Come investire in Dollari Americani: Consigli e dove iniziare

logomark Filippo Ucchino calendar Ultimo Aggiornamento: November 2021 timer 7 min lettura

Come investire in Dollari Americani? Questa domanda se la pongono molti investitori affascinati da quella che è una delle principali potenze economiche mondiali. Naturalmente, quando si tratta di investimenti finanziari, lasciarsi andare al “sogno americano” non basta: ci sono molte cose da prendere in considerazione per capire, innanzitutto, se si tratta di un tipo di investimento che conviene, e successivamente come fare.

In questo articolo, vedremo se conviene investire nel dollaro, fornendo qualche informazione generale sull’economia americana. Successivamente, vedremo come è possibile investire in dollari e come scegliere i migliori broker italiani o internazionali per effettuare questo tipo di investimento. Inoltre, andremo ad analizzare vari prodotti finanziari nei quali è possibile investire in dollari ed in che modo si può investire in ognuno di essi.

Elenco dei contenuti

Lo sapevi che grazie al social trading non bisogna essere trader per guadagnare come un trader? APRI UN CONTO ETORO E PROVA!

(68% dei conti CFD retail perde denaro)

Investire in Dollari conviene?

Prima di procedere con le modalità di investimento in dollari e qualche consigli sulla scelta dei migliori broker anche per i trader italiani, proviamo a rispondere alla domanda principale che è doveroso porgersi prima di intraprendere qualsiasi tipo di investimento: conviene?

Bene, per rispondere a questa domanda, andiamo a vedere insieme alcuni elementi dell’economia americana che possono influenzare questa scelta.

Innanzitutto, bisogna considerare che la Federal Reserve statunitense sta alzando i tassi di interesse. Ciò significa che l’economia sta attraversando un periodo di crescita e che i banchieri di Washington sono fiduciosi circa la possibilità di aumentare i tassi di riferimento.

Negli ultimi mesi, con l’elezione del presidente Biden, il dollaro americano ha avuto un aumento e questo sembra essere proprio il momento adatto ad investire in questa valuta. Inoltre, una caratteristica particolare dei dollari, soprattutto USD, è quella di prestarsi bene agli investimenti sia nel caso in cui il prezzo della valuta salga, sia nel caso in cui scenda.

Per questo motivo, in via generale, è un tipo di investimento che comporta un margine di rischio basso e può risultare vantaggioso se si fanno le giuste valutazioni, sia in caso di rialzo che di ribasso.

trading: investire in dollari americani

Investire in Dollari Americani: prodotti finanziari

Il trading online, offre una serie di prodotti finanziari sui quali è possibile investire. Se sei interessato ad investire in dollari americani, ci sono numerosi prodotti per i quali puoi optare, basta solo scegliere quello più adatto alle tue esigenze. I principali prodotti sui quali si può investire in dollari sono i seguenti:

  • Azioni: Le azioni sono tra i principali prodotti finanziari sui quali tendenzialmente si sceglie di investire. Esistono numerosi titoli quotati in dollari come, ad esempio, Amazon, Netflix, Twitter, Microsoft, Tesla, Google e Facebook. Si tratta di titoli di una certa importanza che fanno gola a molti investitori.

Comprare questi titoli, è un modo per investire in dollari americani al cui guadagno in conto valutario si aggiunge quello in conto capitale che deriva da un eventuale rialzo dell’asset sui mercati;

  • Forex: è certamente il mercato più gettonato quando si parla di investimenti in dollari americani. Infatti, il Forex Trading permette di investire sull’andamento del cambio tra coppie di valute di cui, il più ambito dai trader è proprio il cambio EUR/USD perché presenta spread molto competitivi che possono essere anche minori di 1 pip e bassa volatilità.

Questo tipo di investimento è particolarmente vantaggioso anche grazie alle offerte dei broker online che propongono, in questo caso, gli spread più bassi del mercato e risultano convenienti sia per trader più esperti che per trader alle prime armi.

