immagine in evidenza dell'articolo dukascopy deposito minimoIn tempi recenti vi sono state tante persone che hanno deciso di investire attraverso il trading online. Tuttavia, quando si muovono i primi passi in questo settore, come tutto ciò che ha a che fare con i soldi, bisogna iniziare da una strategia precisa: scegliere un broker che offra un ottimo deposito minimo.

La guida di oggi, quindi, parlerà delle caratteristiche del deposito minimo di Dukascopy, una delle piattaforme di investimento online che più ci tiene a garantire un’ottima offerta ai suoi utenti.

Il deposito minimo di Dukascopy, infatti, risulta essere tra i più bassi del settore: 100 USD per Dukascopy Europe e 1,000 USD per Dukascopy Bank SA. Inoltre, questa piattaforma mette a disposizione diversi servizi aggiuntivi a seconda del profilo del cliente e del tipo di conto aperto.

L’articolo di oggi procederà descrivendo che cosa è e a cosa serve un deposito minimo, per arrivare a trattare delle caratteristiche di quello di Dukascopy.

Per chi volesse fin da subito approfondire di più su Dukascopy si consiglia di leggere la nostra recensione completa: Dukascopy opinioni.

Dukascopy 5 stelle
DUKASCOPY review logo
  • Regolamentato: FCMC (Lettonia), JFSA (Giappone)
  • Piattaforme: Proprietaria, MT4
  • Deposito Min: 100€
DUKASCOPY review logo
  • Regolamentato: FCMC (Lettonia), JFSA (Giappone)
  • Piattaforme: Proprietaria, MT4
  • Deposito Min: 100€

83% dei conti CFD retail perde denaro

Dukascopy deposito minimo: quando farlo?

Nel mondo degli investimenti online bisogna tenere conto che circa l’80% dei propri investimenti risulta essere una perdita, quindi è importante avere una strategia che risulti essere efficace per le prime operazione di trading.

Infatti, considerando che la maggior parte delle perdite di un trader sono quasi sempre concentrate nel suo periodo iniziale perché è ancora inesperto, partire con un buon deposito minimo risulta essere particolarmente utile.

Queste iniziali perdite sono normali per chiunque, specialmente per i principianti, e iniziare con un deposito minimo limiterà al massimo le perdite (al tempo stesso precluderà l’accesso a profitti superiori).

Coloro che aprono un conto deposito minimo, quindi, non dovrebbero puntare ad ottenere dei ritorni economici immediati, ma soltanto ad ottenere l’esperienza necessaria per affrontare a testa alta i mercati.

Diversamente dal conto demo di Dukascopy, infatti, quello deposito minimo permette di affrontare in prima persona le emozioni che nascono dal primo investimento reale. In questo modo quindi si acquisirà man mano l’esperienza necessaria per aumentare il proprio deposito.

Ciononostante, prima di effettuare un deposito con Dukascopy (se si ha zero esperienza) è preferibile aprire un conto Demo. Il perché è dato dal fatto che per i principianti questo tipo di conto permette di operare in maniera sicura con denari virtuali in modo da imparare i termini tecnici del trading e la piattaforma di brokeraggio.

Con quali valute si può depositare su Dukascopy

Innanzitutto, a seconda del broker che si sceglie di utilizzare per fare un deposito minimo si potranno utilizzare valute base diverse. Queste non sono altro che le valute con cui condurre tutte le future operazioni.

Risulta importante, quindi, cercare di evitare di effettuare un deposito con una determinata valuta diversa da quella base impostata per il proprio account perché si evitano eventuali costi di cambio.

In questo senso Dukascopy permette di scegliere tra diverse valute base, permettendo ai suoi utenti una maggiore libertà di decisione nel come condurre le proprie operazioni.

Queste sono: i dollari americani (USD), l’euro (EUR), la sterlina (GBP), il franco svizzero (CHF) e lo zloty polacco (PLN). Inoltre, per chi fosse disposto a pagare la conversione tra due monete diverse, Dukascopy supporta più di 20 valute per quando si crea un deposito.

