutorial, tutti accessibili anche con il semplice conto demo.

Tra questi svetta un corso della durata di 20 giorni che va ad affrontare tutti i temi più rilevanti del trading online.

Questo materiale, unito a del buon tempo speso con investimenti pratici con il conto demo forniscono senza dubbio tutti gli strumenti adeguati per diventare dei buoni trader.

Conto demo Admiral Markets: vantaggi e svantaggi dell’offerta

Veniamo ad un primo ed importante bilancio per ciò che riguarda il conto demo di Admiral Market ravvisando tutti i vantaggi e gli svantaggi dell’offerta.

Partiamo dai primi. Diciamo subito che raramente abbiamo avuto a che fare con offerte così vaste e qualitativamente così importanti.

Abbiamo ben 3 delle migliori piattaforme dell’intero circuito, 3900 asset su cui investire, una serie quasi infinita di strumenti, spesso inediti e anche un pacchetto formativo gratuito e di livelli molto alto.

Inutile negare che da questo punto di vista Admiral Markets si pone assolutamente nella Ivy League dei migliori broker del momento.

Passando ai lati negativi, non c’è in realtà granché da dire. Certo la scadenza a 30 giorni ci è abbastanza indigesta, poiché come abbiamo già sottolineato non si tratta di un tempo sufficiente per far ambientare coloro che non hanno nessuna esperienza con il trading online, almeno a nostro modo di vedere.

A qualcuno, infine, potrebbe non piacere l’interfaccia dei MetaTrader, che non è sicuramente famosa per essere troppo intuitiva o curata a livello grafico.

C’è comunque da dire che considerando la possibilità di utilizzare gli Expert Advisor, i plugin MetaTrader della Supreme Edition e tutte le possibili personalizzazioni offerte dalla piattaforma, simili dettagli passano di certo in secondo piano.

Inutile sottolineare come il bilancio sia di parecchio favorevole ai punti a favore, ma c’erano pochi dubbi in merito.

Siamo quasi giunti al termine della nostra guida, prima però varrà la pena vedere come passare dal conto demo che abbiamo descritto oggi, al conto reale Admiral Markets.

Come passare dal conto demo di Admiral Markets al conto reale

Dopo i nostri 30 giorni di prova sul conto demo di Admiral Markets, se non ci saranno ulteriori proroghe dovremo necessariamente passare al conto reale per continuare a beneficiare dei contenuti offerti da questo broker.

L’operazione, lo possiamo preannunciare, non è né complessa né tediosa. In verità non si tratta di nulla di nuovo rispetto a ciò che abbiamo visto in passato con altri broker, ma procediamo con calma.

Diciamo subito che il deposito minimo richiesto dal broker è di appena 100 euro, abbastanza basso considerando la media del mercato.

Comunque sia, rispetto al canonico form che abbiamo oramai abbiamo imparato a conoscere, ci sarà da svolgere un passaggio in più.

Il broker, come richiesto dall’ESMA attraverso il MiFID II, deve sincerarsi dell’effettivo livello di conoscenza dei propri utenti.

Admiral Markets per fare ciò ha elaborato un questionario, che oltre alle classiche domande come nome e cognome, ne conta molte sui CFD e sui mercati finanziari veri e propri.

Non si tratta di nulla di troppo complesso: l’unico scopo e capire l’effettivo livello di conoscenze degli utenti, senza però limitarne le scelte.

Se il livello dovesse risultare troppo basso, l’utente avrà comunque accesso ai mercati finanziari, tuttavia il broker vi avviserà dei rischi che potrete correre.

Come che sia, dopo aver superato la solita prova d’identità, nella quale si fornirà un documento come la classica carta d’identità o un passaporto (che è anche preferibile), e la prova di residenza, per la quale basterà anche una semplice bolletta, il nostro account reale sarà aperto.

Conclusioni

Giunti al termine di questa recensione sul conto demo di Admiral Markets, traiamo alcune importanti conclusioni da ciò che abbiamo potuto descrivere oggi.

Prima di tutto va sicuramente riconosciuto che l’offerta del broker è tra le più clamorose che si siano viste negli ultimi tempi: completa e di qualità molto alta, non mostra particolari punti a sfavore se non la già citata scadenza, piuttosto limitante per la verità.

Al netto di ciò, rimane uno dei migliori conti demo del panorama, davvero ottimo per tutti coloro che vogliono davvero imparare a diventare trader di livello.

Ovviamente moltissime dei pregi che abbiamo avuto modo di apprezzare oggi saranno presenti anche nell’offerta prevista per il conto reale, come viene ben spiegato nella recensione “Admiral Markets opinioni”, che consigliamo di visitare poiché tratterà con maggior completezza tutte le caratteristiche di questo broker.

In ultimo consigliamo agli utenti novizi di non farsi spaventare dalla mole di strumenti e possibilità offerte dal broker, ma si provare e beneficiare dell’offerta formativa gratuita per carpire tutti i segreti sul trading online.