  • ETF: acronimo di Exchange Traded Fund, è uno dei metodi più semplici per investire in valute estere, in particolare dollari americani. Uno dei principali vantaggi legati a questo tipo di investimento è la mancanza di rischio di leva.

Tra i principali fornitori di ETF per investire in valuta estera troviamo CurrencyShares e WisdomTree, particolarmente indicati anche per il cambio EUR/USD.

  • Bond: Sono le cosiddette obbligazioni, che rappresentano un titolo molto solido che può portare notevoli vantaggi agli investitori con basso margine di rischio, sempre investendo con prudenza e valutando tutti i rischi del caso.

Le bond in dollari porterebbero ulteriori profitti poiché, alla diversificazione, vanno aggiunti gli interessi maturati sui bond stessi. Il consiglio, quindi, è quello di diversificare bene il rischio ed evitare le scadenze troppo lunghe.

  • Fondi d’investimento: In Italia si contano oltre 150 fondi di investimento denominati in USD ed è possibile scegliere tra diversi tipi di fondi comuni come obbligazionari, azionari, bilanciati o specializzati su determinati settori.

Questi fondi, però, sono soggetti all’oscillazione del valore della valuta per cui risultano convenienti se il dollaro attraversa un periodo positivo, ma possono essere penalizzati in caso di svalutazione della moneta.

Investire in Dollari Americani: i broker consigliati

Un passo importantissimo per investire in dollari americani, è sicuramente la scelta del broker online. Per evitare di incorrere in truffe o broker poco affidabili, infatti, è necessario assicurarsi di sceglierne uno che abbia tutte le carte in regola per poter esercitare nel trading online.

Per questo motivo, prima di decidere di affidare i propri investimenti ad un broker, bisogna controllare che possegga le certificazioni adatte.

Nel caso dei broker italiani o di broker esteri che vogliono esercitare in Italia, bisogna assicurarsi che operino in conformità delle direttive europee emanate dall’ ESMA, che è l’ente europeo che regolamenta le attività finanziarie in Europa, con le relative certificazioni: CySEC, che autorizza ad esercitare in tutto il territorio europeo, e CONSOB che autorizza ad operare in Italia.

Noi di InvestinGoal abbiamo selezionato tre tra i migliori broker online con cui investire in dollari americani:

  • Pepperstone: è un broker ECN/STP molto conveniente per questo tipo di investimenti. Infatti, offre spread molto competitivi che possono partire anche da 0 pip, come nel caso del conto Inoltre, non è richiesto un deposito minimo ed è possibile fare trading sulle migliori piattaforme di trading online, tra cui MT4, MT5 e cTrader;
  • eToro: uno tra i broker online più conosciuti al mondo, offre, senza commissioni aggiuntive, numerosi strumenti per investire in diverse valute, tra cui i dollari americani. Tra questi ricordiamo il Copy Trading, il cavallo di battaglia di questo broker che permette ai trader alle prime armi di effettuare gli stessi investimenti di trader esperti mediante un software che “copia” tutte le operazioni di un trader selezionato;
  • XTB: si tratta di un broker Market Maker molto diffuso che offre bassi costi di trading e spread molto competitivi che partono da 0.9 pips. Inoltre, mette a disposizione dei clienti un’importante area didattica che permette ai trader di accrescere le proprie conoscenze ed affinare le proprie strategie.
Offerte/Broker Pepperstone eToro XTB
Deposito Minimo $0 $200 $0
Conto demo illimitato No No
Avg. Spread EUR/USD 0.09 pips 1 pips 0.9 pips

Come investire in Dollari Americani: consigli utili

In conclusione possiamo dire che il dollaro americano è la valuta attualmente più famosa e non c’è da sorprendersi se sempre più investitori se ne interessano. Investire in dollari americani, quindi, è possibile e può risultare vantaggioso se si prendono tutti gli accorgimenti necessari a ridurre al massimo i rischi.

La prima cosa da fare, come abbiamo visto, è scegliere un broker sicuro ed affidabile che abbia tutte le carte in regola per poter esercitare in modo da evitare spiacevoli sorprese. Altro modo per ridurre i rischi legati a questo tipo di investimenti è diversificare il proprio portafoglio.