Per immettere il proprio denaro sul conto Dukascopy si possono effettuare dei bonifici, solitamente accettati entro due giorni lavorativi, o utilizzare delle carte di credito e debito dei circuiti più famosi come Visa e Mastercard.

Anche i portafogli elettronici supportati dal broker sono accettati per fare un deposito minimo se i conti sono di proprietà della stessa persona che è titolare del conto di trading. Questi sono Skrill e Neteller.

Per tutti quelli che si stanno chiedendo se le criptovalute sono accettate la risposta è affermativa per ciò che riguarda Bitcoin, Ether e Tether. Bisogna tenere in considerazione, però, che queste criptovalute saranno convertite in USD.

Se si desidera conoscere meglio le qualità o difetti della piattaforma oggi trattata si consiglia di leggere la recensione completa: Dukascopy opinioni.

Dukascopy deposito: esistono tasse? Come verso dei fondi?

Come è stato accennato precedentemente, bisogna evitare di incorrere in eventuali tasse di conversione tra due valute.

Dukascopy non impone commissioni quando si effettua un deposito e nemmeno quando si va a fare un prelievo dal conto di trading, mentre bisogna tenere in considerazione il fatto che la propria banca possa applicare delle tasse sul movimento per aprire un conto deposito minimo.

Le eventuali tasse imposte da una banca possono esserci anche quando si effettua un prelievo.

Per quanto riguarda il metodo di pagamento con Dukascopy questo deve coincidere con quello selezionato per il deposito.

Versare dei fondi o prelevarli su Dukascopy è possibile soltanto aprendo un conto reale e abbandonando quello demo.

Quando si sarà presa la decisione di fare un deposito bisognerà andare alla sezione relativa al proprio account sulla piattaforma di Dukascopy e cliccare sulla voce che ci interessa tra “deposit” e “withdrawal” (prelievo).

Dukascopy e gli altri broker: un confronto

Rispetto a tanti altri broker presenti sul mercato il deposito minimo di Dukascopy è molto vantaggioso perché parte da una cifra piuttosto bassa, ossia 100 USD.

Inoltre, le valute accettate da questa piattaforma sono generalmente superiori alla media del settore, che spesso è limitata a EUR, GBP e USD, escludendo valute come i CHF e i PLN.

Una nota negativa rispetto alla concorrenza è il fatto che Dukascopy non accetta Paypal come metodo di pagamento, ma questo non risulta essere un serio problema perché l’offerta è particolarmente vantaggiosa. Non a caso con questo broker, diversamente dalla maggioranza, si può scegliere tra 10 diversi metodi di deposito.

DukascopyIG MarketsPlus500
Deposito minimo$100$250$100
Bonifico bancario
Carte di credito
PaypalNo
Metodi di deposito1067
Valute del contoUSD, EUR, GBP, CHF, PLNEUR, GBP, USDEUR, USD, AUD, ZAR, GBP e altre

Dukascopy deposito: conclusioni

Come si è visto nel corso di questa guida l’utilizzo del deposito minimo risulta essere fondamentale per un trader che vuole essere considerato come tale.

Infatti, nonostante un deposito minimo non permetta dei guadagni elevati, da la capacità a coloro che sono alle prime armi di iniziare a muoversi nel settore del trading con una maggiore sicurezza per imparare.

Il deposito minimo di Dukascopy è uno dei più bassi tra le migliori piattaforme online e questo broker accetta diverse valute per aprirlo e 10 differenti metodi di deposito.

Per conoscere più approfonditamente le caratteristiche e gli strumenti di questo intermediario finanziario si consiglia di leggere la recensione completa: Dukascopy opinioni

Dukascopy 5 stelle
DUKASCOPY review logo
  • Regolamentato: FCMC (Lettonia), JFSA (Giappone)
  • Piattaforme: Proprietaria, MT4
  • Deposito Min: 100€
DUKASCOPY review logo
  • Regolamentato: FCMC (Lettonia), JFSA (Giappone)
  • Piattaforme: Proprietaria, MT4
  • Deposito Min: 100€

83% dei conti CFD retail perde denaro