immagine in evidenza dell'articolo interactive brokers deposito minimoInteractive Brokers (IB) è sicuramente uno dei broker ECN maggiormente apprezzati, questo broker infatti è leader nel settore del brokeraggio americano dove è stato fondato più di 40 anni fa.

La società che opera nello Spazio Economico Europeo (SEE) è Interactive Brokers Luxemburg SARL, regolamentata e autorizzata ad operare dalle principali Autorità Garanti.

Recentemente è stato rimosso il deposito minimo di $10.000 Dollari, e la piattaforma permette di iniziare a fare trading con conti reali senza alcun deposito minimo e quindi, con la somma che si preferisce.

Va comunque segnalata la possibilità, per depositi inferiori a $2000, di vedere applicata una commissione.

Si tratterebbe di commissioni arbitrarie e mensili che possono raggiungere il valore di $20.

La commissione per depositi inferiori a $2000 non è l’unica limitazione in cui si incorre nell’aprire un conto su Interactive Brokers.

Questo broker non permette l’apertura di conti che prevedono operazioni con leva agli utenti che non hanno ancora compiuto 21 anni.

IB: Aprire un conto reale

Interactive Brokers si presenta da subito come un broker molto professionale e se non si è traders esperti, il consiglio migliore è quello di esercitarsi tramite un conto demo.

Il conto demo è una simulazione di trading perfettamente analoga a quella che troveremo una volta aperto un conto reale.

Si possono usare gli stessi strumenti e le stesse funzionalità, permettendo un’esercitazione pratica eccezionale per imparare a fare trading.

L’unica eccezione sta nel capitale virtuale messo a disposizione del broker quando si opera con conto demo.

Così si può esercitarsi senza subire perdite reali, naturalmente saranno virtuali anche i profitti.

Interactive Brokers offre ai propri utenti un conto demo senza alcuna scadenza, rendendo questo strumento un’ottima possibilità di prepararsi al meglio prima di passare ad un conto reale.

Se vuoi conoscere i passi fondamentali da fare per iniziare ad esercitarsi con un conto demo Interactive Broker, leggi l’articolo su come aprire un conto demo.

IB: Come effettuare il primo deposito

Vediamo allora come passare ad un conto reale ed effettuare il primo deposito, così da poter iniziare ad investire sui mercati con Interactive Brokers.

L’apertura di un conto avviene per via telematica dal sito ufficiale del broker, si potrà scegliere tra un conto retail o un conto Pro.

I metodi di deposito accettati da Interactive Brokers sono:

  • bonifico bancario, questo metodo impiega di norma 1-2 giorni lavorativi ma può variare da banca a banca
  • carta di credito, Interactive Brokers accetta i principali circuiti come Visa o Mastercard

Interactive Brokers non applica nessun tipo di commissione sui depositi inferiori ai $2000.

Tuttavia è possibile che la prima volta che si effettua un deposito su Interactive Brokers il tempo di attesa che la transizione avvenga, può superare i 1-2 giorni lavorativi.

IB: Come scegliere la valuta base del conto

Quando si decide di aprire un conto con Interactive Brokers, bisogna fare attenzione a quale valuta scegliere per il proprio account.

Scegliere la giusta valuta in fase di registrazione del conto, è fondamentale per evitare spese di conversione.

Facciamo un semplice esempio:

se durante la registrazione e configurazione del conto impostiamo la valuta in USD, ma successivamente depositiamo capitale dal conto corrente in EUR, il broker dovrà effettuare una conversione da EUR a USD e ci costerà in commissioni.

Se avessimo impostato il conto dell’esempio in EUR, non avremmo pagato nessuna commissione.

Interactive Broker offre di poter impostare moltissime delle principali valute come:

  • AUD
  • CAD
  • CHN/CNY
  • CHF
  • CZK
  • DKK
  • EUR
  • GBP
  • HKD
  • HUF
  • INR
  • JPY
  • MXN
  • NOK
  • NZD
  • RUB
  • SEK
  • SGD
  • USD

IB: Conclusioni ed opinioni

Le principali opinioni su Interactive Brokers che si riescono a reperire in rete e nell’ambiente degli investimenti lo collocano tra i broker ECN più utilizzati e rispettati negli Stati Uniti.

L’offerta ai propri utenti è decisamente alta e professionale, probabilmente dedicata ad un pubblico esperto nel mondo degli investimenti che ricerca affidabilità e strumenti avanzati con tassi e costi contenuti.

I principali vantaggi che si possono conferire a questo broker sono molteplici: dalla struttura di commissioni competitiva per tutti i mercati, piattaforme avanzate e professionali e tassi di finanziamento bassi.

Inoltre Interactive Brokers offre una ampia gamma di prodotti con cui operare e alcuni strumenti come il sistema di short selling e di chiamate al margine decisamente evoluti rispetto ai principali competitors.

Tra le caratteristiche negative di questo broker possiamo sottolineare un servizio clienti non particolarmente blasonato.

Interactive Brokers risulta non essere molto semplice da utilizzare, per via della sua complessità non è considerabile un broker per trader principianti.

Oltre che trader esperti, questo broker predilige trader molto attivi. Sono infatti presenti dei costi di inattività.

Interactive Brokers permette comunque di utilizzare gratuitamente e senza limiti di tempo il proprio conto demo, permettendo a tutti i trader che vogliono avvicinarsi a questo broker senza limitazioni.