Cercate, poi, di orientarvi verso i mercati principali in cui investire con dollari americani che sono ETF, azioni, Bond, Fondi d’investimento ed in particolare il Forex, che più di tutti si presta a questo genere di trading.

Infine, ricordiamo di essere prudenti e di non lasciarsi prendere la mano quando si apre una posizione o si comincia a guadagnare: ogni investimento ha il suo margine di rischio e bisogna sempre tener conto della volatilità dei mercati, fissare degli obiettivi e delle strategie ben precise e cercare di mantenerli, senza investire più di quanto si è disposti a perdere.

Come investire in Dollari Americani: FAQ

Qual è il mercato principale per investire in Dollari Americani?

Il mercato principale per investire in dollari americani (USD) è il mercato Forex (FX). Il nome nasce dall’ abbreviazione di Foreign exchange market, ossia, “scambio di valuta estera” ed è un mercato internazionale decentralizzato che permette agli investitori di cambiare valute tra loro direttamente nel cosiddetto mercato OTC (Over the Counter).

Prova la piattaforma di FBS!
74-89% dei conti CFD retail perde denaro

Try the FBS Platform

74-89% dei conti CFD retail perde denaro

Visita Il Broker
Il 74-89% dei conti CFD retail perde denaro

Autore del post

Filippo Ucchino

Co-Fondatore - CEO - Broker Expert

Filippo è il co-fondatore e amministratore di InvestinGoal.it. Ha 15 anni di esperienza nel settore finanziario e forex in particolare. Ha iniziato la sua carriera come forex trader nel 2005, per poi interessarsi a tutto il settore Fintech e Crypto in generale.

Con il tempo ha sviluppato un approccio quasi scientifico all’analisi dei broker, dei loro servizi e delle loro offerte. Inoltre, è un esperto delle Politiche di Compliance e Sicurezza per la tutela dei consumatori in questo settore.

Con InvestinGoal l’obiettivo di Filippo è di portare quanta più chiarezza possibile per aiutare gli utenti a navigare il mondo del trading online, del forex e delle criptovalute.


Leave a Reply
image-banner-example-1024x448
Per rimanere meglio informati

Trova e confronta i migliori
Broker Online per te

Il trading di CFD, FX e criptovalute comporta un alto grado di rischio. Tutti i broker mostrano la percentuale dei conti di investitori retail che perdono denaro quando fanno trading di CFD sulle loro piattaforme. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre l’elevato rischio di perdere i tuoi soldi, e sapere che è necessario conoscere il funzionamento di CFD, FX e Criptovalute. Le criptovalute non sono uno strumento adatto a tutti gli investitori in quanto il loro valore è molto volatile. Il trading di criptovalute non è regolamentato da alcun quadro normativo dell'UE. Il tuo capitale è a rischio. La presente pagina è destinata esclusivamente a scopo didattico. Non deve essere intesa come consulenza operativa per gli investimenti, né come invito alla raccolta del pubblico risparmio. Qualsiasi risultato reale o simulato non costituisce garanzia di possibili risultati futuri. L'attività speculativa nel mercato forex, così come in altri mercati, comporta notevoli rischi economici; chiunque svolga attività speculativa lo fa sotto la propria responsabilità.
INFORMATIVA SULLA PUBBLICITÀ: InvestinGoal è completamente gratuito per tutti. Sebbene potremmo ricevere delle commissioni da alcuni dei broker che segnaliamo, questo non influisce sulla qualità delle nostre recensioni o delle nostre classifiche, che sono redatte in completa indipendenza e obiettività, seguendo una metodologia imparziale. Aiutaci a continuare a fornire le migliori recensioni gratuite di broker aprendo il tuo conto seguendo i nostri link. Leggi la nostra Informativa sulla Pubblicità per saperne di più.
Copyright © 2021 – Tutti i diritti riservati. / Privacy e Cookie Policy / Termini di Utilizzo / Sitemap